BlackBerry Q10, un Flop secondo il Wall Street Journal

 

Sembra che BlackBerry Q10 non sia stato in grado di sfondare

Scritto da Maurizio Giaretta il 02/09/13 | Pubblicata in BlackBerry | Archivio 2013

 

Sembra che BlackBerry Q10 non sia stato in grado di sfondare. Secondo quanto riporta il Wall Street Journal, le vendite sono state 'piatte' e non sono mai riuscite a spiccare il volo.

Fotogallery

Una notizia poco rassicurante è arrivata per BlackBerry, che con il lancio dei nuovi smartphones e del sistema operativo BlackBerry 10 sperava di risollevare le proprie sorti. Q10 non è finora riuscito a far risorgere la società canadese dalle proprie ceneri. E le speranze per il futuro sono tenui, visto che le vendite sono state definite dall'autorevole quotidiano addirittura "tetre".

"Che cos'ha Q10 che non va?", ci si potrebbe domandare. Infatti a livello di prestazioni è un buon prodotto, caratterizzato dalla tastiera qwerty che tanto è stata amata negli anni passati, e da uno schermo touchscreen con alta densità di pixel per pollice. Il software installato è BlackBerry 10 che, okay, non avrà moltissime applicazioni a disposizione - soprattutto nei confronti di rivali come iOS e Android - , ma sicuramente offre un'altrettanto buona esperienza d'uso.

Il "salvatore" della società "è finito per schiantarsi a terra"

Il punto dolente è il prezzo. Q10 infatti è venduto, salvo promozioni particolari, allo stesso prezzo di riferimento degli smartphones più conosciuti e diffusi Android (e leggermente meno degli iPhone). Giustamente la società, dopo aver tirato la cinghia lavorando per parecchi mesi allo sviluppo di BlackBerry 10, vorrebbe vedere premiati i propri sforzi e pertanto non ha intenzione di abbassare le richieste.

Tuttavia, mettendosi nei panni dei clienti, perchè spendere oltre 600 euro per prendere Q10 quando, con meno di 600 euro, si può acquistare - tanto per far un esempio - un Samsung Galaxy S4, o con 700 euro si può prendere un Apple iPhone 5?

Le vendite di Q10 sono state "tetre" al punto che è difficile che si conosca qualcuno, tra le proprie amicizie, che lo abbia acquistato.

BlackBerry finora non ha mai parlato delle cifre di vendita, pertanto un margine d'incertezza rimane. Ma sicuramente, se i numeri fossero stati eccellenti, non avrebbe perso un attimo per annunciarlo al mondo intero. A fare le veci della società canadese ci ha pensato il WSJ, che ha preso le informazioni direttamente dai rivenditori degli Stati Uniti e del Canada.

Secondo il quotidiano non solamente le vendite sono state basse, ma si segnalano parecchi clienti che, alcuni giorni dopo l'acquisto, sono tornati a riconsegnare il telefono. Un dirigente anonimo di un operatore di telefonia ha confidato che il telefono che si pensava potrebbe essere stato il "salvatore" della società "è finito per schiantarsi a terra".

BlackBerry Z10

Attualmente, oltre a Q10, sono in vendita anche altri due smartphones con sistema operativo BlackBerry 10: BlackBerry Z10 (nella foto sopra), completamente touchscreen e con il prezzo di riferimento di 600 euro, e BlackBerry Q5. Quest'ultimo è una versione più economica di Q10, tuttavia il prezzo di oltre 350 euro è difficile da definire "economico". Probabilmente BlackBerry dovrebbe pensare anche alla fascia entry-level.

I risultati trimestrali saranno diffusi il 27 Settembre. Allora si conosceranno i veri numeri di vendita.

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?