OnePlus X: 20 cose da sapere prima di acquistare OnePlus X

OnePlus X: 20 cose da sapere prima di acquistare OnePlus X

OnePlus pochi giorni fa ha introdotto il nuovo OnePlus X. Lo smartphone, caratterizzato da un punto d'incontro tra prezzo e caratteristiche tecniche a dir poco eccellente, ha moltissimi punti a favore e (molti) pochi a sfavore. Scopriamo quali. Inoltre prendiamo in considerazione tutti gli aspetti principali dello smartphone, per capire meglio che cosa stiamo andando a comprare.

 

Scritto da , il 04/11/15

Seguici su

 
 
Come noto il 29 Ottobre OnePlus ha lanciato il suo secondo smartphone del 2015. Dopo il successore di OnePlus One, OnePlus 2, è arrivato il momento di OnePlus X. Il telefono ha parecchie caratteristiche che meritano di essere prese in considerazione, a partire dal processore potente - anche se un pò datato - , passando per i 3 GB di RAM, per la memoria espandibile e infine arrivando al prezzo.

In questo articolo / guida andiamo alla scoperta di tutto ciò che c'è da sapere su OnePlus X. Partiamo dunque dalle domande più calde e arriviamo alle considerazioni finali.

1) In quante versioni è disponibile OnePlus X?
Ne sono state annunciate due versioni, quella con la scocca posteriore nera, in vetro, e quella più ricercata in ceramica. Estetica e materiali a parte, non cambiano le specifiche tecniche: per entrambi ci sono 16 GB di memoria interna e 3 GB di RAM.

2) OnePlus X ha la memoria espandibile? E il dual SIM?
Si, lo smartphone consente di usare schede microSD per espandere i 16 GB di memoria interna (è la prima volta per OnePlus). Con le schede esterne si possono aggiungere fino a 128 GB per un totale complessivo di 144 GB. La microSD viene inserita in quello che è l'alloggio per la seconda scheda SIM. Dunque OnePlus X all'occorrenza è anche un dual SIM, tuttavia per usare questa caratteristica bisogna rinunciare alla microSD. E viceversa.

3) E' presente la protezione Gorilla Glass?
Si lo smartphone offre la protezione Gorilla Glass 3 sia sul pannello frontale multitouch sia su quello posteriore, nel caso si opti per la versione nero onice. L'altra versione invece è in ceramica.

4) Quali sono le caratteristiche dello schermo?
Lo schermo si basa sulla tecnologia OLED a matrice attiva (ed è un'altra prima volta per OnePlus, solita invece a usare schermi LCD). La risoluzione scelta è Full HD, ovvero 1920 x 1080 pixel, corrispondente a 441 punti per pollice. La densità è fin troppo elevata a dire il vero - l'occhio umano oltre i 300 ppi circa non distingue più i singoli pixel. La luminosità è sufficiente per leggere il testo anche all'aperto sotto la luce del sole.

Per imparare a sfruttare al meglio la tecnologia AMOLED consigliamo di dare uno sguardo a questa guida: "Schermi AMOLED: un'interfaccia scura Diminuisce il Consumo della Batteria".

5) I pulsanti soft touch si illuminano?
Come per gli altri OnePlus, si sono presenti i pulsanti soft touch sotto lo schermo e si, entrambi NON sono retroilluminati. Rispetto a quanto abbiamo visto fino a oggi in sostanza non cambia nulla. Eventualmente si può optare per i pulsanti touchscreen sullo schermo, introdotti con Android Lollipop. E' una questione di preferenze personali.

6) Qual è il sistema operativo?
Per OnePlus X è stato scelto Oxygen, il sistema operativo costruito su Android 5.1.1 Lollipop. L'interfaccia utente è essenzialmente quella già vista su OnePlus 2.
 
OnePlus X: una vista laterale
OnePlus X: una vista laterale
 

7) C'è bloatware preinstallato nel telefono? E si può rimuovere?
Fortunatamente non ci sono applicazione bloatware nella versione di base di OnePlus X. Pertanto non si dovrà nemmeno fare la fatica di disinstallarle.

8) OnePlus X è compatibile con il Double Tap to Wake Up?
Si, lo è.

9) C'è il sensore di impronte digitali?
Il sensore di impronte digitali è stato introdotto per la prima volta con OnePlus 2. Ma la società cinese, probabilmente per non far lievitare il prezzo, su OnePlus X ha deciso di non inserirlo. E questa non è necessariamente una cattiva notizia.

