Apple: Presto il controllo su iPhone Sbloccati

 

Il recente brevetto di Apple relativo ad una tecnologia e le relative modalità di funzionamento per rilevare, identificare ed eventualmente colpire gli iPhone sbloccati o che hanno fatto utilizzo del metodo jailbreak, che consente di agire direttamente nel filesystem aggirando i controlli, potrebbe presto diventare una scomoda convivenza per gli utenti Apple iPhone

Scritto da Redazione il 24/08/10 | Pubblicata in iPhone | Archivio 2010

 
Il recente brevetto di Apple relativo ad una tecnologia e le relative modalità di funzionamento per rilevare, identificare ed eventualmente colpire gli iPhone sbloccati o che hanno fatto utilizzo del metodo jailbreak, che consente di agire direttamente nel filesystem aggirando i controlli, potrebbe presto diventare una scomoda convivenza per gli utenti Apple iPhone.

Difficilmente applicabile ai vecchi modelli e quelli già venduti, vista anche la sentenza della Corte americana a favore dello sblocco, Apple potrebbe imporre questo controllo nei prossimi modelli, sia iPhone che iPad.

Tra le funzioni di controllo remoto, troviamo addirittura la possibilità per Apple di inviare a sua insaputa dati e foto alla polizia cosi come rilevare la posizione Gps e addirittura il battito cardiaco.

La possibilità di mettere offline i modelli sbloccati, inoltre, appare una soluzione piuttosto pesante per i clienti Apple, visto che tra l'altro le rigide restrizioni Apple relative alla applicazioni sono da più parti contestate.

Anzi, lo stesso contratto di licenza per gli sviluppatori, messo sotto accusa più volte, vieta di divulgare praticamente qualunque termine dei contratti e degli accordi con Apple.

Il rigido controllo di Apple appare per certi versi molto simile a quello di Microsoft; anzi, a conti fatti, Apple è decisamente più invadente bloccando letteralmente intere tipologie di applicazioni.
 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?