Bulli-Off, skill Alexa contro bullismo e cyber-bullismo

Bulli-Off, skill Alexa contro bullismo e cyber-bullismo

Questa skill vuole aiutare ad approfondire gli aspetti che più caratterizzano il bullismo nelle sue varie forme e capire quali sono le sue evoluzioni.

 

Scritto da il 20/11/19 | Pubblicato in Amazon Alexa | Amazon | skill Alexa | Archivio 2019

Seguici su

 
 

Per i fruitori di Alexa, l’assistente vocale di Amazon, è disponibile la nuova skill “Bulli-Off”, la prima dedicata a sensibilizzare i clienti alle tematiche del bullismo e cyberbullismo.

Promossa da Amazon In The Community, il programma di Amazon finalizzato ad assicurare a bambini e ragazzi le risorse e le competenze necessarie per costruire e vivere un futuro migliore, questa skill è stata sviluppata in collaborazione con la Cooperativa Sociale Onlus Time4Child in occasione della tappa milanese del roadshow Palla in Rete, la prima campagna per il contrasto al bullismo e al cyberbullismo in ambito sportivo, in particolare nel mondo del calcio. “Il mondo dello sport, infatti, viene considerato come "terreno fertile "per il dilagare di episodi di bullismo e cyberbullismo, come ha spiegato il professor Luca Bernardo, Direttore del Dipartimento di Medicina dell'Infanzia e dell'Età Evolutiva e della Casa Pediatrica dell’ASST Fatebenefratelli Sacco di Milano e referente del Miur e di Time4child per il contrasto ai disagi giovanili.

Possono attivare la skill “Bulli-Off” coloro che hanno un altoparlante o display intelligente della famiglia Amazon Echo (basta chiedere "Alexa, apri Bulli Off") o l’App Amazon Alexa su smartphone o tablet (è possibile qui accedere allo skill store, cercare la skill 'Bulli-Off' e attivarla). Dopo avere avviato/attivato la skill, si possono chiedere ad Alexa informazioni e consigli riguardanti il bullismo nelle sue varie forme - bullismo omofobico, il bullismo a sfondo razziale, forme di violenza di gruppo, il bullismo elettronico o cyber bullismo. Ad esempio, dopo aver attivato la skill, si puo' chiedere ad Alexa ‘Qual è la causa del bullismo?’, ‘Come riconosco una vittima di bullismo?’, ‘Cosa possono fare i genitori delle vittime?’, ‘Hai dei consigli per i ragazzi/i genitori che vogliono evitare gli episodi di cyberbullismo?’.

Ecco come andrebbero formulate le domande ad Alexa con la skill Bulli-Off:
"Alexa, chiedi a Bulli Off a che età si concentra il bullismo"
"Alexa, chiedi a Bulli Off come si riconosce una vittima di bullismo"
"Alexa, chiedi a Bulli Off come riconoscere un bullo"
"Alexa, chiedi a Bulli Off cosa può fare un genitore"
"Alexa, chiedi a Bulli Off cosa possono fare i ragazzi"

"Il bullismo oggi è un fenomeno molto complesso, che investe tutto il sistema sociale e relazionale" si legge nella descrizione della skill, sviluppata per aiutare "ad approfondire gli aspetti che più lo caratterizzano e capire quali sono le sue evoluzioni".

I contenuti della skill sono stati messi a punto dal Prof. Luca Bernardo, Direttore del Dipartimento di Medicina dell'Infanzia e dell'Età Evolutiva e della Casa Pediatrica dell’ASST Fatebenefratelli Sacco di Milano, in collaborazione con la comunità medico-scientifica che supporta Time4Child nelle attività di lotta al bullismo e cyberbullismo.

La skill “Bulli-Off”, realizzata in collaborazione con la piattaforma online Ipervox che permette di creare in modo semplice e veloce la propria skill per Alexa, è nata per servire da supporto per ragazzi e famiglie nel riconoscere i segnali del bullismo e nel dar loro tutte le informazioni necessarie per potersi rivolgere agli esperti, come ha detto Giulia Poli, Country Manager Alexa Skill per l’Italia.

Leggi anche:
Leggi anche:

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria