Presentato Gingerbread, ma si pensa gia' a Honeycomb

 

Gli ultimi giorni sono stati caratterizzati dalla crescente attesa per la presentazione ufficiale di Android 2

| Pubblicata in Android | Archivio 2010

 

Gli ultimi giorni sono stati caratterizzati dalla crescente attesa per la presentazione ufficiale di Android 2.3 Gingerbread che è finalmente terminata da poche ore come riportato in questo articolo.

Il progresso del droide sembra però non fermarsi mai: non c'è stato il tempo per godersi la presentazione di Android 2.3 che già si è cominciato a parlare del suo successore, Honeycomb!

Infatti Andy Rubin, CEO della compagnia che cominciò lo sviluppo di Android ora alle dipendenze di Google, ha presentato a sorpresa il prototipo di un tablet Motorola montante quella che molto probabilmente sarà la versione 3.0 del sistema operativo mobile.

Le informazioni riguardo le specifiche tecniche non sono molte: il tablet si baserà su un processore dual-core (forse nvidia tegra 2) e non presenterà tasti fisici abbinati al display di circa 10 pollici; Rubin ha poi stupito il pubblico mostrando delle mappe tridimensionali.

Insomma, se l'attesa per Gingerbread è appena terminata già si nutrono grandi aspettative per Honeycomb: gli sviluppatori del robottino non sembrano aver intenzione di fermarsi!

Android, il successore di Gingerbread si chiamera' Honeycomb

 
Anche se non si conoscono ancora le caratteristiche del nuovo sistema operativo di Google, Android Gingerbread 3.0, già si parla del successore, che si dovrebbe chiamare Honeycomb.
 
Per quanto riguarda Honeycomb le notizie sono molto frammentarie e viene considerato come una specie di aggiornamento per Gingerbread, comeAndroid 2.2 (Froyo) lo è stato per Android 2.1 (Eclair).
 
Gingerbread arriverà verso la fine dell’anno corrente o agli inizi del 2011. Sarà montato su tablet Toshiba e Samsung. Funzionerà solo con dispositivi di alto profilo e sarà un sistema operativo più "d'elite". Ciò contribuirà anche a evitare un'eccessiva frammentazione.
 
Honeycomb sarà probabilmente il nome in codice di Android 3.1 o Android 3.2 e non di Android 4.0, come si potrebbe erroneamente pensare.

Presentato logo di Android Honeycomb

 
La versione 3.0 di Android, denominata Honeycomb, è stata presentata a dovere al Consumer Electronics Show di Las Vegas e recentemente è anche stato rilasciato anche ilSoftware Development Kit per gli sviluppatori.
 
Inoltre pochi giorni fa  Dave Burke, direttore del reparto ingegneria del software Android, ha chiarito le intenzioni del colosso dei motori di ricerca che, come riportato in questo articolo, mira a far diventare Android 3.0 una piattaforma prevalentemente per tablet.
 
Android Honeycomb è anche stato mostrato in funzione sul Motorola Xoom, insomma sembrava che oramai fosse stato svelato quasi tutto sulla versione 3.0 del sistema operativo; poche ore fa Google ha chiarito gli ultimi dubbi sulla piattaforma ed ha finalmente diffuso il logo ufficiale.
 
Si tratta di una fantasiosa variante del droidino che per l'occasione è stato trasformato in un'ape dai colori alquanto insoliti; che vi piaccia o no, questo sarà il simbolo di Honeycomb.
 
 

Promozioni Consigliate

 
Rimani aggiornato su Smartphone, Guide, Apps e Tariffe

Ricevi gratuitamente nella tua email tutte le novità su cellulari, smartphone, tariffe e promozioni Tim, Vodafone, Tre e Wind