Android Auto disponibile in tutte le auto con lo smartphone

Android Auto disponibile in tutte le auto con lo smartphone

 

Scritto da , il 09/12/16

Seguici su

 
 

Google cinque mesi dopo aver annunciato di poter accedere ad Android Auto attraverso lo schermo del telefono senza bisogno di avere un cruscotto multimediale integrato nel veicolo ha aggiornato l'app alla versione 2.0 che, di fatto, permette di utilizzare Android Auto in tutte le automobili.

Google ha lanciato Android Auto due anni fa con l'obiettivo di integrare meglio i telefoni in auto, e dare ai conducenti un modo più semplice per accedere alle informazioni di cui hanno bisogno senza distrarsi dalla guida. Ora ci sono oltre 200 nuovi modelli di auto che supportano Android Auto da più di 50 marchi, e altri modelli vengono lanciati ogni giorno. Google è pero' consapevole che ci sono milioni di vecchie automobili sulla strada che non sono compatibili con Android Auto, e molte non hanno uno schermo sul cruscotto o sull'autoradio. Per questi ultimi casi Google ha lavorato negli ultimi mesi, per riuscire a portare la stessa esperienza di Android Auto sebbene non hanno un'auto di ultima generazione. Così Google ha annunciato l'introduzione di un modo nuovo di utilizzare Android Auto: sullo schermo del telefono. Con l'aggiornamento 2.0 dell'app Android Auto, è possibile trasformare un telefono Android (con Android 5.0 Lollipop o versione successiva) in un'interfaccia per accedere agli stessi contenuti disponibili sui veicoli con Android Auto integrato nativamente sul display dello smartphone - le direzioni, la musica, le comunicazioni.

 
Android Auto sullo smartphone
Android Auto sullo smartphone
 
Leggi anche: Android Auto come funziona sul cruscotto dell'auto

A sorpresa l'annuncio della disponibilità di Android Auto a tutte le automobili è arrivato lo scorso maggio in occasione di Google I/O 2016, la conferenza annuale degli sviluppatori Android in cui il gigante della ricerca presenta le novita' legate ai suoi prodotti e servizi.

Chi viaggia molto in auto e desidera avere a disposizione le funzionalità che la piattaforma Android Auto ha da offrire sarà felice di sapere che non deve cambiare macchina per soddisfare tale obiettivo: ora tutto quello di cui si ha bisogno per avere Android Auto installato su uno smartphone con Android Lollipop o versione successiva; ancora meglio se è possibile collegare lo smartphone all'auto tramite jack 3,5 mm ausiliario o Bluetooth cosi' da poter eseguire Android Auto sullo schermo del telefono mentre l'impianto audio dell'auto riproduce l'audio.

È possibile ascoltare la musica dalle le applicazioni come Spotify, Pandora o Google Play Music, e effettuare chiamate o inviare messaggi con comandi vocali a mani libere. E, naturalmente, ottenere la navigazione turn-by-turn per la prossima destinazione con Google Maps.

L'aggiornamento per l'app introduce anche la possibilità di avviare automaticamente l'applicazione quando il telefono è accoppiato con il Bluetooth dell'auto. Mentre si può mettere il telefono in qualsiasi supporto per auto, Google consiglia l'acquisto di supporti per auto supportati, come Smartcar di Logitech che è in arrivo nel Google Store e selezionati punti vendita.

Google con l'annuncio di Android Auto per tutte le automobili ha inoltre comunicato di essere al lavoro per migliorare il supporto per i comandi vocali a mani libere. Si sarà presto in grado di accedere facilmente a funzionalità esistenti come le mappe, musica e messaggi solo dicendo "Ok Google" in modo da poter rimanere concentrati sulla strada. Google ha anche annunciato nuove funzionalità per la piattaforma Android Auto, come l'integrazione di Waze, la social navigation app gratuita che conta 50 milioni di utilizzatori in tutto il mondo.

Anche se Android Auto si puo' quindi utilizzare sulle macchine che non sono di ultima generazione, e quindi prive di integrazione della piattaforma di Google nativamente sul cruscotto, questo non esclude che i costruttori di automobili potranno continuare a scegliere di dotare i propri sistemi di navigazione in-car di Android Auto, e di personalizzare la piattaforma con caratteristiche esclusive. Tra le novità attese in Android Auto, i costruttori di automobili potranno integrare in Android Auto il proprio servizio di assistenza a bordo strada, e gli autisti potranno anche fissare appuntamenti con il centro di assistenza più vicino. Le prime case automobilistiche che forniranno questo tipo di servizio di assistenza in Android Auto sono Honda e Hyundai. Questa integrazione consentirà alle case automobilistiche di dare agli automobilisti un'esperienza più senza soluzione di continuità con la piattaforma, perchè non dovranno lasciare l'interfaccia di Android Auto per comunicare con il servizio di assistenza del costruttore.

Android Auto è la piattaforma introdotta da Google nel 2014 per portare alcune applicazioni nel cruscotto delle automobili. Android Auto mette a disposizione le app più utili del telefono sullo schermo dell'auto, ottimizzate per un'immediata visibilità e un'ottima leggibilità durante la guida. E' possibile gestire navigazione e mappe, chiamate e SMS e musica dallo schermo digitale dell'automobile riducendo così le distrazioni mentre si guida.

L'ultima versione 2.0 di Android Auto con il supporto per i telefoni è in distribuzione nei più di 30 paesi in cui Android Auto è attualmente disponibile.


Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Android Auto disponibile in tutte le auto con lo smartphone


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?