Mosquito Forecast prevede la concentrazione di zanzare su base locale

Mosquito Forecast prevede la concentrazione di zanzare su base locale

Lo strumento gratuito Mosquito Forecast, al momento disponibile solo località statunitensi, è in grado di prevedere l'attività delle zanzare a 7 giorni.

 

Scritto da il 09/05/22 | Pubblicato in Google Cloud | | | Archivio 2022

Seguici su

 
 

Google Cloud, il brand OFF! dell'azienda SC Johnson che produce prodotti contro i parassiti e gli scienziati di Climate Engine hanno collaborato per sviluppare un nuovo modello predittivo capace di prevedere la diffusione di zanzare, al momento limitatamente al territorio degli Stati Uniti. Si chiama "Mosquito Forecast" ed è pubblicamente disponibile.

Lo strumento funziona in maniera molto semplice, quasi come ricercare la previsione metereologica di una città. Una volta dentro la pagina web off.com/en/mosquitoforecast bisogna  inserire il codice postale della zona di cui si desidera visualizzare la previsione di concentrazione di zanzare a 7 giorni nell'apposito campo 'enter zip code'. Avviata la ricerca, la mappa viene aggiornata per mostrare la zona di interesse colorata di verde, giallo, arancione, rosso o rosso scuro a seconda della quantità di zanzare prevista dall'algoritmo per quella zona specifica. 'Verde' significa che il modello prevede per quella posizione una bassa concentrazione di zanzare, mentre 'giallo' indica che le condizioni metereologiche potrebbero essere tali da poter far uscire alcune zanzare allo scoperto, quindi potrebbe essere prudente usare una protezione contro le zanzare; la colorazione 'arancione' significa che la presenza di zanzare è assicurata, per via di un clima abbastanza caldo e umido che permette alle zanzare di attivarsi, quindi la protezione è consigliata; il colore 'rosso' indica che già da alcuni giorni le condizioni sono ideali per la circolazione di zanzare, quindi è consigliata non solo una protezione preventiva ma anche di attrezzarsi con prodotti dopo-puntura. Infine, il 'rosso molto scuro' indica che le condizioni per la circolazione di zanzare sono state perfette per (almeno) i 14 giorni precedenti, il che significa che hanno potuto spostarsi e riprodursi, quindi potrebbero essercene molte in giro.

Lo strumento è il risultato di più dati combinati per fornire una "visione dell'attività delle zanzare", come spiegato dalla Vice President, Consumer Packaged Goods di Google Cloud, Giusy Buonfantino, in un post sul blog di Google. Per creare il modello previsionale che alimenta questo strumento, OFF! ha usato gli strumenti di Google Cloud Platform e sfruttato la piattaforma di analisi geospaziale basata su cloud Google Earth Engine, che combina immagini satellitari e dati geospaziali con il computing per aiutare le persone e le organizzazioni a capire come sta cambiando il pianeta. Funziona così: prima, Google Earth Engine estrae miliardi di singoli data points meteorologici, poi un algoritmo scientifico co-sviluppato dagli esperti del SC Johnson Center for Insect Science e Family Health e di Climate Engine traduce quei dati meteorologici in informazioni rilevanti sulle zanzare. Infine, le informazioni raccolte vengono inserite nel modello e tradotte in una previsione a sette giorni con rappresentazione colorata della quantità di zanzare. Il modello viene applicato al ciclo di vita di una zanzara, a partire da quando depone le uova fino a quando potrebbe pungere un essere umano.

"Sono orgogliosa di aver collaborato insieme per dimostrare il potere positivo che possiamo portare nel mondo con Google Earth Engine e l'analisi avanzata" ha commentato Maggy Hu, Sr Data Analytics Spcialist di Google Cloud, come riportato nel portale Mosquito Forecast"Sfruttando dati meteorologici e climatici accurati, ora possiamo aiutare le persone a comprendere meglio le loro condizioni locali e, in questo caso, la minaccia delle zanzare" ha commentato Keiko Nomura, PhD Geosciences di Climate Engine. "Siamo entusiasti di contribuire con i nostri oltre 60 anni di ricerca sulle zanzare per costruire uno strumento che possa aiutare i consumatori a proteggere se stessi e le loro famiglie" ha commentato Maude Meier, PhD Entomology di SC Johnson.

E' un peccato che questo strumento è al momento limitato agli Stati Uniti, speriamo che venga ampliato in più Paesi in futuro. Nell'attesa, lo si può testare all'indirizzo off.com/en/mosquitoforecast

Leggi anche:
Leggi anche: