Ambiente: Pinguini a rischio causa riscaldamento globale

 

Il riscaldamento climatico mette a dura prova la sopravvivenza degli animali e, più nello specifico, oggi giungono informazioni piuttosto brutte per la specie dei pinguini

Scritto da Simone Ziggiotto il 03/02/14 | Pubblicata in Ambiente | Archivio 2014

 

Ambiente: Pinguini a rischio causa riscaldamento globale

Il riscaldamento climatico mette a dura prova la sopravvivenza degli animali e, più nello specifico, oggi giungono informazioni piuttosto brutte per la specie dei pinguini. L'allarme giunge da ben due studi, condotti da due team di ricercatori, uno dall'Università di Washington e l'altro dal Centro di ecologia funzionale ed evolutiva di Montpellier.

Gli scienziati hanno tenuto conto delle condizioni di vita degli animali in due aree diverse del nostro pianeta.

Il team dell'ateneo di Washington ha monitorato per circa 27 anni il sito di Punta Tombo in Argentina, dove più di duecentomila anni coppie di pinguini di Magellano si trovano tra il mese di settembre e febbraio per mettere su famiglia. Qui, ogni anno, il mutamento del clima ha provocato la morte in media del 7 per cento dei cuccioli (con picchi in alcuni anni del 50 per cento). Se molti pinguini sono morti per fame, molti di più non non riusciti a superare il cambio del clima continuo, anche sotto la protezione del piumaggio dei genitori. Infatti, i cuccioli di pinguino non sono dotati di piume impermeabili, e quindi i piccoli non incapaci di resistere agli sbalzi di temperature, alle pioggie e nel caso di calore non sono in grado di tuffarsi in acqua per cercare refrigerio.

Il team dell'ateneo di Montpellier è giunto alla conclusione che gli eventi estremi riducono la capacità di cercare cibo. Gli esperti del Centro di Ecologia Funzionale ed Evolutiva di Montpellier hanno seguito per 13 anni i pinguini di Adelia a Ross Island, in Antartide. Nel mezzo della loro ricerca, i ricercatori hanno assistito al distacco di grosse masse di iceberg, riuscendo a sfruttare l'evento naturale per studiare come i pinguini reagissero a questo evento straordinario. Il risultato è che gli animali sono capaci di reagire alle alterazioni climatiche naturali (il cambio del clima durante l'anno) perchè vi sono abituati, mentre davanti ad un evento straordinario, come è stato il caso del distacco di grandi iceberg, la loro capacità di procacciarsi il cibo si riduce notevolmente.

Sebbene gli studi siano due, il risultato rimane unico: la previsione dell'aumento di eventi climatici per il futuro potrebbe, secondo i ricercatori, cambiare radicalmente le previsioni sul destino dei pinguini che sono state fatte finora.

Video: il Riscaldamento Globale negli ultimi 60 Anni

 
Il riscaldamento globale è un problema serio, anche se sembra che non ci riguardi mai direttamente. La NASA ha pubblicato un breve ma significativo video che mostra come siano mutate le temperature nell'arco di 63 anni.
 
I dati che vengono rappresentati sono stati raccolti negli ultimi sessant'anni da circa mille stazioni meteo sparse nel mondo; ma bastano 15 secondi per vedere come la temperatra si sia innalzata di qualche grado soprattutto in corrispondenza delle zone più popolate, ovvero quelle con maggiore tasso di emissione dei gas serra.
 
IL CAMBIO CLIMATICO E' EVIDENTE
 
"Mentre l'analisi annuale può variare a causa di eventi meteorologici casuali, questa analisi mostra la necessità di un controllo continuo sul lungo termine", ha affermato il climatologo del Goddard Institute for Space Studies (GISS) Gavin Schmidt, che poi ha sottolineato l'evidenza di un cambio climatico.
 
La temperatura media globale nel 2013 è stata di 14,4 gradi centigradi ed è stata circa 1 grado inferiore a quella di metà del secolo scorso.
 
Segue il video.

NASA - Six Decades of a Warming Earth


 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?