Xiaomi Mi Note Black: Video recensione di uno dei migliori Phablet Android

Xiaomi Mi Note Black: Video recensione di uno dei migliori Phablet Android

Xiaomi Mi Note è un Phablet Android spinto da un processore Snapdragon 801 di Qualcomm da 2,5 Ghz, 3 GB di memoria RAM e GPU Adreno 330, si tratta di un prodotto valido e soprattutto offerto ad un prezzo ottimo!

 

Scritto da , il 26/05/15

Seguici su

 
 

Bello e possibile, questi sono i due aggettivi che più si addicono al nuovo Xiaomi Mi Note che fa del suo rapporto qualità prezzo la sua arma migliore.

Xiaomi non lo ha portato in Italia ma online non è difficile reperirlo, nel nostro caso abbiamo testato la versione Nera al momento molto meno diffusa che potete trovare nello store di Grossoshop.

Parliamo di materiali e costruzione, se dovessimo dare un voto da 1 a 10 sotto questo aspetto sicuramente diremmo 11 perchè l'azienda ha montato anteriormente un vetro Gorilla Glass 3 curvo nei lati a 2,5D, posteriormente un vetro sempre Gorilla Glass 3 ma curvo fino a 3D e metallo nella cornice, oltre alla sensazione premium spicca anche la costruzione di altissimo livello.

 
Xiaomi Mi Note
Xiaomi Mi Note
 

Xiaomi è riuscita ad integrare un display da 5,7 pollici nelle medesime dimensioni in cui Apple ha inserito un pannello da 5,5, nonostante si tratti di un Phablet la maneggevolezza è buona grazie al suo spessore di appena 7 millimetri ed alla curvatura posteriore che si adatta perfettamente al palmo della nostra mano.

Internamente troviamo nella nostra versione 16 GB di memoria che non risultano essere espandibili, esiste poi la versione da 64 GB ed esiste anche la versione Pro con processore Snapdragon 810 ma vi assicuriamo che già questa configurazione è più che sufficiente.

Il processore che spinge tutto è l’ormai collaudato Qualcomm Snapdragon 801 Quad Core da 2,5 Ghz accompagnato da 2 GB di memoria RAM ed una GPU Adreno 330, si tratta forse del Chip meglio riuscito di Qualcomm perchè offre potenza ed ottimizzazione nei consumi, nelle prestazioni ma soprattutto nelle temperature che mai raggiungono valori elevati.

Tutto viene mosso egregiamente a partire dai titoli più esosi di energie per poi passare alla parte internet o alle operazioni che effettuiamo nel quotidiano.

Leggi anche:
 
Xiaomi Mi Note
Xiaomi Mi Note
 

Anteriormente troviamo un pannello da ben 5,7 pollici come detto in precedenza che offre una risoluzione Full HD 1080p e 386 pixel per pollice, se paragonato ad altri prodotti la luminosità non è altissima ma nonostante tutto il display si vede bene in esterno ed offre dei colori ben riprodotti, colori che comunque possono essere calibrati manualmente secondo le nostre preferenze.

Passando al reparto fotografico troviamo gioie e “dolori”, ottimo il sensore anteriore che offre 4 megapixel che riescono a catturare molta luce e buono quello posteriore da 13 con stabilizzatore e LED Flash a doppio tono dato che scatta delle ottime foto anche se,soprattutto nel verde, riproduce colori un po troppo carichi.

Al seguente indirizzo potete visionare la galleria d'immagini scattata con il prodotto.

Sotto alla scocca troviamo una batteria da ben 3000 mAh che offre una buona autonomia in grado di portarci a sera con circa 3 ore e 20 minuti di display attivo nonostante la rete 4G, non un risultato da record ma sicuramente un buon risultato.

Xiaomi Mi Note è però prima di tutto un telefono e questo sembra essere ben chiaro all’azienda dato che non abbiamo trovato problemi di alcun tipo con la ricezione sempre forte e veloce nei vari cambi di cella, buono anche l’audio in capsula che risulta pulito anche se non troppo forte.

Leggi anche:
 
Xiaomi Mi Note Black
Xiaomi Mi Note Black
 

Parlando di speaker invece troviamo una soluzione posizionata intelligentemente che risulta essere davvero potente.

Internamente tutto è attualmente basato sulla ROM MIUI6 ed Android 4.4.4 Kit Kat che viene aggiornato praticamente ogni settimana con piccoli miglioramenti, in seguito poi arriverà Lollipop.

La mano di Xiaomi è molto pesante e porta un’interfaccia in stile IOS che introduce però tutte le possibilità di personalizzazione che hanno reso famoso Android, possiamo cambiare temi, transizioni eccetera.

La MIUI o piace o non piace, a noi sinceramente è piaciuta molto perchè semplice ed immediata ma comunque saprete che basta un semplice launcher se volete tornare ad una versione più stock.

I minuti passano ed il verdetto finale si fa sempre più chiaro, Xiaomi Mi Note è un Phablet eccezionale non privo sicuramente di difetti ma incredibile se rapportato al suo prezzo che attualmente nello Store di Grossoshop varia da 380 a 420 euro in base alla versione (esiste anche in bamboo).

Prima di chiudere vogliamo fare un’ultima precisazione, questo Smartphone offre la possibilità di utilizzare due Sim in contemporanea (una Nano ed una Micro) con una gestione software discreta che ci permette di scegliere con quale utilizzare la rete LTE e così via, abbiamo lasciato appositamente quest’informazione per la parte finale della recensione perchè molto spesso gli utenti considerano i prodotti Dual Sim come poco validi ma in questa recensione via abbiamo dimostrato che in realtà non è così.

Vi lasciamo ora alla nostra video recensione del prodotto e vi invitiamo come sempre ad iscrivervi al nostro canale Youtube se ancora non lo avete fatto in modo da rimanere sempre aggiornati, buona visione.

Video recensione Xiaomi Mi Note Black da Pianetacellulare.it



Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Xiaomi Mi Note Black: Video recensione di uno dei migliori Phablet Android


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?