TV, italiani comprano sempre meno televisori

TV, italiani comprano sempre meno televisori

 

Scritto da , il 14/12/14

Seguici su

 
 

Il televisore rimane un must al centro del salotto edi casa, ma dal 2010, quando è stato introdotto il digitale terrestre, ad oggi, qualcosa è cambiato: le vendite di TV sono in costante declino. Il trend viene confermato dagli ultimi dati diffusi da Anitec, la sezione di Confindustria che si occupa di elettrodomestici, secondo cui i televisori venduti nel 2010 erano 7,2 milioni, nel 2011 6,3 milioni e la previsione nel 2014 è di 4,6 milioni di televisori venduti.

Nell'anno dello 'switch off' (lo spegnimento del segnale analogico, con il passaggio al digitale) sono stati venduti 7,2 milioni di televisori. Nell'anno successivo, il 2011, le vendite hanno raggiunto quota 6,3 milioni di televisori venduti. E le previsioni per il 2014 non sono affatto buone, visto che il numero cala drasticamente a 4,6 milioni.

Dal 2014 ad oggi, in quattro anni, il mercato dei TV è crollato di 2,6 milioni di televisori in meno venduti su base annua. L'equivalente in denaro è di 2,4 miliardi di spesa del 2011 a 1,6 miliardi di spesa stimati per il 2014.

Perchè questo cale nella vendita di televisori?

Prima di tutto è importante sottolineare che tra il 2009 e il 2011 c'è stato un 'cambio forzato' dei televisori, in quanto molti italiani invece di aggiornare al digitale il proprio vecchio TV acquistando un box interattivo hanno preferito cambiare totalmente la TV comprandone una con decoder integrato. Da qui poi è naturale immaginare che gli italiani non cambiano televisore ogni anno, quindi il calo è più che giustificato.

La maggior parte dei televisori che vengono venduti oggi sono per 'un cambio di tecnologia'. Stanno crescendo, infatti, le vendite di televisori che supportano le ultime tecnologie, come il 3D o l'Ultra HD, come l'Oled o gli schermi curvi. L'incremento delle vendite dovuto al cambio di tecnologia è costante, del 50% su base annua. Così ha detto Claudio Lamperti, vicepresidente di Anitec. Oggi le televisioni stanno diventando sempre più 'Smart' ed è forse questo il punto su cui bisogna convincere gli italiani che i televisori non sono più semplici 'televisioni' ma sono i grado di fare molte più cose.

Anitec nel suo rapporto ha reso noto che il prezzo medio d'acquisto di un televisore in Italia è di 350 euro, mentre in Spagna si arriva a 400 euro e la media europea è di 500 euro.

Infine, Anitec ha rilevato che il calo delle vendite è un fenomeno generalizzato. Infatti, anche in Inghilterra nell'ultimo anno il segno è negativo, con 500mila televisori venduti in meno rispetto ad un anno fa.


Condividi questa notizia

Resta aggiornato su TV, italiani comprano sempre meno televisori


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?