Facebook, chi ha meno di 13 anni potrebbe presto iscriversi

 

Facebook ha intenzione di permettere a chi ha meno di 13 anni di aprire un profilo sul social network, a patto che ci sia la supervisione di un genitore

Scritto da Simone Ziggiotto il 02/06/14 | Pubblicata in Social Network | Archivio 2014

 

Facebook, chi ha meno di 13 anni potrebbe presto iscriversi

Facebook ha intenzione di permettere a chi ha meno di 13 anni di aprire un profilo sul social network, a patto che ci sia la supervisione di un genitore.

Ad oggi, Facebook non fa iscrivere chi ha meno di 13 anni compiuti, ma questa regola non ha fermato i più giovani nel barare inserendo una data di nascita diversa da quella reale, con lo scopo di sembrare più grandi e portare a termine la registrazione al social network.

Per ampliare le iscrizioni agli under 13, Facebook deve rispettare la legge del 1998 per la tutela dei bambini online, secondo cui l'azienda (in tal caso Facebook) deve avere il consenso dei genitori prima di poter raccogliere o condividere informazioni personali sul minore.

Da tempo si parla della possibilità che Facebook permetta anche agli under 13 di iscriversi al sito. Più che altro per avere un sempre maggior numero di iscritti, visto che il tasso di crescita di utenti da un po' è stabile. Ad oggi, Facebook conta oltre 1 miliardo e 200 milioni di utenti in tutto il mondo.

Stando a quanto segnalato dal sito Politico.com la settimana scorsa, Facebook ha presentato una domanda di brevetto grazie al quale il Social Network potrebbe superare i vincoli sul trattamento dei dati dei bambini imposti per legge. Il brevetto farebbe riferimento ad una tecnologia attraverso la quale il genitore (che deve quindi essere iscritto a Facebook) ha la possibilità di impostare il livello della privacy, limitare e monitorare i contenuti pubblicati, gli amici e le applicazioni di terze parti disponibili per il figlio.

Qualche mese fa Facebook ha dato la possibilità agli utenti minorenni, gli iscritti dai 13 ai 17 anni, di scrivere post visibili anche agli iscritti che non fanno parte della loro cerchia di amici. Tale decisione ha negli Stati Uniti scatenato polemiche di associazioni preoccupate per la privacy dei più giovani.

Ribadiamo che, anche se Facebook permetterà ai minori di 13 anni di iscriversi, servirà comunque il consenso dei propri genitori da effettuare tramite il loro account, che servirà inoltre per poter monitorare le attività del proprio figlio.

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?