Unboxing Xiaomi Redmi Note 3, Phablet Android potente ma Low Cost

Unboxing Xiaomi Redmi Note 3, Phablet Android potente ma Low Cost

Comprare uno Smartphone che per circa 200 euro offre scocca in metallo ed hardware da Top di gamma non è più impossibile grazie al mercato Cinese e soprattutto grazie a Xiaomi Redmi Note 3.

 

Scritto da , il 14/12/15

Seguici su

 
 

Xiaomi ha presentato il nuovo Redmi Note 3 dopo solo quattro mesi dal lancio del Redmi Note 2, si tratta di un prodotto davvero interessante che oggi vi racconteremo nel nostro unboxing e che presto recensiremo insieme.

Iniziamo dicendo che Xiaomi attualmente non vende ufficialmente in Italia ma è possibile importare il prodotto (attenzione a Garanzia e dazi doganali) oppure acquistarlo direttamente in Italia come abbiamo fatto noi tramite lo Store di Honorbuy.

La confezione di vendita è compatta e nettamente differente rispetto a quella dei precedenti Smartphone dell’azienda, non cambia invece il contenuto che comprende un caricatore da parete da 2 Ah (lo store vi fornirà l’adattatore per la presa EU), cavo USB Micro, manuali guida e spilla per estrarre il vano Sim.

 
Xiaomi Redmi Note 3 lato inferiore
Xiaomi Redmi Note 3 lato inferiore
 

Nella parte inferiore troviamo una porta USB ed il microfono principale.

Leggi anche:
 
Xiaomi Redmi Note 3 lato sinistro
Xiaomi Redmi Note 3 lato sinistro
 

Sulla sinistra il carrellino che contiene due Sim Micro, entrambi gli Slot sono abilitati a funzionare in 4G (uno per volta).

Leggi anche:
 
Xiaomi Redmi Note 3 lato superiore
Xiaomi Redmi Note 3 lato superiore
 

Sopra è alloggiato il secondo microfono per la riduzione dei rumori di sottofondo, la porta ad infrarossi per utilizzare il prodotto come un telecomando con TV, climatizzatori eccetera ed il jack da 3,5 millimetri per il collegamento delle fonti audio.

 
Xiaomi Redmi Note 3 lato destro
Xiaomi Redmi Note 3 lato destro
 

Sulla destra troviamo invece il bilanciere per la regolazione del volume ed il tasto di accensione e spegnimento.

 
Xiaomi Redmi Note 3 Retro
Xiaomi Redmi Note 3 Retro
 

Sul retro una scocca che migliora nei materiali rispetto al precedente modello dato che passiamo dal policarbonato ad una lega di metallo e magnesio, fotocamera da 13 megapixel con LED Flash doppio a luce calda e fredda e lettore delle impronte digitali.

 
Xiaomi Redmi Note 3 anteriore
Xiaomi Redmi Note 3 anteriore
 

Nella parte anteriore è alloggiato invece il display da 5,5 pollici Full HD 1920 x 1080 pixel LED IPS, sensore di luminosità e prossimità, capsula altoparlante, LED di notifica e tre tasti Touch fuori dal display provvisti di retro-illuminazione.

Il resto delle caratteristiche tecniche comprende un processore Mediatek Helio X10 modello MT6795 Octa Core da 2 Ghz a 64 Bit, 2/3 GB di memoria RAM (2 nel nostro caso), 16/32 GB di memoria interna non espandibili, GPU Power VRG6200, batteria non rimovibile da 4000 mAh ed Android 5.0.2 Lollipop basato su interfaccia MIUI 7 attualmente non provvista di Italiano (la ROM ITA è in arrivo).

Stiamo utilizzando già da qualche giorno il prodotto e possiamo dirvi che attualmente ci sta stupendo sotto moltissimi aspetti, soprattutto fluidità ed autonomia.

Siete interessati all’acquisto? Potete trovarlo ad un prezzo interessante presso lo store di Honorbuy con spedizione dall’Italia, garanzia di due anni, nessun costo di dogana e con 5 euro di sconto sul listino utilizzando il codice PIANETACELLULARE.

Vi lasciamo ora al nostro unboxing video ricordandovi di iscrivervi al nostro canale Youtube in modo da rimanere sempre aggiornati, buona visione!

Unboxing Xiaomi Redmi Note 3 da Pianetacellulare.it



Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Unboxing Xiaomi Redmi Note 3, Phablet Android potente ma Low Cost


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?