Puzzlephone, nel 2015 arriva lo Smartphone Android componibile [Video]

Puzzlephone, nel 2015 arriva lo Smartphone Android componibile [Video]

Sta per arrivare Puzzlephone, lo smartphone componibile che batte sul tempo il progetto Ara di Google. Attualmente in fase di prototipo, arrivera' nel mercato nella seconda meta' del 2015. Potrebbe rappresentare il futuro della telefonia mobile.

 

Scritto da , il 02/12/14

Seguici su

 
 
E' un pezzo che si sente parlare di Ara, il progetto firmato Google che ha come scopo la realizzazione di uno smartphone modulare, da comporre pezzo per pezzo. Ma la priorità acquisita dal colosso dei motori di ricerca sul web non è destinata a durare in eterno. Sembra infatti che una società finlandese stia per tentare un clamoroso sorpasso.

L'idea di un telefono assemblato, che possa essere costruito a piacimento dell'utente e che possa essere aggiornato non solo a livello software ma anche a quello hardware è venuta anche a Circular Devices. La società finlandese sta sviluppando un'idea alternativa, chiamata Puzzlephone, che è costituita da una componente fissa e da elementi rimovibili.
 

 
La parte fissa, chiamata Spine (spina dorsale), è costituita dallo schermo retroilluminato LCD, dagli altoparlanti e dalla struttura di base. C'è poi un cuore (Heart) che contiene la batteria e altre componenti di elettronica. Il cervello infine (Brain) mette da parte il processore e il modulo per la fotocamera. Le ultime sono, invece, sostituibili.

Il modello presentato attualmente è un'idea, semplice e funzionale. Attualmente è un prototipo, tuttavia c'è la seria intenzione di renderlo disponibile sul mercato nella seconda metà del 2015 a un prezzo di medio livello (sui 250-350 euro, tanto per farsi un'idea).

Il telefono rispetterà gli standard open source. Per lo stadio iniziale il software installato dovrebbe essere quello di Google, Android. Le porte ad alternative rimangono comuque aperte.
 

 
Circular Devices è una società nata a Settembre, appena un paio di mesi fa. Ha sede a Espoo e pertanto è concittadina di Nokia. Nonostante la giovanissima età, i lavori per la progettazione di Puzzlephone sono cominciati ancora nel 2013.

Ciò che si può dire per ora è che si tratta di progetti promettenti e ambiziosi. Se saranno Project Ara o il Puzzlephone a rappresentare il futuro della telefonia mobile - che ormai ha raggiunto il suo stallo creativo, almeno a livello hardware - , sarà solo il tempo a dirlo.

Segue un video di presentazione del Puzzlephone. Buona visione!

Puzzlephone - Back to the basics



Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Puzzlephone, nel 2015 arriva lo Smartphone Android componibile [Video]


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?