Google assume Chris Poole, fondatore di 4chan

Google assume Chris Poole, fondatore di 4chan

 

Scritto da , il 09/03/16

Seguici su

 
 

Google ha assunto Christopher Poole, il fondatore nel 2003 di 4chan, un sito internet di imageboard le cui bacheche vengono utilizzate principalmente per la pubblicazione di immagini e la discussione di manga e anime. Gli utenti generalmente possono postare in forma anonima ed il sito è stato associato a diverse subculture internet ed in particolare al progetto Chanology.

Poole ha annunciato di essere entrato a far parte del team di Google con un post su Tumblr, scrivendo di avere in mente di "portare la mia esperienza di una dozzina di anni di costruzione di comunità on-line" in Google.

Il riferimento di Poole a "comunità online" assieme con il fatto che la notizia dell'ingaggio è stata condivisa su Google+ da Bradley Horowitz - VP Streams, Photos and Sharing di Google+ - ha portato molti a speculare l'idea che Poole aiuterà Google ad affrontare il mondo dei social media, uno dei pochi settori in cui Google non riesce ad essere leader - ricordiamo che il progetto Google+ si è rivelato un fallimento.

"Quando incontro attuali ed ex Googler mi trovo continuamente sottoposto alla loro intelligenza, passione ed entusiasmo - così come un desiderio universale di condividere con gli altri. Sono anche impressionato dall' impegno di Google di consentire a queste stesse persone di talento di affrontare alcuni dei problemi più interessanti e importanti del mondo" ha scritto Poole su Tumblr.

Google Foto è il servizio sociale della società piu' riuscito - 100 milioni di utenti in 5 mesi. Poole potrebbe aiutare Google dopo la decisione presa nel 2015 dal colosso di Mountain View di scollegare i propri servizi principali come Youtube e Gmail da Google+, una piattaforma sociale che non ha mai realmente preso piede forse perchè troppo simile a Facebook al punto che gli utenti non sono stati interessati a gestire due account su due social network diversi ma simili.

Definito dalla rivista Rolling Stone come il "Mark Zuckerberg della metropolitana", Poole ha fondato 4chan nel 2003 quando aveva appena 15 anni. Oggi il sito sostiene di avere 22 milioni di visitatori unici al mese. Gli utenti di 4chan sono responsabili per aver fatto nascere numerosi fenomeni di internet come lolcat, Rickrolling, Pedobear e molti altri. Il The Guardian ha descritto la comunità di 4chan come "pazza, giovanile... brillante, ridicola ed allarmante."

Tuttavia, 4chan ha anche guadagnato la cattiva reputazione di essere un terreno fertile per gli abusi e le molestie on-line. Il sito nel 2014 è stato al centro dello scandalo che ha coinvolto il servizio iCloud di Apple, quando sono state pubblicate sul web foto private di personaggi famosi femminili svestiti dopo che un hacker è riuscito a violare il loro account di iCloud.

Nel mese di gennaio 2015, Poole ha lasciato 4chan e nel mese di settembre 2015 il sito è stato venduto ad un imprenditore giapponese.

Google ha rifiutato di commentare l'assunzione di Poole, quindi oltre cio' che Horowitz ha scritto nel suo post condiviso su Google+ non sappiamo: "Potreste aver visto questo post da Chris Poole. Sono entusiasta che entra a far parte del nostro team qui a Google. Benvenuto Chris!".


Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Google assume Chris Poole, fondatore di 4chan


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?