10) E' presente il connettore USB type C? E la ricarica veloce?
No, su OnePlus X è stato scelto il formato tradizionale micro USB. Per quanto concerne la seconda domanda, la risposta è si. Il telefono è compatibile con la ricarica rapida: la Quick Charge 2.0 di Qualcomm.

11) Qual è il contenuto della confezione?
Oltre a OnePlus X nella confezione si trovano un utile cover protettiva, un cavo micro USB, il caricatore, lo strumento per la rimozione della SIM e la guida per l'utente.

12) E' presente il LED per le notifiche?
Si, il LED per le notifiche in arrivo è stato posizionato al fianco della fotocamera frontale.

13) Com'è l'altoparlante?
L'altoparlante è stato posizionato sotto lo schermo, sulla cornice inferiore di OnePlus X. Se fosse stato frontale probabilmente sarebbe stato meglio, ma sarebbe stato peggio se fosse stato messo posteriormente. E' unico, non ce ne sono due: bisogna vedere se l'uscita è mono o stereo.

14) Qual è il processore? E quanta RAM c'è?
Il processore presente su OnePlus X è un Qualcomm Snapdragon 801 quad core con frequenza operativa 2,5 GHz. La RAM è di 3 GB.

15) Come sono le due fotocamere?
La fotocamera principale, sul retro, ha una risoluzione di 13 Megapixel. Ciò che più conta è che si tratti di una Isocell, ossia della stessa che Samsung ha inserito su Galaxy S5. Non impressiona nelle foto notturne, soprattutto a causa dell'apertura massima f2.2, tuttavia rappresenta un passo in avanti rispetto a quella di OnePlus One. La registrazione video è con risoluzione 1080p e c'è anche lo slow motion con risoluzione 720p e 120 fotogrammi al secondo. La fotocamera frontale invece ha un sensore Omnivision OV8858 da 8 Mpx con apertura f2.4.

16) Quali sono i sensori presenti su OnePlus X?
Ci sono l'accelerometro, il sensore di prossimità, il giroscopio, il sensore di luminosità ambientale, la bussola digitale e il sensore di gravità.
Leggi anche:
 
Lo slot per la SIM e quello per la seconda SIM o per la microSD
Lo slot per la SIM e quello per la seconda SIM o per la microSD
 

17) E' presente l'NFC?
No, su OnePlus X così come su OnePlus 2 è assente il modulo NFC.

18) Com'è la batteria? E' sostituibile?
Su OnePlus X è presente una batteria ai polimeri di litio da 2.525 mAh. Non può essere sostituita. La capacità non è così entusiasmante e forse rappresenta il punto più debole dell'intero smartphone. Comunque a un prezzo del genere la scelta può essere ritenuta tollerabile. Per giudicarla appieno, bisogna attentendere qualche test.

19) Quanto costa OnePlus X?
La variante di base, in nero onice con vetro Gorilla Glass posteriore, costa 269 euro. Chi vuole trattarsi meglio tuttavia può optare per la variante in ceramica

20) Quali sono le dimensioni e il peso del telefono?
OnePlus X nella versione di base misura 140 x 69 x 6,9 millimetri per 138 grammi. Le dimensioni per la variante in ceramica sono le stesse, ma il peso è di 160 grammi.

21) Come acquistarlo? C'è ancora il sistema a inviti?
OnePlus X è disponibile in Italia dal 5 Novembre. Per il primo mese può essere acquistato esclusivamente attraverso il poco amato sistema a inviti. Poi lo si potrà acquistare, oltre che con il sistema a inviti, liberamente sfruttando le finestre settimanali che saranno messe a disposizione. L'obiettivo è, dopo i primi mesi, estendere sempre di più la durata delle finestre per la vendita libera. Il sistema a inviti viene usato solo per evitare che ci siano costi derivanti da avanzi in magazzino.


Scopriamo infine i punti a favore e quelli contro relativi a OnePlus X.

ONEPLUS X: PUNTI A FAVORE
• buoni materiali
• prestazioni importanti
• 3 GB di RAM e memoria espandibile
• leggero, potente, dimensioni compatte
• schermo ad alta risoluzione
• eccellente rapporto qualità prezzo

ONEPLUS X: I CONTRO
• batteria non troppo capace e non sostituibile
Leggi anche:

Condividi questa notizia

Resta aggiornato su OnePlus X: 20 cose da sapere prima di acquistare OnePlus X


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?