Motorola Moto G, tutti i Pro e i Contro prima dell'Acquisto

 

PROSEGUE DALLA GUIDA PRECEDENTE - Motorola ha fatto un bel colpo presentando Moto G, uno smartphone dalle buone caratteristiche tecniche che ha il vantaggio di essere offerto a un prezzo molto allettante

Scritto da Maurizio Giaretta il 25/11/13 | Pubblicata in Motorola | Archivio 2013

 

Motorola Moto G, tutti i Pro e i Contro prima dell'Acquisto

PROSEGUE DALLA GUIDA PRECEDENTE - Motorola ha fatto un bel colpo presentando Moto G, uno smartphone dalle buone caratteristiche tecniche che ha il vantaggio di essere offerto a un prezzo molto allettante. Che possa essere l'acquisto giusto da fare? Scopriamolo insieme.

Sembra quasi che Motorola si stia preparando a lanciare il prossimo telefonino della gamma Nexus (privilegio che quest'anno è toccato a LG). Ma senza aspettare la fine del 2014, la società americana, acquistata da Google un anno e mezzo fa, ha accelerato i tempi. Per l'Europa ha presentato Moto G, la versione più modesta di Moto X, telefono che è commercializzato solo negli Stati Uniti. Il prezzo è inferiore ai 200 euro.

MOTO G E' UN OTTIMO ACQUISTO PER 200 EURO

Motorola Moto GPer una cifra del genere ci aspetteremmo delle caratteristiche tecniche interessanti, ma comuque di medio bassa o media fascia. Invece andando a curiosare troviamo uno schermo a 4,5 pollici nientemeno che in alta definizione, un processore quad core, fotocamera a 5 Megapixel con registrazione video in alta definizione e sistema operativo Android 4.3 Jelly Bean (con tanto di promessa di aggiornamento a KitKat entro Gennaio).

Già da questi primi elementi si capisce che il prezzo di vendita è assolutamente giustificato. Ma è tutto oro quello che luccica? Andiamo a scoprirlo insieme.

Schermo HD => Per uno schermo con diagonale a 4,5 pollici la scelta dell'alta definizione (720p) è considerevole, infatti raggiunge la stessa densità di pixel presente sull'osannato Retina Display di iPhone 5S (siamo a 329 pixel per pollice contro 326). Anche la qualità dell'immagine è superiore rispetto a quanto ci si potrebbe ragionevolmente aspettare da un telefono di questo prezzo (il rapporto di contrasto arriva a 991:1).

Cuore a quattro ventricoli => Tutto è mosso dal SoC Qualcomm Snapdragon 400, comprensivo di quattro core a 1,2 GHz e di unità grafica Adreno 305. Ciò significa che è possibile far funzionare tutte le applicazioni senza problemi. Magari quelle in alta definizioni all'ultimo grido non saranno fluide come su un Lg G2iPhone 5S, tuttavia ancora una volta siamo considerevolmente al di sopra rispetto alla media dei telefoni in vendita a 200 euro.

Android 4.4 in arrivo => La versione nativa del sistema operativo è la 4.3 Jelly Bean. Se si conosce un pò il mondo Android, si saprà che questa versione non è ancora molto diffusa. Si pensi che anche Galaxy S4 è ancora in attesa dell'aggiornamento. Una buona notizia, dunque, che viene accompagnata anche dalla conferma ufficiale che entro Gennaio sarà reso disponibile 4.4 KitKat.

Fotogallery

Design e dimensioni => Le dimensioni complessive del telefono, in relazione alla dimensione dello schermo, sono tollerabili (ma avrebbero potuto essere più compatte). Per esempio Moto G è più piccolo e leggero rispetto a Lumia 1020 (entrambi a 4,5 pollici), anche se è più spesso: 129,9 x 65,9 x 11,6 millimetri per 143 grammi contro 130,4 x 71,4 x 10,4 millimetri per 158 grammi. Altro confronto lo possiamo fare con Galaxy S4 Mini, un modello sottile e compatto per eccellenza, che con lo schermo a 4,3 pollici misura 124,6 x 61,3 x 8,9 mm per 107 grammi.

