330 mila POS potenzialmente infettati in tutto il mondo

330 mila POS potenzialmente infettati in tutto il mondo

330 mila POS potenzialmente infettati in tutto il mondo: Brian Krebs, analista informatico ed esperto di sicurezza, ha riportato che alcuni hacker russi avrebbero infettato circa 330 mila POS, sistemi usati per gestire le transazioni delle carte di credito.

 

Scritto da , il 11/08/16

Seguici su

 
 
Dopo avervi riportato la notizia del malware Sauron, oggi vi riportiamo un'altra ennesima brutta notizia relativa alla sicurezza informatica globale.

Brian Krebs, analista informatico ed esperto di sicurezza, ha riportato che alcuni hacker russi avrebbero infettato circa 330 mila POS, sistemi usati per gestire le transazioni delle carte di credito. I POS in questione sono gestiti da Micros, una società acquisita da Oracle, ed è attualmente la terza società al mondo in termini di mercato.Circa 200 mila di questi POS sarebbero utilizzati da bar e ristoranti mentre altri 30 mila da hotel.

Secondo il famoso blogger americano, gli hacker russi avrebbero trafugato oltre 1 miliardo di dollari negli ultimi anni di attività estorcendo carte e transazioni da bar, ristoranti, ospedali ed attività di ogni genere. I Pos colpiti sarebbero in gran parte presenti negli Stati Uniti mentre per quanto concerne Europa e Italia ci sarebbero solamente alcune grandi catene di negozi e hotel ad essere potenzialmente oggetto di questo problema.

Leggendo la documentazione tecnica pubblicata, sembrerebbe che questo particolare virus fosse in grado di rubere le informazioni delle carte di credito passate nei POS

Oracle ha prontamente dichiarato quanto segue:

"Oracle Security ha rilevato e mappato un codice dannoso presente in alcuni sistemi MICROS. Nessuna delle reti cosi come dei server Oracle ha sofferto di queste problematiche."

La società americana ha però ribadito che "I dati della carta di pagamento vengono criptati sia in fase di inserimento, sia in fase di salvataggio" e che quindi il problema potrebbe non essere cosi enorme come sembra.

Inoltre la società ha prontamente messo in atto ulteriori misure di sicurezza per proteggere i sistemi Micros. Come ulteriore protezione, i clienti Micros sono stati invitati a modificare la password di accesso ai sistemi POS telematici.

Condividi questa notizia

Resta aggiornato su 330 mila POS potenzialmente infettati in tutto il mondo


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?