Android 5.0 Lollipop: adozione nei primi di Febbraio al 1,6 percento

Android 5.0 Lollipop: adozione nei primi di Febbraio al 1,6 percento

Android 5.0 Lollipop nei primi giorni di Febbraio ha cominciato a farsi vedere nel grafico a torta di Google. L'ultima versione del sistema operativo si prende un modesto 1,6 percento. Il dato non sorprende, se si considera che sono ancora tantissimi gli smartphone e i tablet che stanno aspettando l'aggiornamento.

 

Scritto da , il 03/02/15

Seguici su

 
 

Lollipop è l'ultima versione del sistema operativo più diffuso al mondo: Android. Nonostante gli sforzi di Google, che negli ultimi mesi ha dato il via al programma Android One, che ha cercato di venire incontro alle esigenze dei singoli operatori, eccetera, il tasso di adozione di questa versione software non è tra i più esaltanti, visto che in tre mesi di disponibilità siamo ancora sotto al 2 percento.

Ci sono tuttavia delle attenuanti. Android 5.0 Lollipop non è stato un aggiornamento incrementale, ma è stato un vero e proprio salto da una versione decisamente diversa, la 4.4 KitKat, sia a livello di grafica sia di funzionalità. Le varie case produttrici e gli operatori pertanto hanno dovuto (e lo stanno ancora facendo) compiere un lavoro più consistente del solito. Non si può, infatti, mettere nelle mani degli utenti un software straripante di bug.

I primi sensibili segnali di un miglioramento comunque ci sono. Fino a un mese fa Lollipop praticamente nemmeno compariva sul grafico (quello a torta che viene pubblicato mensilmente da Google), mentre negli ultimi 30 giorni ha fatto un piccolo balzo. Nei primi giorni di Febbraio infatti coloro che hanno fatto l'accesso al Google Play con un telefono Android 5.0 hanno costituito l'1,6% del totale.

Le altre versioni
Per quanto concerne le altre versioni, KitKat (Android 4.4) si prende il 39,7% e le varie Jelly Bean, che in totale si prendono il 44,5%, sono distribuite nel 18,4% di Android 4.1, 19,8% di Android 4.2 e 6,3% di Android 4.3. I tablet con Ice Cream Sandwich (Android 4.0) ci sono ancora e contano per il 6,4%. Gingerbread è un 'die hard', un duro a morire, con il suo 7,4%. Infine una nota di colore è costituita da quello 0,4% di utenti che fanno ancora uso di Android 2.2 Froyo.

Nonostante sia stato reso disponibile ufficialmente a Novembre, Android 5.0 Lollipop sta lentamente arrivando sui principali smartphone in commercio. Sono ancora moltissimi i possessori di modelli di vertice che stanno aspettando l'aggiornamento ufficiale. Oltre a quelli della famiglia Galaxy S di Samsung, ci sono i proprietari di HTC One M7 e M8 (leggi: "HTC One M7 e One M8: ritarda l'aggiornamento ad Android 5.0 Lollipop") e non solo.

Probabilmente nei prossimi uno o due mesi Lollipop farà il primo balzo consistente in avanti.


Condividi questa notizia
Ogni Mercoledi Tutte le novità su smartphone, tablet e tariffe nella tua Email

 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Rimani aggiornato su Smartphone, Guide, Apps e Tariffe

Ricevi gratuitamente nella tua email tutte le novità su cellulari, smartphone, tariffe e promozioni Tim, Vodafone, Tre e Wind