Festa dei nonni, come Alexa puo' aiutarli a semplificare la quotidianita' e a restare in contatto con i nipoti

Festa dei nonni, come Alexa puo' aiutarli a semplificare la quotidianita' e a restare in contatto con i nipoti

L'assistente vocale di Amazon può fare molto per semplificare la quotidianità dei nonni e aiutarli a stare insieme ai propri nipoti.

 

Scritto da il 30/09/22 | Pubblicato in Amazon Alexa | Alexa | | Archivio 2022

Seguici su

 
 

In occasione della Festa dei Nonni (domenica 2 ottobre), Amazon ricorda come e quanto il suo assistente vocale Alexa possa contribuire a semplificare la quotidianità dei nonni e a farli rimanere in contatto con i loro famigliari, in particolare i nipoti. Non è necessario essere giovani per utilizzare la tecnologia, uno dei vantaggi di Alexa è che si può interagire con lei attraverso comandi vocali. E perchè non potrebbero essere proprio i nipoti ad insegnare ai loro nonni ad usare Alexa e ad impostare per loro le principali funzionalità dell'assistente? La configurazione iniziale di molte funzionalità va fatta tramite l'app Alexa, quindi può essere un modo diverso dal solito per i nonni di trascorrere del tempo insieme con un nipote.

Ci sono le routine Alexa, delle regole che permettono di raggruppare una serie di azioni che si attivano in risposta ad un unico comando vocale. Ad esempio, in risposta ad “Alexa, buongiorno!”, i nonni potrebbero iniziare la giornata ascoltando le ultime notizie, le previsioni meteo o la propria stazione radio preferita.

I dispositivi Amazon Echo con Alexa intgegrata possono aiutare i nonni a restare in contatto con la famiglia, effettuando o rispondendo a chiamate usando solo la voce. E ancora meglio, tramite i dispositivi Echo Show con schermo, effettuare e rispondere a videochiamate per così anche vedere il nipotino o la nipotina, il figlio o la figlia o qualsiasi altro parente. Funzionalità molto utili anche nel caso di futuri lockdown, per restare in contatto a distanza. Dopo aver configurato i contatti nell'app Alexa, il nonno può dire “Alexa, chiama Echo di [nome contatto]” per avviare una chiamata vocale.

Alexa ai nonni può anche ricordare eventi in calendario, come il giorno del compleanno di ciascun famigliare, o più semplicemente quando è prevista la messa in onda del loro programma preferito in televisione. Oppure, Alexa può ricordare ogni giorno quando è il momento di prendere la medicina o di fare cose come annaffiare le piante. Alcuni esempi per impostare promemoria: “Alexa, ricordami di prendere la medicina ogni giorno alle ore 16”, “Alexa, ricordami di fare 10 minuti di stretching ogni mattina”, oppure “Alexa, ricordami di annaffiare le piante ogni mercoledì.

Alexa consente anche di creare liste di cose da fare o della spesa, potendo aggiungere e spuntare elementi nell’elenco e organizzare le liste sempre usando solo la voce. Per creare una lista si può iniziare col dire “Alexa, aggiungi la pasta alla lista della spesa” o per sapere cosa c'è da fare si può chiedere “Alexa, cosa c’è nella mia lista di cose da fare?”. Inoltre, i nonni che magari non possono andare al supermercato per fare la spesa hanno la possibilità di creare una 'lista della spesa' e poi condividerla con un famigliare. Le liste possono essere condivise con i propri contatti tramite l’app Alexa o chiedendo “Alexa, invia la mia lista [nome lista] a [nome contatto]” - prima della condivisione, Alexa identifica il contatto e chiede conferma. In questo modo, una copia della lista scelta per la condivisione viene ricevuta dall’account Alexa del destinatario.

I nonni che hanno una casa smart, con magari luci o prese intelligenti, possono anche chiedere ad Alexa di spegnere/accedndere luci o prese. Oppure, se è stata installata una telecamera smart all'ingresso, è possibile anche chiedere ad Alexa di mostrare chi c'è alla porta. Tutto sempre usando la voce, dopo la configurazione iniziale tramite l'app.

I nonni possono anche tenersi intrattenuti con musica, podcast, stazioni radio, video, giochi e altro ancora, basta chiedere ad Alexa. L'assistente è infatti compatibile con Amazon Music, Apple Music, Spotify, Netflix, Prime Video e altri servizi di streaming (alcuni possono richiedere un abbonamento), basta chiedere cose come “Alexa, riproduci musica classica” e, sui dispositivi Echo Show con schermo, "Alexa, apri Prime Video". E poi ci sono le skill di giochi come "Scopri la Canzone" pensata per giocare a indovinare titolo e artista delle canzoni più famose, "Quiz Vero o Falso" per mettersi alla prova attraverso domande di diverse categorie o "Trivial Pursuit" in cui nonni e nipoti possono mettere insieme le loro conoscenze.

Insomma, Alexa è qui per semplificare la quotidianità in casa. E' possibile chiedere cose come “Alexa, oggi devo prendere l’ombrello per uscire?” per ascoltare le previsioni meteo della giornata, oppure “Alexa, quanti giorni mancano a Pasqua?” per ricordarsi di aggiungere alla lista della spesa un uovo di Pasqua da realare ai propri nipotini. Oppure ancora l'assistente digitale consente di soddisfare la propria sete di curiosità o di mantenere allenata la propria mente, basta chiedere cose come “Alexa, quanti chilometri separano la Terra dalla Luna?”.

E' possibile scoprire i dispositivi Amazon con Alexa integrata - spesso accessibili tramite offerte nel corso dell'anno - in questa sezione su Amazon.it  

Leggi anche:
Leggi anche: