Apple fa pace con Ericsson, risolto caso su violazione di brevetti

Apple fa pace con Ericsson, risolto caso su violazione di brevetti

 

Scritto da , il 22/12/15

Seguici su

 
 

La battaglia legale durata quasi un anno tra Ericsson e Apple sui brevetti LTE è stata risolta, Ericsson ha annunciato il 21 dicembre. Le due aziende hanno siglato un accordo di licenza di brevetto globale, anche se i termini specifici rimangano confidenziali. L'accordo copre i brevetti relativi agli standard GSM, UMTS, e LTE, nonché altri diritti di brevetto non specificati. L'accordo si estende su un periodo di sette anni, e prevede un pagamento iniziale da parte di Apple, seguito dal pagamento di royalties nel corso dei sette anni. Numeri precisi dei pagamenti non sono stati dichiarati.

Si chiude così parte di un caso giudiziario che ha visto Ericsson citare in giudizio Apple per "funzioni critiche" di sua proprietà presenti nei dispositivi Apple. La causa era infatti relativa a diversi brevetti di proprietà Ericsson.

L'azienda all'inizio dell'anno ha presentato due denunce alla Commissione del commercio internazionale e presentato una denuncia presso la US District Court for the Eastern District of Texas contro il produttore di iPad e iPhone, sostenendo che 41 brevetti in totale sono stati violati. I brevetti in questione includono la tecnologia relativa agli standard 2G e 4G/LTE, componenti per semiconduttori, software di interfaccia utente, servizi e le applicazioni di localizzazione, così come il sistema operativo iOS stesso.

Ericsson ha sostenuto che l'accordo di licenza globale di Apple per i brevetti di Ericsson era scaduto all'inizio del 2015 e che Apple ha "rifiutato" di acquistare una nuova licenza in base a condizioni eque, ragionevoli e non discriminatorie. L'azienda ha detto che diversi tentativi sono stati fatti per raggiungere una soluzione con Apple, tra cui "un'offerta per entrambe le parti di essere vincolate da una decisione di licenza a condizioni eque da parte di un tribunale federale degli Stati Uniti". Tuttavia, Apple al tempo aveva rifiutato.

"Rifiutando un'offerta di licenze eque e ragionevoli di Ericsson per la tecnologia brevettata utilizzata in smartphone e tablet di Apple, Apple danneggia l'intero mercato e riduce l'incentivo a condividere l'innovazione", ha detto Ericsson in un comunicato datato marzo 2015.

Il portafoglio brevetti di Ericsson comprende circa 35.000 brevetti, e l'azienda ha firmato circa 100 accordi con gli operatori del settore ad oggi.

"I prodotti di Apple beneficiano della tecnologia inventata e brevettata dagli ingegneri di Ericsson per caratteristiche che i consumatori oggi danno per scontate - come essere in grado di fare lo stream degli show televisivi o accedere loro applicazioni preferite dal proprio telefono cellulare - si basano sulla tecnologia che abbiamo sviluppato," Kasim Alfalahi, direttore della proprietà intellettuale di Ericsson, ha detto in un comunicato. "Siamo impegnati a condividere le nostre innovazioni e abbiamo sempre agito in buona fede, al fine di trovare una soluzione equa. Apple attualmente utilizza la nostra tecnologia senza licenza e quindi stiamo cercando aiuto dalla corte e dall'ITC".

Almeno per gli standard GSM, UMTS, e LTE Apple e Ericsson si sono accordate per i prossimi sette anni.


Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Apple fa pace con Ericsson, risolto caso su violazione di brevetti


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?