Sei qui:
  • Home
  • >
  • Articoli
  • >
  • Come impostare la connessione dati 3G sul proprio smartphone

Come impostare la connessione dati 3G sul proprio smartphone

Scritto da , il 19/09/11


Tag Post:
connessione 3G | guida | Tim | Wind | Vodafone |

Non è raro che diversi utenti, che non hanno intenzione di spendere soldi connettendosi a internet tramite la rete 3G del proprio smartphone o tablet, modifichino le impostazioni cancellando manualmente tutti i punti d'accesso memorizzati nel proprio dispositivo.

Può altresi capitare che per qualche motivo si cerchi di modificare manualmente uno o più profili per la connessione, oppure che si cambi operatore. Il risultato è sempre lo stesso: in 3G non si può più accedere a Internet e per navigare si usa solamente la connessione Wi-Fi.

Se si vuole, invece, ripristinare la connessione 3G, ecco che spuntano come funghi i problemi, soprattutto agli utenti meno esperti.

Dunque sorge la domanda: come impostare o ripristinare la configurazione dati 3G del proprio operatore telefonico sui dispositivi mobili?

Homer Simpson dopo aver tentato vanamente di configurare la connessione del proprio telefonino alla rete dati 3G.
 

La soluzione - Noi consigliamo un procedimento facile e immediato, con il quale si evita di fare lunghe ricerche dei vari paramentri di configurazione (come APN, WAP, MMS, eventuali password, indirizzi IP, etc) in internet.

Per configurare la connessione a internet consigliamo di farsi inviare un messaggio auto configurante dal proprio operatore telefonico. Una volta che lo si riceve, è sufficiente salvare i parametri sul tablet o sullo smartphone e il gioco è fatto.

Per fare ciò è sufficiente chiamare il centro assistenza del proprio operatore telefonico (Tim, Wind, Vodafone, Tre, etc) e seguire la voce guida; per ottenere lo stesso risultato può essere sufficiente visitare l'area clienti del sito del proprio operatore telefonico.

Di norma si ricevono due messaggi auto configuranti: il primo serve effettivamente per la connessione al web, mentre il secondo stabilisce i parametri per l'invio e la ricezione degli MMS. Quest'ultima configurazione può essere tranquillamente essere trascurata o cancellata.

Diversi modelli, soprattutto smartphone, consentono inoltre di impostare il blocco connessione in caso ci si trovi in roaming o abilitare la connessione solo in presenza di Wifi: un modo ottimale per poter evitare problemi di accessi non voluti.

Condividi questo articolo:



Seguici:
Vuoi restare aggiornato sul mondo dei cellulari?
  • Ricevi gratuitamente nella tua email le novità su cellulari, smartphone, tariffe e promozioni Tim, Vodafone, Tre e Wind

Notizie collegate