Sony lancia First Flight, piattaforma di crowdfunding

Sony lancia First Flight, piattaforma di crowdfunding

Sony ha lanciato la propria piattaforma di crowdfunding chiamata First Flight. Il portale ricorda vagamento Kickstarter, ma serve solo a promuovere i progetti di Sony.

 

Scritto da , il 02/07/15

Seguici su

 
 

Sony ha lanciato la propria piattaforma di crowdfunding chiamata First Flight.

Il portale ricorda vagamento Kickstarter, la popolare piattaforma di crowdfunding che da alcuni giorni è attiva anche in Italia, ma non è una copia. Infatti, First Flight nasce con uno scopo abbastanza diverso: promuovere solo i progetti di Sony.

Con First Flight, Sony chiede agli utenti appassionati di tecnologia di investire in suoi progetti interni, progetti su cui la società sta lavorando fa tempo ma che non riesce, per motivi soprattutto economici, a portare avanti. Investire sulle idee costa per un'azienda, non avendo un immediato ritorno economico su ciò che sta sviluppando, ed è per questo che Sony ha deciso di sfruttare il concetto di crowdfunding per chiedere aiuto direttamente agli appassionati interessati.

Tra le idee che si possono già trovare nella piattaforma, disponibile al momento solo in lingua giapponese ma per fortuna ci vengono in aiuto video e immagini, c'è anche il FES Watch, un orologio smart di cui abbiamo avuto modo di scrivere lo scorso anno. L'orologio si differenzia dalla concorrenza perchè usa una tecnologia brevettata chiamata e-paper, qualcosa di simile alla carta elettronica. Un pratico esempio della tecnologia lo potete avere nel video qui sotto. Particolarità dell'orologio è che il cinturino può cambiare il suo design, questo perchè il display non si limita a centro del quadrante, ma prosegue per tutto il cinturino.

Video anteprima Sony FES Watch


Leggi anche: Sony prepara FES Watch con display E-paper anche sul cinturino
Leggi anche:

Nel novembre 2014, il progetto FES Watch ha raccolto circa 30.000 dollari di investimento da oltre 150 sostenitori, battendo il suo obiettivo iniziale di 2 milioni di yen.

La nuova piattaforma First Flight può diventare uno strumento estremamente potente per Sony, anche perchè la società sarà in grado di determinare se un prodotto può diventare un successo oppure no, sulla base del numero di investimenti che gli utenti faranno sui progetti proposti prima della fase di produzione. Nel caso in cui un progetto sarà finanziato dal crowdfunding, Sony non dovrà investire per realizzare il primo lotto di unità di tasca sua, poichè il tutto sarà pagato dai finanziatori, ossia dagli utenti interessati.

Come avviene su altre piattaforme di crowdfunding, se un progetto non raggiunge il progetto di finanziamento, gli investimenti fatti dagli utenti saranno resi.

Sony lancia oggi First Flight in Giappone e per ora sarà un'esclusiva locali. È possibile visitare il sito web, ma è in giapponese; sono comunque presenti video e immagini che illustrano i progetti.


Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Sony lancia First Flight, piattaforma di crowdfunding


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?