Samsung aumenta il vantaggio nel mercato dei telefoni cellulari

 

Samsung rappresenta quasi il 28 per cento di tutti i cellulari venduti nel mondo nel secondo trimestre del 2013, seguito da Nokia (in discesa) e da Apple e LG (in crescita), secondo i nuovi dati di mercato

Scritto da Simone Ziggiotto il 26/07/13 | Pubblicata in Produttori | Archivio 2013

 

Samsung rappresenta quasi il 28 per cento di tutti i cellulari venduti nel mondo nel secondo trimestre del 2013, seguito da Nokia (in discesa) e da Apple e LG (in crescita), secondo i nuovi dati di mercato.

Samsung ha ampliato la propria leadership nel mercato mondiale dei telefoni cellulari nel corso del secondo trimestre del 2013, avendo prodotto quasi il 28 per cento di tutti i cellulari spediti, secondo i nuovi dati rilasciati Giovedi dalla società delle ricerche di mercato Strategy Analytics.

Samsung Galaxy S3 Apple iPhone

Il colosso dell'elettronica di consumo della Corea del Sud ha detto di aver spedito 107 milioni di cellulari nel trimestre di riferimento, registrando un forte aumento rispetto al precedente anno, in crescita del 4 per cento arrivando a raggiungere 386 milioni di unità. Gran parte di tale crescita è dovuta dalla domanda dei dispositivi entry-level basati su piattaforma Android in Asia e in America Latina, hanno detto gli analisti.

"Questo è stato il tasso di crescita più veloce del settore della telefonia mobile a partire dal secondo trimestre del 2012," Neil Shah, analista di Strategy Analytics, ha detto in una dichiarazione che ha osservato il precedente secondo trimestre.

Mentre la quota di mercato globale di Samsung per il numero spedizioni di telefoni cellulari è cresciuta al 25 per cento nel secondo trimestre, la seconda classificata Nokia ha perso quasi un terzo della sua quota, passando dal 22,5 per cento nel secondo trimestre del 2012 al 15,8 per cento nel secondo trimestre di quest'anno, per Strategy Analytics.

Oltre a Samsung, Apple ha beneficiato del declino di Nokia, passando da una quota di mercato del 7 per cento ad una quota dell'8.1 per cento. Al quarto posto troviamo LG, che ha migliorato dal 3,5 per cento delle spedizioni globali di telefoni cellulari al 4,6 per cento.

Strategy Analytics ha provato a speigare la discesa della quota di mercato di Nokia, dovuta in gran parte all'abbandono del sistema operativo Symbian.

Mentre Apple è attualmente bloccata in terza posizione, Strategy Analytics ha suggerito che l'azienda di Cupertino potrebbe aumentare la sua quota di mercato con il rilascio di un iPhone a basso prezzo. "La quota di mercato della telefonia mobile di Apple sta lottando per sfondare il tetto del 10 per cento, e sarà in grado di raggiungere questo obiettivo solo se aggiungerà al suo catalogo nuovi modelli di iPhone a basso prezzo o con schermi più grandi in il futuro", l'analista Woody Oh ha detto in una dichiarazione.

Ricordiamo che entro la fine dell'anno ci aspettiamo il rilascio di due nuovi melafonini: l'iPhone low cost (a basso prezzo) e il successore di iPhone 5, iPhone 5S.

iPhone, cala la quota di mercato. Crescono Samsung e LG

Il record di iPhone venduti nello scorso trimestre non è bastato ad Apple per mantenere la propria fetta del mercato smartphones. Anche Samsung perde quote relative, anche se in termini assoluti è il primo produttore al mondo di smartphones. Bene LG. Nokia è in difficoltà.
 

 
LG conta di migliorare la propria posizione con il lancio del nuovo smartphone G2, in programma il 7 Agosto

Rispetto al secondo trimestre del 2012 la produzione di smartphones è aumentata di ben il 52,3%, passando da 156,2 a 237,9 milioni di unità. In questa rapida crescita domina la società coreana, seguita dalla Mela. Le due società, comunque, non riescono a stare in scia al boom del segmento smartphone.
Samsung con 72,4 milioni di smartphones spediti si prende il 30,4%. Negli stessi tre mesi dello scorso anno il volume di telefoni era pari a 50,3 milioni, pari al 32,2% della fetta di mercato. Una cosa analoga la vediamo anche con la rivale di Cupertino, che nel secondo trimestre di quest'anno ha venduto 31,2 milioni di iPhone (13,1%) facendo segnare una crescita rispetto ai 26 milioni dell'anno precedente.
 

 
A chiudere il podio ci pensa LG, sebbene in termini assoluti abbia un peso specifico inferiore rispetto alle due rivali. La società coreana si comporta molto bene: non solo è stata in grado di eguagliare il ritmo di crescita dell'intero settore, ma ha fatto ancora meglio. La sua fetta è passata dal 3,7% all'attuale 5,1%, ovvero da 5,8 milioni a 12,1 milioni di unità.
 
Secondo l'analisi di IDC, nella top 5 ci sono anche ZTE e Lenovo. Altri produttori a noi più noti come Nokia, Sony, HTC, etc, ricadono nella categoria 'altri', che da sola occupa il 42,4% del totale del mercato.
 

 
I dati sono diversi se si prendono in considerazione anche i telefonini meno avanzatiPer quanto riguarda i cellulari la numero uno rimane Samsung con 113,4 milioni di unitàspedite e il 26,2% della fetta di mercato. Segue con un deciso distacco Nokia con 61,1 milioni di unità e il 14,1%; la società finlandese comunque fa segnare un vistoso calo (-27%) rispetto agli 83,2 milioni di unità del secondo trimestre 2012.
Apple, che commercializza solo smartphones, rimane bloccata a 31,2 milioni e occupa la terza posizione con il 7,2%. Ancora una volta LG si aggiudica la medaglia di legno e si prende il 3,7% con 16,2 milioni di unità.
Il settore complessivo della telefonia (smartphones + cellulari) su base annuale comunque è in crescita del 6%.
 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?