Recensione LG V10, Phablet con doppio schermo che stupisce

Recensione LG V10, Phablet con doppio schermo che stupisce

 

Scritto da , il 12/08/16

Seguici su

 
 

Dopo svariati giorni di test intenso è arrivato il momento di tirare le conclusioni anche sul nuovo LG V10, si tratta di uno Smartphone Top di gamma Android che tra le particolarità principali vanta un doppio display anteriore ed una doppia fotocamera sempre sul frontale, sarà riuscito a stupirci? Si, scopriamo insieme il perchè.

Questa volta saltiamo la parte riguardante la confezione dato che abbiamo già effettuato il video unboxing che trovate direttamente al seguente indirizzo, concentriamoci subito sul resto.

 
LG V10
LG V10
 

Materiali, costruzione ed ergonomia:

I materiali adottati per la realizzazione di questo prodotto sono davvero di altissimo livello dato che troviamo vetro antigraffio Gorilla Glass 4 davanti, acciaio inossidabile 316L nelle cornici destra e sinistra e cover ricoperta di silicone denominata Duraskin che permette di avere una presa ottima, un’estetica molto particolare ed a nostro avviso piacevole ma soprattutto una resistenza a graffi e cadute incredibile grazie alla certificazione MIL-STD-810G Transit Drop.

Le dimensioni sono importanti ed utilizzarlo con una sola mano è piuttosto difficile soprattutto per il peso di 192 grammi, tutto sommato comunque come detto in precedenza grazie alla cover gommata non scivola.

Leggi anche:
 
LG V10
LG V10
 

Hardware:

Anteriormente troviamo due display come detto in precedenza, uno superiore da 2,1 pollici 160 x 1040 pixel ed uno da 5,7 pollici Quad HD 2560 x 1440 pixel con ben 515 pixel per pollice, in entrambi i casi il vetro è un Gorilla Glass 4 mentre la tecnologia è LED IPS.

Lo schermo principale viene utilizzato come nei tradizionali Smartphone e la qualità è eccezionale in ogni campo quindi sia parlando di luminosità, di colori e di risoluzione mentre quello superiore viene sfruttato quando riceviamo una notifica o una chiamata mentre utilizziamo il telefono, per avere a prima vista le icone delle applicazioni aperte in background in modo da passare da una all’altra velocemente oppure ancora possiamo personalizzarla con una scritta a nostro piacimento.

L’utilizzo più sensato lo troverete quando il dispositivo si blocca dato che l’enorme display principale si spegne mentre il secondario rimane sempre acceso (tranne quando tramite il sensore di prossimità capisce che abbiamo messo il telefono in tasca o in borsa) permettendoci di avere sempre sotto controllo batteria, meteo, notifiche e scorciatoie rapide il tutto senza un consumo eccessivo di batteria.

 
LG V10
LG V10
 

Parlando appunto di batteria troviamo sotto la scocca una 3000 mAh di tipo rimovibile che grazie alla ricarica rapida passa dallo 0 al 100 percento in circa 1 ora e 30 minuti, buona l’autonomia che ci porta a sera con utilizzi intensi superando le 3 ore e 30 di display attivo mentre con utilizzi ancora più intensi farete fatica a chiudere la vostra giornata, fortunatamente appunto grazie al caricatore in confezione si riesce a dare uno sprint importante in pochi minuti.

Sotto alla scocca troviamo praticamente lo stesso Hardware di LG G4 ma con un GB di RAM in più e più memoria interna dato che è presente il processore Qualcomm Snapdragon 808 a Sei Core formato da un Quad Core da 1,44 Ghz Cortex A53 ed un Dual Core da 1,8 Ghz Cortex A 57, 4 GB di RAM, 64 GB di memoria espandibile via Micro SD fino a 2 TB e GPU Adreno 418.

Il prodotto si muove ottimamente, non scalda e riesce a gestire anche i giochi pesanti senza particolari problemi, nell’utilizzo quotidiano poi trovare lag è praticamente impossibile.

Per la prima volta sul retro LG inserisce un lettore delle impronte digitali, noi abbiamo apprezzato il posizionamento dato che risulta abbastanza comodo da raggiungere e soprattutto il riconoscimento è davvero ottimo dato che è veramente rarissimo vederlo sbagliare.

 
LG V10
LG V10
 

Anche per quanto riguarda il lato fotocamere troviamo una novità assoluta per LG dato che all’anteriore abbiamo due sensori da 5 megapixel che possono lavorare in singolo oppure insieme per creare fotografie panoramiche e quindi con un grandangolo maggiore, il LED flash anteriore non è presente ma è possibile sfruttare la funzione che utilizza la luminosità dello schermo al buio.

Sul retro troviamo invece lo stesso sensore di LG G4 ovvero 16 megapixel con LED Flash doppio a luce calda e fredda, stabilizzatore ottico, laser per la messa a fuoco rapida ed apertura focale di 1.8.

Le immagini sono chiare, naturali, precise e ben definite, è uno dei migliori sensori visti su Smartphone fino ad oggi, la galleria di foto scattate con il prodotto è disponibile al seguente indirizzo.

Il prodotto può registrare video in qualità 4K Ultra HD, nel filmato a fine articolo trovate insieme un esempio in Full HD a 30 fps.

Sotto l’aspetto telefonico nessun problema grazie a una ricezione sempre presente e nettamente migliorata rispetto agli Smartphone passati di LG, buono l’audio in capsula e molto corposo quello in cassa.

In LG V10 troviamo davvero di tutto, a partire da GPS potente e preciso senza dimenticare Bluetooth a basso consumo energetico e wifi A B G N AC.

 
LG V10
LG V10
 

Software:

Android è attualmente in versione 5.1.1 Lollipop ma non dovrebbe tardare ad arrivare Marshmallow dato che l’azienda nell’ultimo periodo si sta comportando davvero ottimamente sotto questo aspetto.

L’interfaccia è la LG UX personalizzabile con temi ma allo stesso tempo veloce, ricca di personalizzazioni grazie a temi, transizioni e riconoscimento dei pacchetti di icone ma soprattutto mantiene uno stile flat ed elegante in tutti i menu come succede in Android Stock soprattutto nelle ultime versioni.

Oltre a quanto detto troviamo funzionalità avanzate come per esempio la possibilità di eseguire più applicazioni in contemporanea, la possibilità di utilizzare il telefono come un vero e proprio telecomando grazie alla porta ad infrarossi, possiamo rimpicciolire la schermata per l’utilizzo con una mano oppure ancora utilizzare la fotocamera con i controlli liberi e manuali.

 
LG V10
LG V10
 

Conclusioni:

LG V10 in Italia è stato presentato a ben 749 euro ma a poche settimane dall’arrivo è già possibile trovarlo con garanzia Europa a 250 euro in meno e questo contribuisce sicuramente a rendere ancora più interessante il prodotto che non ha di certo paura di sfidare i top di gamma attuali e quelli in arrivo.

In definitiva LG ha preso tutto il buon lavoro fatto con il G4 e lo ha migliorato ulteriormente creando un prodotto davvero valido ma non adatto a chi ama i prodotti compatti. 

Vi lasciamo ora alla nostra recensione video in cui vi mostriamo il prodotto in tutto il suo splendore, come sempre non dimenticatevi di iscrivervi al nostro canale Youtube in modo da rimanere sempre aggiornati!

Recensione LG V10 da Pianetacellulare.it [ITA]



Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Recensione LG V10, Phablet con doppio schermo che stupisce


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?