Tim Talks, iniziativa per venire incontro ai Non Vedenti

Scritto da , il 11/06/07 | Pubblicata in Symbian | Archivio 2007

 
Da oggi, lunedì 8 giugno, sara' disponibile, gratis, un software che permette la comunicazione via telefonino accessibile a non vedenti e ipovedenti. L'iniziativa, ''Tim talks'', e' di Tim, Telecom Progetto Italia e Unione italiana ciechi (Uic).

Il software consente ai clienti Tim non vedenti ed ipovedenti di usare tutte le funzioni del telefonino (purche' questo supporti la nuova applicazione), grazie a una voce elettronica che legge il display in base alle necessita' e alle indicazioni dell'utente.

TALKS è un programma ideato da un Non Vedente e progettato esclusivamente per i Non Vedenti, ma che risulta indispensabile anche agli Ipo Vedenti, e spesso è utilissimo agli anziani o a chiunque cominci ad avere i primi problemi di vista, quasi inevitabili con il passare degli anni.

TALKS funziona solo con i telefonini dotati di sistema operativo Symbian appartenenti alla Serie 80 Nokia (il Communicator), con quelli della Serie 60 Nokia e con i telefonini Symbian di altri produttori (ad esempio Panasonic, Motorola, Samsung, Siemens...).

Tim: Telefoni per non vedenti
 
TIM ha presentato il software "Talks": un'applicazione rivoluzionaria che permette ai non vedenti, agli ipovedenti ed agli anziani di usare tutte le funzioni del telefonino in completa autonomia, grazie ad una voce elettronica che legge il display a favore dell'utilizzatore.

Il software innovativo, proposto da TIM, e' stato pensato proprio per le persone affette da problemi alla vista, che non possono leggere il display del telefonino ne' utilizzare alcuni tra i servizi radiomobili piu' utili e di uso comune. TIM, invece, al momento dell'acquisto di un telefonino che supporta la nuova applicazione (cioe' alcuni tra i telefonini piu' diffusi, come il Nokia 3650, il 6600, oppure il Siemens SX1), offre gratuitamente il CD con il software "Talks", garantendo cosi' la possibilita' di usare i servizi per comunicare in mobilita' anche a chi ha problemi di vista.

Per fare alcuni esempi, i non vedenti potranno scrivere e leggere SMS ed e-mail, comporre e scaricare messaggi multimediali (MMS), chiamare e modificare un numero memorizzato in rubrica, variare il modo d'uso del telefonino e le altre impostazioni, gestire il calendario degli appuntamenti, scrivere e leggere documenti di testo. Inoltre saranno a disposizione dei non vedenti anche il convertitore di valuta, l'orologio e la sveglia.

Il software "Talks" impiega il programma "ETI Eloquence", lo stesso che usano altri programmi di lettura dello schermo dei personal computers molto popolari fra i non vedenti che usano il PC. Gia' in passato TIM ha rivolto la propria attenzione a tale categoria di clienti, promuovendo la trascrizione in braille di "opere prime" della letteratura e della cultura italiana e introducendo per prima nel mercato italiano gli SMS vocali.

La nuova iniziativa sara' presentata nei "Flagship Store" del Gruppo Telecom Italia a Milano (presso la Galleria Vittorio Emanuele, 61) e a Roma (in Via del Corso, 353, angolo Piazza Colonna) dove, oltre a sperimentare i nuovi servizi dedicati ai non vedenti, i visitatori potranno anche conoscere in prima persona le ultime applicazioni della telefonia fissa e mobile, in un ambiente completamente multimediale. 
 

Aggiungi il nostro Feed Rss per non perdere nessuna news !!!

 
 
 
 
Rimani aggiornato su Smartphone, Guide, Apps e Tariffe

Ricevi gratuitamente nella tua email tutte le novità su cellulari, smartphone, tariffe e promozioni Tim, Vodafone, Tre e Wind