Google Now on Tap anche in italiano, come funziona

Google Now on Tap anche in italiano, come funziona

 

Scritto da , il 18/12/15

Seguici su

 
 

Le nuove funzioni di Google Now sono forse la parte più importante dell'aggiornamento del sistema operativo Android M. Racchiuse in Now on Tap, le nuove funzionalità mirano a rendere l'assistente personale di Google migliore di Siri di Apple.

Le novità di Google Now sono state presentate sul palco del keynote di apertura della conferenza I/O 2015 degli sviluppatori di Google riuniti a San Francisco lo scorso 28 maggio. Le novità fanno parte di Android M, la nuova versione della piattaforma mobile di Google lanciata in Ottobre. 

Now on Tap è disponibile su smartphone e tablet aggiornati ad Android 6.0 Marshmallow, con il supporto per la lingua italiana aggiunto nel mese di Dicembre dopo l'inglese, francese, tedesco, spagnolo, russo e coreano.

Cosa significa 'Now on Tap'?

'Ora al Tap', tradotto in italiano, è nella pratica un'estensione di Google Now che funziona all'interno di qualsiasi altra applicazione e permette di ottenere suggerimenti e informazioni basate sul contesto. Un 'compagno' che raccoglie costantemente informazioni accessorie sui messaggi di posta elettronica che stai leggendo, le news che stai leggendo, la musica che stai ascoltando, e anche sul percorso che si sta percorrendo in auto.

Ad esempio, mentre leggiamo una e-mail ricevuta e contenente il nome di un ristorante, 'Now on Tap' è in grado di fornire ulteriori informazioni su questo. L'attivazione avviene alla pressione per qualche secondo del tasto home per far apparire una finestra pop up, senza lasciare l'applicazione aperta in primo piano. Now on Tap inizia a questo punto a scansionare la schermata e propone una card per ogni contenuto che rileva, come ad esempio i nomi dei contatti, nomi di film, nomi di ristoranti, luoghi e altro ancora. 

Google Now 'On Tap' - in azione


Google Now On Tap, le particolarita'

Non invadente: come il nome stesso ci dice, il nuovo Google Now si attiva 'al tap', quindi siamo noi che manualmente attiviamo le nuove funzioni e diamo il via al software di poter scansionare la pagina aperta, senza mai essere invadente. La funzione si attiva premendo a lungo il tasto home del dispositivo.

Scorciatoie quando se ne ha bisogno: Google Now già ci serve informazioni utili - come i promemoria per partire per un appuntamento - e permette di fare alcune cose al posto tuo, come impostare un nuovo promemoria. Now su Tap rende questo ancora più facile da fare, consigliando cose da fare sulla base di quello che si sta facendo. Se il consiglio non è giusto, è possibile ignorarlo.

Ricerche contestuali: Quante volte avete desiderato che il vostro telefono possa essere abbastanza intelligente da capire che cosa si sta facendo esattamente? Se stai ascoltando una canzone in Spotify e vuoi maggiori informazioni sull'artista, cosa fare? Now on Tap è in grado di sfruttare la 'consapevolezza del contesto' per fornire ancora più informazioni. Una demo rapida mostrata al keynote di Google I/O di Google Now on Tap è stata la seguente: con Spotify aperto e con in riproduzione un brano di un artista (Skrillex) il cui nome non è il vero nome, è stato chiesto: "Ok, Google. Qual è il suo vero nome?" e il telefono ha fornito la risposta (Sonny John Moore) riconoscendo il brano che era in riproduzione in quel momento.

Riconoscimento vocale migliorato: Google ha detto di aver lavorato duramente per aggiornare la sua banca dati del linguaggio naturale, il che significa che il nuovo Google Now dovrebbe essere ancora più preciso di prima. Già adesso Google Now è abbastanza preciso, in quanto l'assistente ha ricevuto molti apprezzamenti per essere in grado di identificare correttamente la maggior parte delle ricerche vocali. 

Leggi anche:

Cosa ci preoccupa di Google Now on Tap

Contesti Sbagliati: Ancora non sappiamo come Now on Tap è in grado di anticipare le azioni dell'utente. Potrebbero essere più le volte che l'assistente sbaglia a suggerire cose all'utente rispetto alle volte che torna veramente utile. E nel primo caso si ha solo la perdita di tempo. Ad esempio, quando si atterra in una nuova città, Google Now on Tap dovrebbe essere in grado di consigliare il noleggio di taxi, ma se non ne avessimo bisogno?

La privacy: Now on Tap è ancora comandato dalla gente, perchè siamo noi ad attivarlo di volta in volta premendo a lungo il pulsante Home, ma ha lo scopo di imparare le abitudini del'utente e adattarsi di conseguenza nel tempo. Dove finiscono queste informazioni? Google già "conosce" molto su di noi, Now On Tap sembra un terreno fertile per Google per scoprire ancora di più sulle nostre abitudini.

Google Now 'On Tap' - Demo


Leggi anche:

Meglio di Siri di Apple e Cortana di Microsoft?

Per molti Google Now si avvicina molto agli assistenti Siri di Apple e Cortana di Microsoft, e Now on Tap potrebbe essere la novità che porterà l'assistente digitale di Google un gradino più sopra rispetto alla concorrenza. Non dimentichiamo che Google ha un vantaggio rispetto agli altri: un riconoscimento più accurato delle ricerche dei risultati, visto che il motore di ricerca lo gestisce da sè. Certo, ogni assistente digitale ha i suoi pro ed i suoi contro, come la voce di Siri che rispetto a quella di Google Now è ritenuta meno 'secca' e 'robotica'.

Vi siete persi la presentazione di Google Now on Tap? Potete vedere l'intero keynote di Google che ha aperto I/O 2015 nel player qui sotto, e saltare alla posizione '1 minuto e 35 secondi' per iniziare subito a vedere la presentazione di Google Now on Tap.

Google I/O 2015 - Keynote



Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Google Now on Tap anche in italiano, come funziona


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?