Industria musicale in crescita grazie allo streaming nel 2018

Industria musicale in crescita grazie allo streaming nel 2018

Nel 2018, i ricavi dalla musica in streaming sono cresciuti del 34 per cento arrivando a rappresentare quasi la metà (47 per cento) dei ricavi globali, grazie ad un aumento del 32,9 per cento dello streaming a pagamento.

 

Scritto da , il 04/04/19

Seguici su

 
 

Lo streaming musicale sta risollevando l'industria musicale, tendenza già iniziata negli ultimi anni grazie alla diffusione della popolarità di servizi come TIDAL, Apple Music e Spotify e altri ancora. Il mercato mondiale della musica registrata è cresciuto del 9,7% nel 2018, è stato il quarto anno consecutivo di crescita, con i dati pubblicati nel Global Music Report 2019 dell'IFPI (via Engadget) che mostrano che i ricavi totali per il 2018 sono stati di 19,1 miliardi di dollari.

Nel 2018, i ricavi dalla musica in streaming sono cresciuti del 34,0% arrivando a rappresentare quasi la metà (47%) dei ricavi globali, grazie ad un aumento del 32,9% dello streaming a pagamento (escluso quindi Spotify Free). Alla fine del 2018 c'erano 255 milioni di utenti abbonati a servizi di streaming a pagamento rappresentando il 37% delle entrate totali della musica registrata. Stando al rapporto dell'IFPI, la crescita della musica in streaming ha più che compensato i cali del 10,1% e 21,2% delle entrate dalla vendita di musica rispettivamente su supporti fisici e digital download.

 
Global Music Market 2018 in Numeri
Global Music Market 2018 in Numeri
 

"Record di investimenti, innovazione e partnership guidati dalle aziende stanno aiutando gli artisti a connettersi con i fan di tutto il mondo, offrendo allo stesso tempo una crescita dinamica nei mercati ad alto potenziale" si legge nel rapporto dell'IFPI, ossia l'International Federation of the Phonographic Industry, l'organizzazione che rappresenta gli interessi dell'industria discografica a livello mondiale; ha sede a Londra con uffici a Bruxelles, Hong Kong, Miami, Atene e Mosca.

Per il quarto anno consecutivo, l'America Latina è stata la regione in più rapida crescita (+16,8%) con il Brasile (+15,4%) e il Messico (+14,7%) in forte crescita. La regione Asia e Australasia (+11,7%) è cresciuta fino a diventare la seconda regione per fatturato combinato fisico e digitale, con una crescita particolarmente forte in Corea del Sud (+17,9%).

Nel suo rapporto, l'IFPI ha anche condisivo la top 10 dei dieci artisti piu' ascoltati a livello globale, e dalla posizione numero 1 alla 10 comprende: Drake, BTS, Ed Sheeran, Post Malone, Eminem, Queen, Imagine Dragons, Ariana Grande, Lady Gaga, Bruno Mars. 

I 10 singoli piu' ascoltati in digitale nel 2018:
1) Havana di Camila Cabello (feat. Young Thug)
2) God's Plan di Drake
3) Shape of You di Ed Sheeran
4) Perfect di Ed Sheeran
5) Girls Like You di Maroon 5 (feat. Cardi B)
6) Despacito di Luis Fonsi (feat. Daddy Yankee)
7) Be Apart di Tia Ray
8) Something Just Like This di The Chainsmokers & Coldplay
9) FRIENDS di Marshmello & Anne-Marie
10) Psycho di Post Malone (feat. Ty Dolla $ign)

I 10 album piu' ascoltati nel 2018 sono stati:
1) The Greatest Showman (OST) di Cast of 'The Greatest Showman'
2) Love Yourself 'Answer' di BTS
3) Love Yourself 'Tear' di BTS
4) A Star Is Born (OST) di Lady Gaga
5) Mon Pays C'est L'amour di Johnny Hallyday
6) 'Divide' di Ed Sheeran
7) Bohemian Rhapsody di Queen
8) Beautiful Trauma di P!nk
9) Kamikaze di Eminem
10) Here We Go Again' Mamma Mia! Here We Go Again (OST) di Cast of 'Mamma Mia!

Frances Moore, amministratore delegato dell'IFPI, ha dichiarato: "L'anno scorso [2018] ha rappresentato il quarto anno consecutivo di crescita, guidato dalla grande musica di artisti incredibili in collaborazione con persone talentuose e appassionate nelle case discografiche di tutto il mondo. Le case discografiche continuano il loro investimento in artisti, persone e innovazione sia nei mercati consolidati che nelle regioni in via di sviluppo che stanno beneficiando sempre più di far parte del panorama musicale globale di oggi. Poiché i mercati della musica continuano a svilupparsi ed evolversi, è imperativo che siano disponibili adeguate infrastrutture legali e commerciali per garantire che la musica sia valutata in maniera equa e che i ricavi vengano restituiti ai titolari dei diritti per sostenere il prossimo ciclo di sviluppo. Continuiamo a lavorare per il rispetto e il riconoscimento del copyright musicale in tutto il mondo e per la risoluzione del gap di valore stabilendo condizioni di parità per negoziare un accordo equo per coloro che creano musica. Soprattutto, stiamo lavorando per garantire che la musica continui il suo entusiasmante viaggio globale ".

Questi i dati chiave forniti dall'IFPI per il 2018:
- Crescita dei ricavi globali: +9,7%
- I ricavi dallo streaming sono pari al 46,8% del totale globale
- Crescita dei ricavi dallo streaming a pagamento: +32,9%
- Ricavi da supporti fisici: -10,1%
- Entrate da digital download: -21.2% 

Leggi anche:
 
Global Music Market 2018 in Numeri
Global Music Market 2018 in Numeri
 

Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Industria musicale in crescita grazie allo streaming nel 2018


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?