Foxconn assume nuovi operai per la produzione dell'iPhone 6

 

Man mano che ci avviciniamo sempre di più al probabile periodo di rilascio dell'iPhone di nuova generazione, le voci di corridoio del web diventano sempre più chiare e dettagliate

Scritto da Gabriele Coronica il 26/06/14 | Pubblicata in iPhone | Archivio 2014

 

Foxconn assume nuovi operai per la produzione dell'iPhone 6

Man mano che ci avviciniamo sempre di più al probabile periodo di rilascio dell'iPhone di nuova generazione, le voci di corridoio del web diventano sempre più chiare e dettagliate.

Nella notizia di oggi vi facciamo sapere, grazie ad un report appena pubblicato online dal quotidiano asiatico Economic Daily News di Taiwan, che Foxconn avrebbe deciso di assumere 100.000 nuovi operai per migliorare la produzione dell'iPhone 6.

Come molti di voi già sapranno, ogni anno c'è sempre molta attesa al momento del lancio del nuovo modello di melafonino, e sembra che stavolta Apple non voglia ripetere gli errori dell'iPhone 5S e dell'iPhone 5.

Negli anni passati, la disponibilità iniziale del telefono era davvero limitata, e molte persone si erano stufate di aspettare, annullando la prenotazione e acquistando un prodotto della concorrenza.

Una cosa del genere non si deve ripetere quest'anno, e proprio per questo motivo Foxconn ha aumentato in maniera considerevole il numero di dipendenti che lavorano all'interno delle catene di montaggio dell'iPhone 6.

Sempre secondo il quotidiano taiwanese, anche il produttore Pegatron (il più importante partner di Apple dopo Foxconn ndr) avrebbe aumentato del 30% la propria forza lavoro, così da evitare ogni genere di problemi durante il lancio mondiale a Settembre.

Vi ricordiamo che lo smartphone, equipaggiato nativamente con il sistema operativo iOS 8, dovrebbe arrivare sul mercato nelle varianti da 4.7 e 5.5 pollici, così da soddisfare i gusti e le esigenze di tutti gli utenti.

La scocca sarà di tipo unibody in alluminio, con le dimensioni di 138 x 67 mm. La memoria RAM dovrebbe essere aumentata a 2 GB, e probabilmente il processore sarà il nuovo Apple A8 quad core con architettura a 64 bit.

Foxconn, per produrre iPhone 6 assume robot 'Foxbot'

 
Gli iPhone 6 in arrivo in autunno potrebbero essere prodotti dai robot. La costruttrice Foxconn potrebbe ricorrere a robot/dipendenti per soddisfare il previsto aumento della domanda di produzione dei nuovi melafonini.
Foxconn, il principale costruttore cinese a cui Apple si affida per i suoi smartphone iPhone, starebbe per incorporare circa 10.000 robot nel suo processo di catena di montaggio in previsione dell'aumento della domanda di produzione di iPhone 6. Gli iPhone 6 in arrivo in autunno potrebbero dunque essere prodotti dai robot.
L'azienda taiwanese che assembla dispositivi elettronici per la maggior parte dei big dell'hi-tech, non solo per Apple, secondo quanto riporta il blog specializzato MacRumors introdurrà 10 mila Foxbot. La Foxconn è ancora attualmente in fase di test di questi robot, e ciascuno dovrebbe produrre 30.000 smartphone.
Ogni robot programmato si è stimato costare tra i 20mila e 25mila dollari, e non sarà a disposizione di altri produttori. Non si sa esattamente come essi avranno un impatto attuale nella forza lavoro della società, cioè non si sa se questi robot faranno perdere il posto di lavoro agli attuali dipendenti Foxconn.
Secondo i media taiwanesi, la Foxconn ha recentemente assunto ben 100.000 nuovi dipendenti in previsione dell'aumento della domanda di produzione del prossimo smartphone di Apple, un dispositivo che ci si aspetta sarà il primo ad essere assemblato dai nuovi "Foxbots".
Negli anni passati, la disponibilità iniziale del telefono era davvero limitata, e molte persone si erano stancate di aspettare, annullando la prenotazione e acquistando un prodotto della concorrenza. Una cosa del genere non si deve ripetere quest'anno, e proprio per questo motivo Foxconn ha aumentato in maniera considerevole il numero di dipendenti.
Per quanto concerne lo smartphone in sè, si prevede che Apple aumenterà le dimensioni del display dell'iPhone 6 a 4,7 dagli attuali 4 pollici. Anche se questi rapporti sono ancora semplici voci, sembra quasi sicuro che Apple aumenterà la dimensione del display nell'iPhone 6, in quanto è in forte aumento la domanda dei consumatori per telefoni aventi uno schermo più grande. Altri rapporti suggeriscono che Apple lancerà anche una variante 'phablet' dell'iPhone 6, questa con display da 5,5 pollici.
 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?