Nasce Postepay Digital, carta prepagata digitale evolvibile richiedendo IBAN e controparte fisica

Nasce Postepay Digital, carta prepagata digitale evolvibile richiedendo IBAN e controparte fisica

La carta prepagata Postepay che si evolve in base alle proprie esigenze: da semplice carta solo digitale può diventare anche una carta fisica e con IBAN.

 

Scritto da , il 18/10/20

 

Seguici su

 
 

La popolare carta prepagata Postepay dopo essersi evoluta nella Postepay Evolution qualche anno fa, ora diventa completamente digitale: è nata Postepay Digital.

La nuova versione digitale della carta Postepay si può richiedere in maniera semplice e veloce dal proprio smartphone o tablet nell’app Postepay, scaricabile dallo store del proprio smartphone, e consente di usufruire delle principali funzionalità delle carte prepagate di PostePay. Non ci sono costi per chi la richiede entro il 31 dicembre 2020, viene solamente richiesto un plafond di abilitazione di 5 euro che sarà disponibile sulla carta al momento dell’attivazione. Alla scadenza della promozione, il costo di emissione della PostePay Digital sarà di 5 euro.

Postepay Digital permette di usufruire delle principali funzionalità delle carte prepagate di PostePay - come effettuare pagamenti online e ricariche, pagare i trasporti, dividere le spese con gli amici grazie al 'p2p' o pagare inquadrando un codice QR nei negozi convenzionati o contactless con Google Pay (tramite smartphone Android compatibili). Tutte cose che non necessitano di avere una 'carta fisica'. Tuttavia, Postepay Digital si può evolvere. Infatti, in ogni momento, anche dopo l’acquisto e sempre direttamente tramite l'app Postepay, è possibile richiedere la carta fisica della propria Postepay Digital, per prelevare contante dagli ATM o pagare in tutti gli esercizi commerciali convenzionati con il circuito Mastercard nella maniera 'tradizionale', e si può anche richiedere un codice IBAN per effettuare e ricevere bonifici, accreditare lo stipendio o domiciliare le utenze.

Tutte le “evoluzioni” della Postepay Digital (il passaggio da carta digitale senza IBAN a carta digitale con IBAN e il passaggio da carta digitale con IBAN a carta fisica) si possono richiedere durante o anche dopo l’attivazione della carta.

Come le altre versioni della PostePay, anche questa Digital permette di ricevere sconti in cashback sugli acquisti grazie al programma ScontiPoste.

E' previsto un canone annuo di 0 euro in caso di carta senza IBAN, mentre di 12 euro se richiesto l’IBAN (in promozione il primo anno a 0 euro fino al 31 dicembre 2020). Il plafond della Carta è 30.000 euro. La ricarica online della PostePay Digital da poste.it e postepay.it tramite servizio BancoPosta Online o da conto BancoPostaClick o con altra Postepay è possibile per un massimo di 3.000 euro per operazione, con un massimo di 2 ricariche giornaliere dallo stesso ordinante. Il trasferimento di denaro P2P (Postepay 2 Postepay) è gratuito entro un massimale di 25,00 euro al giorno. L'accredito di stipendio/pensione (disponibile nel caso si richieda la carta con IBAN) è gratuito. Il limite di prelievo giornaliero (a valere sulla disponibilità della carta e disponibile nel caso si richieda la carta fisica) è di 600,00 euro da ATM bancario o ATM postamat, nei limiti del plafond da uffici postali abilitati (POS); il limite mensile è di 2.500,00 euro da ATM bancario o ATM postamat. La commissione per bonifico SEPA in addebito (disponibile nel caso si richieda la carta con IBAN) è di 1,00 euro se eseguito da postepay.it e da App Postepay, di 3,50 euro se eseguito da ufficio postale. La commissione per postagiro (disponibile nel caso si richieda la carta con IBAN) è di 0,50 euro se eseguito da postepay.it e da App Postepay, di 0,50 euro se eseguito da ufficio postale.

Per maggiori informazioni sulle caratteristiche e sui costi di Postepay Digital è possibile consultare il sito www.postepay.it. 


Condividi questa notizia

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria