Apple punta a 45 milioni di iPhone 3G venduti

 

Dopo la partenza sprint da 1 milione di unità in 3 giorni e 11 milioni di Apple iPhone 3G previsti per il 2008, secondo alcune stime ottimistiche Apple dovrebbe arrivare a ulteriori 45 milioni di unità per il 2009, grazie al continuo allargamento del mercato, approdato di recente in  Russia e Asia

Scritto da Redazione il 25/08/08 | Pubblicata in iPhone | Archivio 2008

 

Dopo la partenza sprint da 1 milione di unità in 3 giorni e 11 milioni di Apple iPhone 3G previsti per il 2008, secondo alcune stime ottimistiche Apple dovrebbe arrivare a ulteriori 45 milioni di unità per il 2009, grazie al continuo allargamento del mercato, approdato di recente in  Russia e Asia.

La stima, piuttosto ottimistica, è stata rilasciata da Piper Jaffray (PJC)  e in contrasto conquella fatta da molti altri analisti che indicano come più realistica una stima di vendita di 11 milioni di iPhone entro il 2008 e 25 nel 2009.

Stime per ora frenate anche dalla produzione, attualmente inferiore al potenziale teorico di vendita, visto che dagli impianti Apple escono 150.000 unità al giorno pari a circa 39 milioni di unità in un anno considerando le giornate lavorative disponibili.

Apple: 3,5 milioni di iPhone in Russia entro il 2009

Apple si attende di vendere 3,5 milioni di iPhone in Russia entro i prossimi 2 anni. L'azienda di Steve Jobs ha infatti concluso degli importanti accordi con due principali operatori nazionali (se ne attende a breve un terzo) per la commercializzazione del suo gioiellino multimediale.
La commercializzazione degli iPhone dovrebbe cominciare a partire da Ottobre di quest'anno. In Russia si possono attualmente stimare già 600.000 iPhone, giunti attraverso vendite inautorizzate.
Gli operatori dovrebbero acquistare iPhone a 399 dollari per poi rivenderlo a 24.000 rupie (990 dollari, 660 euro). Anche se il prezzo è salatissimo, è comunque inferiore a quello che si dovrebbe spendere per avere un iPhone attraverso la vendita inautorizzata.
I principali operatori russi che stanno prendendo accordi con Apple sono MTS (che si attende di vendere 1 milione di iPhone nei prossimi 2 anni),Vimpelcom e MegaFon.
Se sono previste vendite in Russia per 3,5 milioni di esemplari nei prossimi 2 anni, Apple si attende di vendere su scala globale 10 milioni di modelli solo nel 2008 (nel suo primo weekend di vendita, Apple ha venduto 1 milione di iPhone 3G).

Apple: 6,9 milioni di iPhone venduti nel quarto trimestre '08

Apple ha annunciato i risultati finanziari del quarto trimestre dell’anno fiscale 2008, conclusosi il 27 settembre 2008. L’azienda ha realizzato un fatturato di 7,9 miliardi di dollari e un utile netto trimestrale di 1,14 miliardi di dollari, pari a 1,26 dollari per azione diluita.
 
Questi risultati si raffrontano con quelli dello stesso trimestre dell’anno passato, in cui l’azienda aveva registrato un fatturato di 6,22 miliardi di dollari e un utile netto trimestrale di 904 milioni di dollari, pari a 1,01 dollari per azione diluita. Il margine lordo è stato del 34,7 percento, in crescita rispetto al 33,6 percento registrato nello stesso trimestre di un anno fa. Le vendite internazionali hanno rappresentato il 41% del fatturato trimestrale.
 
Apple ha venduto 2 milioni e 611 mila computer Macintosh durante il trimestre, dato che rappresenta una crescita in unità del 21% e una crescita in fatturato del 17% rispetto allo stesso trimestre di un anno fa. L’azienda ha inoltre venduto 11 milioni e 52 mila iPod durante il trimestre, dato che rappresenta una crescita in unità dell’otto percento e del tre percento in fatturato rispetto allo stesso trimestre dell’anno scorso.
 
Le vendite trimestrali di iPhone (nella foto a destra, visualizza la scheda tecnica) sono state di 6 milioni e 892 mila unità rispetto al milione e 119 mila del trimestre dell’anno scorso.
In ottemperanza al trattamento contabile dell’abbonamento richiesto dai principi contabili GAAP, l’azienda riconosce il fatturato e i costi dei beni venduti per iPhone e Apple TV nel loro ciclo di vita economico. Rettificando contabilmente le vendite e i costi di prodotto secondo i principi di contabilità correnti (GAAP) per eliminare l’impatto della contabilizzazione dell’abbonamento, le misure corrispondenti non-GAAP per il trimestre sono di 11,68 miliardi di dollari di “Vendite rettificate contabilmente” e di 2,44 miliardi di dollari di “Ricavi netti rettificati contabilmente”.
 
 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?