Rosetta rivoluziona le origini dell' acqua sulla Terra

Rosetta rivoluziona le origini dell' acqua sulla Terra

L'acqua della Terra non viene dalle comete ma dagli asteroidi. Gli scienziati rimettono in discussione l'origine dell'acqua sulla Terra dopo la scoperta della sonda Rosetta che sulla cometa 67P c'è il triplo di deuterio rispetto alla quantità contenuta negli oceani del nostro pianeta.

 

Scritto da , il 13/12/14

Seguici su

 
 

I dati inviati dalle osservazioni di Rosetta della cometa 67P/Churyumov-Gerasimenko, pubblicati questa settimana sulla rivista Science, suggeriscono che gli oceani della Terra possono avere origine dalle collisioni con asteroidi piuttosto che con le comete.

E' la scoperta più importante al momento: le comete potrebbero essere una meno probabile fonte della nostra acqua negli oceani a discapito di quanto si pensava, perchè nei gas emessi dalla cometa le molecole di acqua hanno una percentuale tripla di deuterio rispetto agli oceani della Terra.

Il deuterio è un isotopo stabile dell'idrogeno il cui nucleo (chiamato deutone o deuterone) è composto da un protone e un neutrone. Chimicamente quasi identico all'idrogeno, a temperatura e pressione ambiente forma un gas di molecole biatomiche: 2H2 o D2. Il deuterio fu scoperto nel 1931 da Harold Clayton Urey, chimico alla Columbia University. Per questa sua scoperta Urey vinse il Premio Nobel nel 1934.

In pratica, due atomi di deuterio uniti a un atomo di ossigeno formano una molecola di acqua un po’ più 'pesante' rispetto all’acqua normale. Per questo deuterio è noto anche come "l'idrogeno pesante". L'isotopo dell'idrogeno stabile si trova in piccole quantità nei nostri oceani (2-3 molecole di acqua su 10 mila sono formate da deuterio) mentre Rosetta ha scoperto che nella cometa 67/P è presente in quantità pari a circa tre volte quella che si trova nell'acqua sulla Terra.

Così, l'acqua che si trova sulla cometa è abbastanza diversa dall'acqua che si trova sulla Terra, il che porta gli esperti ad avere un po' di dubbi sul l'ipotesi che le collisioni di comete contro la Terra hanno 'seminato' il nostro pianeta di buchi contenitori di acqua.

Questa è la vera scienza che è in discussione tra gli esperti in questo momento.

L'origine dell'acqua sulla Terra messa in discussione. Secondo le teorie più accreditate nella comunità scientifica, all’inizio della formazione della Terra poco più di 4,5 miliardi di anni fa l’acqua non era presente per via delle temperature troppo elevate. E' arrivata successivamente, tra 4,1 e 3,8 miliardi di anni fa, durante un periodo conosciuto come Intenso bombardamento tardivo. In questo periodo, si sarebbero verificati una serie di impatti di meteoriti, asteroidi e comete sulla Terra (così come in tutti i pianeti vicini). Ma come ci è arrivata l'acqua? È stata portata dalle comete o da meteoriti e asteroidi? Si pensava grazie alla collisione delle comete. Ora qusta teoria è stata messa in discussione.


Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Rosetta rivoluziona le origini dell' acqua sulla Terra


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?