Android, gli utenti potranno cancellare ogni dato da remoto

Android, gli utenti potranno cancellare ogni dato da remoto

 

Scritto da , il 07/06/16

Seguici su

 
 

Il servizio Gestione dispositivi Android serve per individuare i dispositivi smarriti e aiuta a proteggere il proprio dispositivo in modo sicuro per evitare che se terzi prendono in mano il telefono possano accedere ai dati al suo interno. Ma potrebbe essere un servizio inutile, o quasi.

Se vi capita di smarrire il portatile, l'applicazione web può aiutare a individuare i dispositivi Android associati al proprio account Google, reimpostare il PIN dei dispositivi per il blocco dello schermo e cancellare tutti i dati sul dispositivo. Ma siamo sicuri che vengono cancellati proprio tutti i dati contenuti? Oggi non c'è la sicurezza che tutti i dati sono stati cancellati dopo aver comandato da Gestione dispositivi Android il reset del telefono smarrito, perchè non c'è modo di saperlo, e poi se c'è una scheda di memoria esterna, questa non sempre puo' essere formattata da remoto.

Si sa quindi che la cancellazione da remoto dei dati del telefono tramite Gestione dispositivi Android in realtà potrebbe non cancellare tutto tutto: il sistema non è ancora perfetto e c'è il rischio che i dati possono ancora essere letti. Un esperto di recupero dati potrebbe, in alcuni casi, riuscire a riprendere foto, messaggi o altre informazioni da un dispositivo formattato.

Google è a conoscenza di questo problema, e sembra che sia al lavoro per aggiungere un'opzione in più per rendere piu' sicuri i dispositivi Android.

All'interno del progetto Open Source Android (quello da cui partono i produttori quando creano un firmware basato su Android) è stata inserita una nuova funzionalità chiamata '--brick' che permetterà agli utenti di dispositivi cancellare completamente tutti i dati archiviati nel loro dispositivo smarrito, questa volta veramente. 

Implementando la nuova funzione nei loro device, i produttori potranno dare la possibilità agli utenti di cancellare in modo sicuro ogni partizione presente sul dispositivo Android, compresa quella di backup, di avvio, e bootloader. Ai produttori verrebbe data la possibilità di definire quali partizioni il telefono puo' cancellare quando l'utente da remoto preme il 'pulsante rosso' del reset da Gestione Dispositivi Android, con la possibilità di aggiungere anche la cancellazione di una partizione esterna come quella di una scheda SD, per esempio.

Non ci sono attualmente informazioni su se o quando Google prevede di implementare questa nuova caratteristica in Gestione Dispositivi Android, ma presumiamo che si tratterà di una possibilità aggiuntiva al resto delle funzioni oggi disponibili - potrebbe restare possibile cancellare i dati da remoto come ora, con l'aggiunta di poter invece scegliere se completamente cancellare ogni partizione del dispositivo (sempre che il produttore abbia introdotto questa possibilità).

Da un lato è positivo per la privacy dare la possibilità di cancellare ogni cosa ci sia su un telefono smarrito, ma nel caso in cui tutte le partizioni venissero resettate il telefono sarebbe a quel punto irrecuperabile: si cancellerebbe pure il sistema operativo. Se poi si rientrasse in possesso del device? O lo si butta via perchè ormai lo abbiamo gia' sostituito o si prova a portarlo in assistenza sperando che sia possibile reinstallare il sistema operativo.


Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Android, gli utenti potranno cancellare ogni dato da remoto


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?