Prima auto autonoma Apple attesa non prima del 2024

Prima auto autonoma Apple attesa non prima del 2024

I piani di Apple attorno al 'Progetto Titan' sono proceduti in modo irregolare dal 2014. La pandemia starebbe causando dei ritardi nello sviluppo in questo periodo.

 

Scritto da il 22/12/20 | Pubblicato in Apple | | | Archivio 2020

Seguici su

 
 

Era il 2014 quando sono circolate le prime indiscrezioni secondo cui Apple stava lavorando ad una sua automobile intelligente. Si vociferava che il produttore con sede a Cupertino di telefoni, computer e orologi marchiati con il simbolo della 'mela morsicata' era intenzionata a fare un'auto tutta sua, non solo la progettazione del software integrato o i singoli componenti. Due anni dopo, nel 2016, da un rapporto di Bloomberg è emerso che Apple si era allontanata dal piano di costruire un veicolo vero e proprio per concentrarsi invece sulla progettazione di sistemi intelligenti da vendere in licenza ai costruttori automobilistici. Sei anni sono trascorsi dalle prime indiscrezioni e, oggi, a che punto è lo sviluppo di questo progetto, conosciuto col nome di 'Project Titan'? E' ancora in sviluppo oppure è stato abbandonato? Stando ad un rapporto di Reuters, Apple sta andando avanti con lo sviluppo della sua tecnologia per auto a guida autonoma ed ha in programma di produrre nel 2024 (o non pià tardi del 2025 a causa dell'attuale pandemia) un veicolo per trasporto passeggeri fornito di batteria con "tecnologia rivoluzionaria".

Reuters ha confermato che i piani di Apple nel settore dei veicoli a quattro ruote sono proceduti in modo irregolare dal 2014, quando ha iniziato a progettare il proprio veicolo da zero. Ad un certo punto, il produttore di iPhone ha cambiato i suoi piani (2016) per concentrarsi solo sullo sviluppo di software. Nel 2018, Doug Field, un veterano di Apple che aveva lavorato presso Tesla, è poi tornato a supervisionare il progetto. Attualmente, Apple sta lavorando per costruire un veicolo per i consumatori, stando a quanto hanno detto a Reuters "due persone che hanno familiarità con i piani [di Apple]", che hanno chiesto alla fonte di restare anonime perché i piani di Apple non sono pubblici.

Da quanto appreso, l'obiettivo dell'azienda di Cupertino sarebbe quello di costruire un suo veicolo per il mercato di massa capace di concorrere sul mercato con prodotti simili a quelli delle rivali come Waymo di Alphabet, che ha costruito robo-taxi per trasportare passeggeri per un servizio di ride-hailing senza conducente. 

Per quanto riguarda la batteria 'rivoluzionaria' attesa nel primo veicolo autonomo per trasporto passeggeri di Apple, questa dovrebbe utilizzare un design unico a "monocellula" che consente di garantire una "elevata autonomia" e costi di produzione ridotti. Il rapporto afferma, inoltre, che Apple dovrebbe affidarsi ad un partner per l'assemblaggio del suo veicolo e rifornirsi di alcuni componenti, tra cui sensori LIDAR.

"Se c'è una società sul pianeta che ha le risorse per farlo [un veicolo autonomo per trasporto passeggeri], probabilmente è Apple. Ma allo stesso tempo, non è un cellulare", ha detto a Reuters una persona che ha lavorato a Project Titan.

Il CEO di Apple Tim Cook ha sempre evitato di rispondere alle domande circa le ambizioni di Apple nel settore delle auto. Tuttavia, in una riunione con gli investitori a inizio 2016, Cook ha rilasciato una dichiarazione piuttosto interessante. "Ricordate quando eravate bambini, alla vigilia di Natale... era tutto così entusiasmante. Non eri sicuro di cosa ci sarebbe stato in fondo alle scale. Bene, sarà la vigilia di Natale per un po'.".  

Come immaginabile, Apple non ha commentato nè rilasciato dichiarazioni in merito a queste indiscrezioni. 

Leggi anche:
Leggi anche: