Recensione Xiaomi Redmi Note 3 Pro, versione potenziata di Redmi Note 3

Recensione Xiaomi Redmi Note 3 Pro, versione potenziata di Redmi Note 3

 

Scritto da , il 24/03/16

Seguici su

 
 

Abbiamo provato la variante standard di Xiaomi Redmi Note 3 e subito dopo l’azienda ha presentato una versione Pro del prodotto, eccoci allora oggi a parlarvi proprio di quest’ultima creazione che abbiamo potuto testare nei giorni scorsi.

Non parliamo di confezione dato che non troviamo sorprese in quanto il prodotto viene spedito con cavo Micro USB per la ricarica, caricatore da parete, manuali guida e spilla per il vano Sim.

Xiaomi non vende i propri smartphone in Italia quindi se volete acquistarli dovrete importarli pagando dazi doganali e sperando di non aver bisogno di assistenza oppure potete affidarvi a store come Honorbuy.it che spedisce dall’Italia quindi niente dogana ed offre due anni di garanzia sul territorio Italiano, è attivo anche il codice sconto PIANETACELLULARE.

Materiali, costruzione ed ergonomia:

Ottimi i materiali utilizzati che comprendono vetro antigraffio nella parte anteriore, metallo mescolato al magnesio sul retro e plastica nelle due bande dove sono contenute le antenne.

Il prodotto tra le mani risulta essere solido e non presenta scricchiolii o difetti di fabbricazione, non ottimo l’utilizzo con una mano ma ricordiamoci sempre che stiamo parlando di un Phablet a tutti gli effetti.

 
Xiaomi Redmi Note 3 Pro
Xiaomi Redmi Note 3 Pro
 
Leggi anche:

Hardware:

Le differenze che questo modello ha rispetto alla variante pro sono il processore che diventa ora un Qualcomm Snapdragon 650 a Sei Core in grado di arrivare fino a 1,8 Ghz, la GPU Adreno 510, la memoria che diventa espandibile sacrificando uno Slot Sim e la fotocamera principale che passa da 13 a 16 megapixel sempre con doppio LED Flash a luce calda e fredda.

Andiamo con ordine ed iniziamo a dire che il prodotto si muove egregiamente in ogni campo quindi sia nelle varie operazioni quotidiane sia utilizzando giochi molto pesanti, la domanda sorge spontanea: si nota la differenza di potenza dalla versione Standard? Si, soprattutto nei caricamenti molto pesanti il prodotto ha sempre una marcia in più, per non parlare della scheda grafica che riesce a gestire anche i Test più estremi senza particolari perplessità quindi sotto questo aspetto lo promuoviamo.

Anteriormente troviamo un display da 5,5 pollici LED IPS Full HD con 403 pixel per pollice, la qualità rispetto a Redmi Note 3 non cambia e rimane quindi un display di ottima fattura in ogni campo, visibilità in esterno compresa.

Invariato il lettore delle impronte digitali sul retro che rimane sicuro, veloce ed estremamente preciso.

Parliamo ora di fotocamere, nella parte anteriore troviamo un sensore da 5 megapixel di discreta qualità mentre sul retro il nuovo 16 megapixel che anche qui sembra avere una marcia in più rispetto alla variante standard e non solo parlando di risoluzione dell’immagine ma anche di colori e contrasti riprodotti.

Curiosi di vedere come scatta? Al seguente indirizzo trovate l’intera galleria d’immagini a risoluzione originale mentre nel video a fine articolo trovate un filmato di test registrato in Full HD a 30 frame per secondo.

La batteria non cambia rispetto al modello Standard quindi troviamo ben 4000 mAh ma la durata, forse perchè il processore Qualcomm ottimizza meglio i consumi, è migliore ed in generale si raggiungono le 5/6 ore di display attivo quindi chiudere una giornata senza ricaricarlo non è impossibile anche nei giorni più intensi.

Per chiudere il discorso Hardware diciamo che il GPS è presente ed è potente e preciso, manca l’NFC, è ottima la parte telefonica che offre un segnale sempre presente ed un audio in capsula molto squillante mentre lo speaker posto sul retro suona abbastanza forte, non il migliore sotto questo aspetto.

 
Xiaomi Redmi Note 3 Pro
Xiaomi Redmi Note 3 Pro
 
Leggi anche:

Software:

Android Lollipop con MIUI in versione 7, nulla di nuovo rispetto agli altri Xiaomi che abbiamo già visto in passato (Redmi Note 3 incluso) ma qui troviamo una fluidità migliore, vi consigliamo la variante con 3 GB di RAM dato che la MIUI ne consuma parecchia.

 
Xiaomi Redmi Note 3 Pro
Xiaomi Redmi Note 3 Pro
 

Conclusioni:

Vale la pena acquistare questo Smartphone? Assolutamente si dato che il rapporto qualità prezzo è molto alto, al contrario se avete un Redmi Note 3 forse non vale la pena spendere dei soldi per prendere questa variante.

Non ci resta che lasciarvi visionare il prodotto in funzione nella nostra recensione ed invitarvi ad iscrivervi al nostro canale Youtube ed al nostro canale Telegram in modo da rimanere sempre aggiornati ed aiutarci a crescere, buona visione!

Recensione Xiaomi Redmi Note 3 Pro ITA [Qualcomm]



Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Recensione Xiaomi Redmi Note 3 Pro, versione potenziata di Redmi Note 3


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?