Off4aDay, campagna Samsung contro il Cyber-bullismo

Off4aDay, campagna Samsung contro il Cyber-bullismo

Lunedì 19 ottobre tutta la comunicazione di Samsung Italia rimane 'spenta' per sensibilizzare sulle conseguenze negative del bullismo online, per evitare che il numero delle vittime continui a crescere. Inoltre, Samsung ha attivato un servizio gratuito per chi pensa di essere vittima di cyber-bullismo.

 

Scritto da , il 19/10/15

Seguici su

 
 

In quanto brand leader nel mondo della tecnologia e con milioni di fan sui social network, Samsung vuole contrastare il fenomeno del cyber-bullismo e prevenirne i rischi.

Samsung si spegne per 24 ore. In collaborazione con il Moige, lunedì 19 ottobre, tutta la comunicazione di Samsung Electronics Italia rimane "spenta" per sensibilizzare i giovanissimi, gli adolescenti e le famiglie sulle conseguenze negative del bullismo online, per evitare che il numero delle vittime continui a crescere. Samsung ha quindi deciso di 'spegnersi' per un giorno perchè il profondo disagio del sentirsi presi di mira spesso "porta la vittima a spegnersi per sempre".

Il cyber-bullismo. Quella dei giorni nostri è la prima generazione di ragazzi soggetta al fenomeno del cyber-bullismo, termine che comprende tutti gli episodi di bullismo in rete che hanno come fine ultimo quello di aggredire, molestare, intimorire e far sentire a disagio altre persone. Allo stesso tempo, i genitori di oggi sono la prima generazione di adulti a dover affrontare il problema, per questo è necessario avere l’aiuto di persone esperte in materia. A supporto dei giovani e delle loro famiglie, Samsung e il Moige istituiscono un nuovo servizio di ascolto dedicato per prevenire e combattere il fenomeno del cyber-bullismo.

Il cyber-bullismo colpisce soprattutto giovanissimi e adolescenti (1 ragazzo su 3 ne è vittima) e porta a conseguenze dannose e pericolose. Secondo i risultati da un'indagine condotta da SIP 2014, l’85% dei casi di cyber-bullismo non arriva a conoscenza di un adulto. Molto spesso, chi subisce si rifiuta di andare a scuola, di uscire, vedere gli amici e fare sport.

Il cyber-bullo ha in mano diversi mezzi per affrontare la sua vittima: ad esempio diffondendo video, scatti e immagini denigratorie o intime senza il suo consenso, pubblicando messaggi aggressivi sui social network, offendendo e insultando la vittima in chat di gruppo a sua insaputa.

In Italia, le vittime del cyber-bullismo sono molto spesso minori, che non sanno difendersi dai coetanei che li perseguitano e che non conoscono le conseguenze di un comportamento che di fatto è criminale. Il 31% dei tredicenni (35% ragazze) dichiara di aver subìto atti di cyber-bullismo e il 56% di avere amici che lo hanno subìto. Tra gli adolescenti che utilizzano almeno tre piattaforme di social networking, la percentuale di chi ha subìto atti di bullismo online sale al 45% [fonte: indagine Società Italiana di Pediatria].

Il servizio gratuito offerto da Samsung. Da Lunedì 19 Ottobre 2015, è attivo il numero 393.300.90.90 - da lunedì al sabato, dalle ore 14 alle ore 20 - per contatti tramite SMS e i principali servizi di messaggistica istantanea. Il Servizio viene fornito gratuitamente, gli unici eventuali costi da sostenere sono il prezzo dell'SMS inviato o dell'accesso alla rete Internet (se hai però un piano tariffario che include internet non paghi nulla). Non vi sono costi aggiuntivi di alcun genere.

Samsung invita quindi coloro che pensano di essere vittima di cyber-bullismo di contattare il numero telefonico gratuito 393.300.90.90 o all’indirizzo e-mail help[at]off4aday.it, gestito da un team di psicologi pronti a rispondere ed aiutare chiunque ne avesse bisogno.

Il progetto di Samsung e Moige proseguirà per tutto il 2016: 2.000 scuole distribuite in tutta Italia seguiranno infatti un percorso di sensibilizzazione e approfondimento sul tema del cyber-bullismo, con l’obiettivo di insegnare un uso consapevole di Internet e delle nuove tecnologie, con l’ausilio di un kit didattico sviluppato ad hoc dagli esperti del Moige. Ciascuna scuola sarà chiamata a partecipare al contest "#OFF4aDAY – Today is our school’s turn" che prevede che gli studenti producano liberamente elaborati, focalizzandosi sul fenomeno del cyber-bullismo. La scuola vincitrice sarà premiata con la dotazione di una classe digitale Samsung.

Samsung Italia si spegne: l'impegno contro il cyber-bullismo



Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Off4aDay, campagna Samsung contro il Cyber-bullismo


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?