Amazon Prime Air, presentato nuovo drone intelligente che evita ostacoli e consegna entro 30 minuti

Amazon Prime Air, presentato nuovo drone intelligente che evita ostacoli e consegna entro 30 minuti

L'ultima versione prototipo del drone di Amazon per effettuare consegne in mezz'ora integra la visione artificiale e l'apprendimento automatico per rilevare oggetti statici e in movimento.

 

Scritto da , il 08/06/19

Seguici su

 
 

Amazon ha presentato una nuova versione del suo drone Prime Air, il velivolo a controllo remoto destinato a consegnare gli ordini di piccole dimensioni ai clienti Amazon rapidamente. Amazon da mesi sta lavorando al suo servizio di consegna a domicilio per mezzo drone, il quale dovrebbe essere lanciato entro i prossimi mesi, prima in selezionate aree.

Stando a quanto riferito da Jess Wilke di Amaozn in un post sul blog aziendale, quando il colosso dell'e-commerce ha annunciato all'inizio di quest'anno il piano di voler evolvere la sua offerta Prime passando, negli Stati Uniti, dalla spedizione in 2 giorni a quella in 1 giorno, dai clienti la risposta è stata piu' che positiva. Tuttavia, dal momento che i clienti sono sempre alla ricerca di qualcosa di meglio e più conveniente, potrebbero esserci momenti in cui la consegna in un giorno potrebbe non essere la scelta giusta. In questi casi puo' tornare utile la consegna per mezzo drone, che potrebbe consegnare pacchetti - di piccole dimensioni - anche entro mezz'ora dall'ordine.

In occasione della sua conferenza MARS Conference (Machine Learning, Automation, Robotics and Space) a Las Vegas, Amazon ha presentato l'ultima versione del suo drone Prime Air. Questo nuovo modello è in grado di volare fino a 15 miglia e consegnare pacchetti inferiori a cinque pounds (poco piu' di 2.2 kg) ai clienti in meno di 30 minuti.

Amazon Prime Air - ultima versione del drone di Amazon per consegne


Amazon Prime Air

Il nuovo drone Prime Air di Amazon, di cui è stato anche condiviso il video in cui lo vediamo in volo e che potete vedere nel player qui sotto, ha un design nuovo rispetto a quello dei precedenti modelli, che include miglioramenti in termini di efficienza, stabilità e, soprattutto, sicurezza. Il design è ibrido, il drone può fare decolli e atterraggi in verticale, come un elicottero, ed è efficiente e aerodinamico, come un aereo. Inoltre, transita facilmente tra queste due modalità: dalla modalità verticale alla modalità aereo e viceversa. Il velivolo viene controllato con sei gradi di libertà, a differenza dei quattro standard, caratteristica che lo rende più stabile e in grado di operare in sicurezza in condizioni di raffiche di vento.

"Sappiamo che i clienti si possono sentire a loro agio nel ricevere consegne tramite i droni solo se sapranno che il sistema è incredibilmente sicuro" ha commentato Wilke, aggiungendo che il drone a cui Amazon sta lavorando non è solo sicuro, ma indipendentemente sicuro, grazie all'utilizzo delle ultime tecnologie di intelligenza artificiale (AI). Per capire questo basti pensare al fatto che ci sono droni autonomi ma non in grado di reagire all'inaspettato, che si basano semplicemente su sistemi di comunicazione per comprendere le situazioni in volo.

Amazon sta rendendo i suoi droni in grado di identificare oggetti statici e in movimento provenienti da qualsiasi direzione attraverso l'utilizzo di sensori diversi e algoritmi avanzati, come la vista multi-view stereo per rilevare oggetti statici come un camino, mentre per rilevare oggetti in movimento, come un elicottero, vengono utilizzati algoritmi proprietari di visione artificiale e apprendimento automatico.

In fase di avvicinamento al terreno, perchè il drone scenda per effettuare la consegna, c'è bisogno di una piccola area intorno al punto di consegna che sia libera da persone, animali o ostacoli. Questa area viene determinata usando la vista multi-view stereo in parallelo con sofisticati algoritmi di intelligenza artificiale addestrati per rilevare persone e animali dall'alto. Il cortile di un cliente può presentare ostacoli come fili per stendere la biancheria, del telefono o dell'elettricità. Il rilevamento dei cavi è una delle sfide più difficili per i voli a bassa quota, ma attraverso l'uso delle tecniche di visione artificiale che Amazon ha smesso a punto, i suoi droni possono riconoscere ed evitare i cavi mentre scendono e risalgono dal cortile di un cliente.

I droni di Amazon sono progettati anche con un occhio di riguardo all'impatto ambientale che posson avere. Prime Air è una delle iniziative di sostenibilità dell'azienda di rendere le spedizioni Amazon a zero emissioni, con la previsione che il 50% di tutte le spedizioni saranno ad impatto zero entro il 2030. L'utilizzo dei droni consentirà un enorme risparmio sull'utilizzo di carburante.

Leggi anche:

Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Amazon Prime Air, presentato nuovo drone intelligente che evita ostacoli e consegna entro 30 minuti


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?