Facebook Paper chiude il 29 Luglio

Facebook Paper chiude il 29 Luglio

 

Scritto da , il 15/07/16

Seguici su

 
 

L'applicazione Facebook Paper esclusiva per dispositivi iOS, disponibile solo su iPhone e no iPad, è stata sospesa. Gli utenti che usano l'app hanno gia' ricevuto o riceveranno un avviso in cui la società informa che l'applicazione non sarà più disponibile dopo il 29 luglio.

Facebook Paper è un'app che ha servito come aggregatore di news sociale per i membri del social network, simile in natura al popolare lettore di notizie sociale Flipboard, il che significa che ha permesso di aggregare i contenuti di notizie da una varietà di fonti, tra cui gli aggiornamenti di stato da Facebook e articoli dai media partner.

Paper non è mai stata destinata a sostituire la principale applicazione Facebook, ma piuttosto complementare per servire come giornale digitale.

Ahimè, era forse troppo diverso per renderlo, e sta ora entrando l'ultimo mese della sua esistenza. Gli utenti di app ha ricevuto un messaggio di avviso che la funzione l'applicazione non sarà più dopo il 29 luglio.

Paper ha ricevuto apprezzamenti dalla critica e agli utenti piacevano molto le animazioni fluide, il design moderno e nel complesso l'interfaccia utente, ma non è riuscita ad attrarre abbastanza pubblico da far continuare a Facebook gli investimenti per il suo sviluppo.

Il 1 luglio 2016, l'app Facebook Paper è stata rimossa dall'App Store, e smetterà di funzionare sui dispositivi dove è gia' installata dopo il 29 luglio.

"Il nostro obiettivo con Paper era quello di esplorare nuovi elementi di design interattivi e coinvolgenti per la lettura e l'interazione con i contenuti su Facebook, e abbiamo imparato quanto siano importanti questi elementi nel dare alle persone una esperienza piu' coinvolgente," Facebook ha scritto nel suo messaggio mostrato agli utenti di Paper nel quale ha comunicato la notizia.

Il social network con Paper ha voluto creare per gli utenti un servizio da usare tutti i giorni, non solo per condividere con gli amici i loro status o altri contenuti del web, ma anche leggere le news provenienti dal mondo e rimanere costantemente aggiornati.

Facebook Paper non era un semplice aggregatone di notizie, ma anche una raccolta sì di news divise in sezioni tematiche, in grado di combinare le storie della personale pagina News Feed degli utenti con le notizie anche di altri temi e argomenti che spaziavano dallo sport al cibo, dalla cultura alla musica. 

Paper è stato l'ennesimo passo nella strategia di Facebook di espandersi di più nel mondo del mobile. Oltre alla sua principale applicazione Facebook e al servizio di photo-sharing Instagram, il social network ha costantemente lanciato prodotti per dispositivi mobili, come la sua applicazione di chat Messenger.

"Paper è la nuova app di Facebook che hai sempre voluto, che non si limita a dare un nuovo design" recitava la pagina dedicata al prodotto. 

Paper permetteva di fare clic su un post che si desiderava leggere e sfogliare le notizie come un giornale. Se si desiderava solo guardare le notizie degli aggiornamenti del feed di Facebook, si poteva fare anche quello.

L'interfaccia utente è stata progettata per essere diversa dall'applicazione standard di Facebook. L'app proponeva una interfaccia utente a scorrimento orizzontale, con ampie anteprime di nuove schede che scorrevano nel basso dello schermo e, premendo una di queste, si apriva la notizia a schermo intero. Era quindi possibile continuare a scorrere orizzontalmente anche con il post aperto e aprirne di nuovi a schermo intero. Se si apriva una foto molto grande di dimensione, era possibile inclinare il dispositivo per spostarsi attraverso di essa a destra o a sinistra senza usare il dito. Se un post piaceva, era anche possibile commentare o condividerlo come sull'applicazione standard di Facebook, oltre a poter cliccare sul tasto 'Mi Piace'. C'era anche Facebook Messenger incorporato in Paper.

Lanciando Paper nel 2014, Facebook ha voluto dimenticare la scelta sfortunata di fare un suo smartphone. In sostanza, ricordiamo che Facebook aveva cercato di realizzare un proprio telefono Android (in collaborazione con HTC) chiamato HTC First e dotato di una propria interfaccia utente personalizzata. Come si è visto, il FacebookPhone è stato un flop, e quindi Facebook ha dovuto ricorrere allo sviluppo di applicazioni standalone per arrivare 'nelle mani' degli utenti.

Facebook, da parte sua, ha ritenuto Paper più di un semplice lettore di news, notando che la prima cosa che un utente vedeva quando apriva l'app era la pagina News Feed. I contenuti che venivano proposti dall'app Paper erano corredati anche dell'immancabile pulsante "Mi piace", e gli utenti di Facebook potevano anche creare le proprie storie, così come vedere in anteprima come i loro messaggi sarebbero apparsi prima di condividerli.

Paper è stato un prodotto proveniente dai laboratori di Facebook Labs, di cui fanno parte i migliori sviluppatori che creano di continuo nuove applicazioni per telefoni cellulari.


Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Facebook Paper chiude il 29 Luglio


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?