Autonomia e batteria => Qui cominciano a emergere i primi contro. La batteria sulla carta non è eccezionale (2070 mAh). Tanto per fare un parallelo, Galaxy S4 ne ha una da 2600 mAh e G2 una da 3000 mAh, anche se è vero che iPhone 5S si accontenta di una da 1570 mAh. Ma non fermiamoci solo ai numeri: Motorola ha detto di aver fatto un lavoro di snellimento dell'interfaccia, che è dunque molto simile a quella che si trova su un Android 'puro' (vedi i dispositivi Nexus) e che aiuta a consumare meno energia

Da tenere in considerazione è il fatto che la batteria sia integrata e pertanto non possa essere sostituita. Per quanto piccola o grande che sia, è pur sempre una limitazione, che per esempio non consente di acquistare una seconda per le emergenze e che in caso di necessità richiede che il telefono venga portato in un centro di assistenza.

Memoria non espandibile => Purtroppo su Moto G è stata fatta la scelta di non rendere espandibile la memoria. Ciò significa che se si pensava di riutilizzare la scheda microSD montata sul telefono che si intende rimpiazzare, non si può. Ciò si aggiunge al fatto che lo smartphone non è che abbondi di memoria interna: in commercio si trovano solo le versioni da 8 e da 16 GB. 8 GB (che poi a disposizione dell'utente saranno circa 6) comunque possono essere pochi o tanti; dipende dall'uso che si intende fare del telefono.

BATTERIA RIMOVIBILE E MEMORIA ESPANDIBILE DOVREBBERO ESSERE UNO STANDARD

Se si pensa di scattare più di qualche foto, di registrare più di qualche video o di scaricare più di qualche applicazione, ci sentiamo di consigliare l'acquisto della versione 16 GB. E' pur vero che eventualmente si può sfruttare lo spazio online che viene offerto dai programmi di cloud computing. Per esempio, assieme a Moto G vengono offerti gratuitamente 50 GB su Google Drive per due anni.

No 4G no party => Gli amanti della connessione a internet super veloce sappiano che non è presente il chip 4G e pertanto si può navigare con la tecnologia HSPA alla velocità massima di 21 Mbps in download.

Fotocamera => Se si è in cerca di un telefono in grado di scattare foto e video con una buona qualità, Moto G ricade leggermente sotto le aspettative. Il sensore a 5 Mpx viene usato per le foto in formato 4:3, mentre per quelle in 16:9 la risoluzione si riduce a 3,8 Mpx. C'è il flash LED, ma non si pensi che le immagini nel chiaroscuro siano all'altezza di altri telefoni (come S4, iPhone o addirittura Sony Xperia Z1 o Nokia Lumia 1020). La stessa cosa vale per la registrazione dei video 720p (se ne possono girare anche al rallentatore).

Per guardare con i propri occhi come si comporta lo smartphone nella registrazione dei video e nello scatto delle foto, consigliamo di andare nella pagina "Motorola Moto G: Video Anteprima e Test della Fotocamera".

 A FAVORE 
• schermo in alta definizione
• ottima potenza di elaborazione
• interfaccia utente leggera

 CONTRO 
• manca la rete 4G
• memoria non espandibile
• dimensioni migliorabili


In sintesi
- Se si vuole rimanere sotto al tetto dei 200 euro (la versione 8 GB è in vendita a 189 euro), per le caratteristiche tecniche che racchiude Moto G è sicuramente un'ottima scelta, soprattutto per coloro che si apprestano ad acquistare il primo smartphone o per i più giovani.

Se si è ancora indecisi su quale smartphone acquistare, consigliamo anche di prendere in considerazione Lg Nexus 5, in vendita a 350 euro. I consigli per l'acquisto di Nexus 5 e di altri modelli si possono trovare nell'elenco qui sotto. Buona ricerca!

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?