Adobe svela Flash Player 10.1

 

Adobe annuncia il nuovo Flash Player 10

Scritto da Maurizio Giaretta il 06/10/09 | Pubblicata in Windows Mobile | Archivio 2009

 

Adobe annuncia il nuovo Flash Player 10.1, che sarà la prima applicazione del Open Screen Project. Ciò significa che quando si installa il lettore si sarà in grado di utilizzare il contenuto Flash direttamente dal gestore di file del sistema operativo, browser web e le applicazioni di streaming.

Adobe Flash Player 10.1 sarà il primo del suo genere a sostenere il pacchetto completo di servizi di Flash e varrà per la maggior parte dei sistema operativi per smartphones e per i PC desktop.

Il browser-based runtime consentirà la visualizzazione di tutti i contenuti Flash sul Web, la riproduzione di video in streaming, interagendo con giochi, banner, annunci, ecc.

Seguendo le nuove tecnologie, Flash Player 10.1 sopporterà tutti i gesti popolari touch (compresi quelli multi-touch), le funzioni di accelerometro e ingressi stilo. Come ci si aspetta il giocatore sarà felice di utilizzare tutta la potenza di CPU e GPU per fornire la migliore esperienza.

Adobe Flash Player 10,1 sarà disponibile per Windows Mobile, Google Android, webOS Palm, Symbian e BlackBerry OS più le tecnologie desktop - Windows, Linux e Mac OS. Come si può notare il sistema operativo di iPhone non è incluso, ma questo è da aspettarselo.

Le prime versioni beta sono attese entro la fine dell'anno.

BlackBerry annuncia supporto Adobe Flash

 
Adobe Systems Incorporated e Research In Motion (RIM) annunciano all'evento Adobe MAX, la conferenza mondiale Adobe dedicata allo sviluppo, che le due società stanno lavorando insieme per aggiungere alla piattaforma BlackBerry il supporto di Adobe Flash Player. 

RIM prende parte così all’Open Screen Project, una grande iniziativa che mira ad offrire applicazioni standalone e una ricca esperienza di navigazione sul Web negli ambiti della telefonia mobile, delle televisioni, delle soluzioni desktop e di altri dispositivi elettronici, attraverso la piattaforma Adobe Flash
 
La collaborazione tra i due partner porterà al pieno supporto di Flash Player nell’esperienza di navigazione degli smartphone BlackBerry.
 

Adobe Flash sul Browser Google Chrome

 
ChromeDopo tanto tempo, finalmente Chrome introdurrà i plugin di Adobe Flash nel proprio sistema, compiendo un nuovo passo avanti verso la multimedialità, elemento abbastanza carente ancora oggi su Chrome, almeno rispetto ai concorrenti. 

Addio quindi a problemi di esecuzione di video in streaming e UI grafiche a causa di incompatibilità di plugin, problemi che oggi affliggono gli utilizzatori di Chrome che non supporta per esempio molti dei plugin video utilizzati in canali privati diversi da Youtube.

Se Microsoft punta tutto sul proprio Silverlight e Apple ha deciso di fare a meno di Flash, a partire dal suo Apple iPad, Chrome ha deciso di tornare alle origini integrando il più famoso plugin di Adobe.

Attendiamo ora che Google renda compatibile la propria Google Toolbar proprio per il suo browser, fatto che ancora oggi mi lascia alquanto perplesso.
 

Adobe Flash: Una Campagna ironica contro Apple

 
Dopo le dure critiche di Jobs riguardo a Flash, con tanto di esclusione del supporto sul nuovo iPad, preferendo Html5 e il codice Video H.264, Adove lancia una campagna pubblicitaria dal senso ironico per sottolineare gli ultimi fatti accaduti.
We Love Apple

Dal tiro incrociato di Apple e Microsoft, Adobe Flash è riuscito a salvarsi solo grazie ad Android, che invece di escluderlo lo ha addirittura integrato pienamente nel nuovo Android 2.2 Froyo.

Nella guerra del Flash si sono schierati contro Adobe anche Opera e Microsoft, mentre Mozilla resta neutrale con il suo Firefox.

La nuova campagna pubblicitaria di Adobe, presenta spot e banner decisamente fuori dagli schemi sotto lo slogan "Noi amiamo la Scelta", un messaggio ironico sulle scelte imposte invece da Apple che non consentirà di usare il famoso plugin su iPad.

I dati esposti da Adobe parlano chiaro ed evidenziano a cosa Apple vorrebbe rinunciare: 85% dei siti più usati al mondo utilizza Flash, cosi come il 75% dei video visualizzati in rete viene fatto tramite un plugin Adobe, con una penetrazione nei browser del 98% (praticamente tutti tranne Opera) e ben il 75% dei giochi online sfrutta Flash.

Sulla questione Flash è in campo anche l'Antitrust americana, che sta valutando se l'esclusione dai prodotti Apple possa in qualche modo determinare un comportamento ai danni di Adobe, visto che il potere mediatico di Apple ha riunito diverse società sotto lo slogan Aboliamo il Flash.
 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?