iPhone 5S, Galleria Fotografica della nuova Fotocamera iSight

 

Per conoscere da vicino la fotocamera iSight nel nuovo Apple iPhone 5S, che è stata riveduta e corretta rispetto a quella presente in iPhone 5, quale modo migliore se non quello di fare una sessione approfondita di test? Finalmente il nuovo iPhone è entrato in commercio, così i primi fortunati hanno avuto modo di cominciare a usarlo

Scritto da Maurizio Giaretta il 24/09/13 | Pubblicata in iPhone | Archivio 2013

 

Per conoscere da vicino la fotocamera iSight nel nuovo Apple iPhone 5S, che è stata riveduta e corretta rispetto a quella presente in iPhone 5, quale modo migliore se non quello di fare una sessione approfondita di test?

Finalmente il nuovo iPhone è entrato in commercio, così i primi fortunati hanno avuto modo di cominciare a usarlo. Secondo quanto anticipato dalla Mela durante la conferenza stampa di presentazione del telefono, la fotocamera ha fatto dei passi avanti rispetto alla generazione precedente.

Il numero di pixel rimane immutato (8 milioni), così come la struttura a 5 elementi. Aumenta però del 15% la dimensione del sensore, così come l'apertura del diaframma, che passa f2.4 a f2.2. Questi due aggiustamenti sono serviti a far entrare il 33% di luce in più. Ciò si traduce essenzialmente in due cose: foto notturne più luminose oppure fotografie meno mosse grazie ai tempi ridotti di apertura dell'otturatore.

Ci sono migliorie poi alla stabilizzazione automatica dell'immagine e inoltre ha fatto l'edordio il flash True Tone con doppio LED. Tutte queste modifiche si integrano al nuovo software iOS 7, che a sua volta ci mette del suo.

Per conoscere tutte le caratteristiche e le innovazioni della nuova iSight, consigliamo di leggere "Fotocamera iSight su iPhone 5S: a meta' tra HTC UltraPixel e Nokia PureView".

Prendiamo come spunto i numerosi test che sono stati fatti dal sito Take Better Photos per scoprire se iSight su iPhone 5S sia più performante rispetto alla generazione precedente.


 

Come si può notare, nella foto scattata in un giorno soleggiato, che si può vedere qui sopra, le differenze sono molto minime. Essendo ridotto il tempo di otturazione (stiamo parlando di 1/2160 di secondo contro 1/1391 di secondo), l'immagine scattata con 5S dovrebbe essere più nitida. In questa immagine, invece, non lo è.

Le cose cambiano piuttosto visibilmente se ci si accinge a fare uno scatto notturno (pagina successiva). iSight su iPhone 5S fa entrare più luce e fa sembrare il paesaggio più vicino a quello che si riuscirebbe a vedere a occhio nudo. iPhone 5S migliora in nitidezza, livello di dettaglio e nella riduzione del rumore.
 

Continuiamo a fare il confronto delle due generazioni di fotocamere iSight su Apple iPhone 5S (la più recente) e su iPhone 5 dello scorso anno. Dopo aver detto che una evidente differenza nelle foto notturne si vede già nell'anteprima nel Retina Display (immagine seguente), passiamo alla foto vera e propria.
 

 
Il vialetto è generalmente più definito su iPhone 5S. Nel dettaglio delle scarpe (foto sotto), poi, si nota che si riescono a distinguere piuttosto facilmente le tre strisce nere. La stessa cosa non si riesce a fare tanto facilmente con iPhone 5. C'è poi anche un'evidente differenza anche nella rappresentazione del suolo.
 

 
Sempre rimanendo in un contesto caratterizzato dalla scarsa luminosità, passiamo ora dalla foto paesaggistica a quella di interni. In questa maniera abbiamo modo di vedere se il nuovo doppio flash True Tone grazie alla sua tonalità ambrata riesce a restituire dei colori più naturali. Ci riesce; è facile notare il risultato sul volto del ragazzo. Tuttavia compaiono anche gli occhi rossi, che su iPhone 5 non ci sono.

 
Il risultato nelle immagini panoramiche con zone ad alto contrasto di luminosità è stato leggermente migliorato, ma il problema non è stato risolto. Si nota infatti che se lo scatto parte da una zona meno luminosa e si sposta verso una maggior quantità di luce, la parte finale dell'inquadratura è sovraesposta. E succede perfettamente il contrario nel caso in cui si passi da più a meno luce.

 
La fotocamera sullo smartphone è molto piacevole da usare, ma è vorace di energia. In quattro ore si riesce a far fuori una carica completa. Pertanto suggeriamo di usarla con parsimonia, a meno che non si abbia nelle vicinanze una fonte di alimentazione sempre pronta all'uso.
 
CONCLUSIONI
Secondo il ragazzo che ha fatto il reportage fotografico, Dean, sulla fotocamera iSight di iPhone 5S ci sono state più modifiche dal lato software che da quello hardware, in quanto quest'ultimo è molto simile a quello che avevamo già conosciuto su iPhone 5 (eccezion fatta per il flash). "Se ci si aspettano alta qualità tecnica e i dettagli, nessuna delle migliorie di iPhone 5S saranno soddisfacenti".
Ciononostante Dean considera la fotocamera di iPhone la migliore tra quella degli smartphones e la consiglierebbe a chi vuole fare fotografie amatoriali, per divertimento.

 

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?