Apple dovrebbe prendersela con Google, secondo la Giuria

 

Se Apple ritiene che le caratteristiche di Android violano la sua tecnologia, l'azienda di Cupertino dovrebbe combattere direttamente contro Google, invece che contro i produttori di telefonini: a dirlo sono i giurati del processo in corso avviato da Apple contro Samsung per presunta violazione di brevetto

Scritto da Simone Ziggiotto il 06/05/14 | Pubblicata in Apple | Archivio 2014

 

Apple dovrebbe prendersela con Google, secondo la Giuria

Se Apple ritiene che le caratteristiche di Android violano la sua tecnologia, l'azienda di Cupertino dovrebbe combattere direttamente contro Google, invece che contro i produttori di telefonini: a dirlo sono i giurati del processo in corso avviato da Apple contro Samsung per presunta violazione di brevetto.

Apple ha portato in tribunale per presunta violazione di brevetto sempre Samsung, non Google, come invece ritiene che sarebbe stato più giusto fare secondo la giuria in alcuni casi, in quanto parte dei brevetti riguardano il software dei telefoni, basato su Android. I membri della giuria, che hanno parlato con i giornalisti il lunedì successivo alla fine del processo, hanno detto che 'Google' non è stato un fattore importante nella loro decisione su quali brevetti sono stati violati o quanti soldi devono essere pagati dalle parti come risarcimento danni, a parte la testimonianza di alcuni sviluppatori che avevano lavorato per Google.

Ma la giuria ritiene che "Google è coinvolta in tutto questo", ha detto il portavoce della giuria Tom Dunham, un ex dirigente del software IBM. "Credo che Google è la causa alla base di questo [battaglia legale]", ha detto Dunham. "Il fatto è che Apple ha la [proprietà intellettuale] in cui crede. Così fa Samsung. Così fa Google. Lasciate che i giudici decidano, ed un approccio più diretto [Apple contro Google] potrebbe essere qualcosa a cui pensare".

Margarita Palmada, membro della giuria e insegnante in pensione, ha detto che la giuria avrebbe voluto saperne di più sulle motivazioni delle due aziende e del ruolo che ha avuto Google nella situazione. "Era qualcosa su cui avremmo voluto saperne di più", ha detto. "E' qualcosa che dovrebbe essere affrontato ad un certo punto dalle persone di competenza".

Google ha rifiutato di commentare, così come Apple.

Una giuria di otto persone Venerdì ha restituito un verdetto 'misto' in quanto sia Apple che Samsung hanno violato brevetti dell'altra parte, e quindi dovranno pagare per risarcire i danni. Samsung è stata trovata di avere violato tre dei cinque brevetti rivendicati da Apple ed è stata condannata a pagare 119,6 milioni di dollari, molto meno rispetto ai 2,2 miliardi di dollari voluti dal creatore di iPhone. Allo stesso tempo, Apple è stata trovata di avere violato uno dei due brevetti rivendicati da Samsung e condannata a pagare 158,4 mila dollari. Samsung chiedeva 6,2 milioni di dollari.

Samsung ha sostenuto durante il processo che i brevetti rivendicati da Apple facevano più parte di Android, il sistema operativo mobile di Google che alimenta i dispositivi di Samsung. Tutti i brevetti, tranne uno, chiamato "slide to unlock" sono presenti in Android, come detto alla giuria dall'azienda coreana, motivo per cui Apple dovrebbe prendersela contro Google e non contro Samsung. Apple ha però sostenuto che il processo di violazione di brevetti non aveva nulla a che fare con Android.

Durante il processo, tuttavia, alcuni sviluppatori che lavoravano per Google sono intervenuti a testimoniare a favore di Samsung difendendo i brevetti numero 414 (sincronizzazione dello sfondo) e 959 (per la ricerca universale). Tali brevetti hanno riguardato direttamente delle caratteristiche di Android che Google ha sviluppato, tra cui la casella di ricerca di Google e Gmail. Le tecnologie legate agli altri brevetti rivendicati da Apple possono essere invece modificate dai singoli produttori di telefonini o dalla comunità open source di Android.

La giuria ha stabilito che Samsung non ha violato i brevetti '414 e '959, ma ha violato gli altri tre brevetti rivendicati da Apple.

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?