Recensione Xiaomi Redmi Pro con doppia fotocamera e MIUI8

Recensione Xiaomi Redmi Pro con doppia fotocamera e MIUI8

 

Scritto da , il 13/09/16

Seguici su

 
 

Xiaomi non verrà di certo riconosciuta come l’azienda più originale nella scelta dei nomi per i propri prodotti ma nonostante questo il nuovo Redmi Pro, che stiamo testando ormai da diverse settimane e che da pochissimo si è aggiornato alla MIUI8, rimarrà nella mente di molti dato che è un prodotto economico ed estremamente bello ma andiamo con ordine, scopriamolo insieme nella nostra recensione.

Per prima cosa diciamo che Xiaomi per il momento non vende ufficialmente in Italia ma grazie a Honorbuy.it è possibile acquistare il prodotto ed averlo in poche ore a casa senza il pagamento di dazi doganali e con garanzia Italiana di due anni, è attivo il codice sconto PIANETACELLULARE

 

 

Confezione di vendita voto 6:

Diamo la sufficienza alla scatola con cui viene spedito lo Smartphone perchè se è vero che è piccola e piacevole è anche vero che dentro troviamo ben poco ovvero manuali guida, spilla per estrarre il vano Sim, cavo USB Type C e caricatore da 5V a 2 Ah che ricarica la batteria in tre ore circa.

Due appunti: la ricarica rapida di Mediatek dovrebbe comunque essere presente ed infatti utilizzando caricatori più potenti abbiamo notato un miglioramento nei tempi e seconda cosa non preoccupatevi per la presa Cinese dato che Honorbuy spedisce sempre un comodo adattatore per trasformarla in un solo secondo in Europea.

Leggi anche:
 

 

Estetica, materiali, costruzione ed ergonomia voto 9:

Se dico che questo è uno degli Xiaomi più belli mai prodotti sono sicuro che molti di voi saranno d’accordo con me, le linee decise ma allo stesso tempo arrotondate sono piacevoli, alla moda e cercano di creare un’identità a questo device.

Nella parte anteriore troviamo un vetro antigraffio curvo nei lati a 2,5D mentre sul retro una cover in alluminio spazzolato lucido e liscio al tatto, bellissima anche la doppia fresatura dei bordi che cattura la luce e dona un’effetto scintillante al prodotto.

Difetti di assemblaggio o scricchiolii non ne troviamo e la presa tra le mani è salda e non scivolosa grazie soprattutto alla lucidatura posteriore ed alla doppia curvatura dei bordi che si allinea al palmo della nostra mano. 
Leggi anche:
 

 

Hardware voto 8,5:

Partiamo parlando della disposizione dei pulsanti dato che a destra troviamo il bilanciere del volume ed il tasto di accensione, sotto il primo microfono, una cassa e l’ingresso USB Type C quindi reversibile, a sinistra lo slot che può contenere una Sim Micro ed una Nano oppure una Micro ed una SD (sempre Micro) per espandere la memoria interna, sopra il jack da 3,5 millimetri per il collegamento delle fonti audio, il secondo micrfono per la riduzione dei rumori di sottofondo ed una comodissima porta ad infrarossi per utilizzare il prodotto come un telecomando e comandare appunto TV, condizionatori eccetera.

Sul retro troviamo invece la doppia fotocamera con LED Flash doppio a luce calda e fredda e nella parte anteriore il display, tasto Home fisico che integra uno dei lettori d’impronta più veloci del mercato, due tasti Touch retroilluminati al di fuori del display (anche il tasto Home riconosce il tocco), LED di notifica RGB, capsula altoparlante, sensore di luminosità e prossimità e fotocamera anteriore.

Sotto al cofano a spingere il tutto troviamo l’ormai collaudato Mediatek Helio X20 Deca Core da 2,1 Ghz con 3 GB di RAM e 32 GB di memoria interna nella nostra versione ma esistono anche varianti da 64 e 128 GB con processore X20 a 2,3 Ghz o X25 a 2,5 Ghz, la GPU nel nostro caso è la Mali T880 mp4.

Quando abbiamo iniziato i test lo Smartphone aveva la MIUI 7 ma ora abbiamo ricevuto l’aggiornamento alla MIUI8 e vi starete chiedendo, perchè ci dici questo nella parte che riguarda l’Hardware? Semplice, perchè se prima qualche scatto o indecisione la si poteva notare ora ci troviamo davanti ad uno Smartphone fluido, scattante ed adatto anche all’utilizzo di giochi senza perdita di frame o dettagli, ottima anche la gestione delle temperature dato che mai abbiamo trovato la scocca troppo calda.

La gestione della RAM è decisamente migliorata con questa nuova versione e generalmente ne abbiamo quasi sempre la metà libera, nel complesso comunque ribadiamo che il prodotto si comporta ora egregiamente e siamo felici di dirlo dato che online esistono molte recensioni magari realizzate in maniera troppo prematura che bocciano il prodotto sotto questo aspetto.
 

 

Batteria voto 8:

Sotto alla scocca si nascondono ben 4050 mAh, sono tanti ma in realtà ci aspettavamo risultati migliori da così tanti mAh anche se siamo praticamente sempre riusciti ad arrivare a sera con la media di 5 ore di display attivo anche in giornate molto stressanti con rete LTE, i margini di miglioramento ci sono.

 

 

Fotocamere voto 7,5:

Nella parte anteriore è presente un sensore da 5 megapixel di discreta qualità, non la miglior selfie camera del momento sicuramente ma non parliamo di un Top di gamma e le prestazioni sono perfettamente nella media.

Sul retro la questione è più curiosa, Xiaomi ha forse utilizzato come test questo Smartphone integrando per la prima volta un doppio sensore (la prima volta per Xiaomi sia chiaro dato che già altri produttori puntano da tempo su questa tecnologia).

Il sensore superiore è da 13 megapixel, più precisamente è il Sony IMX258 che abbiamo già visto in altri prodotti e la qualità è buona parlando di fedeltà dei colori riprodotti, messa a fuoco e bilanciamento generale ma non eccellente invece nel dettaglio, o meglio ottima se guardiamo la foto nel telefono ma leggermente in crisi effettuando uno Zoom o scattando con poca luce ma sempre di uno Smartphone di fascia media parliamo, per quel che costa è una cosa normale.

Il secondo sensore è invece da 5 megapixel e funziona esattamente come in HTC One M8 ovvero permette allo Smartphone di catturare dati della scena inquadrata migliorando la messa a fuoco e lo scatto in generale dato che entrambe le fotocamere scattano sempre in simultanea ricreando poi una sola foto, l’effetto più interessante che possiamo utilizzare sfruttando questa tecnologia si chiama Stereo e permette di avere una sfocatura posteriore chiamata anche Bokeh davvero molto accentuata anche se non sempre perfetta, vi assicuriamo comunque che è davvero divertente da utilizzare anche perchè è possibile vedere in live il cambiamento dell’immagine stessa.

Vi ricordiamo che al seguente indirizzo troverete l’intera galleria d’immagini scattata con il prodotto a risoluzione originale mentre nel filmato della recensione a fine articolo troverete il video di test registrato alla massima risoluzione ovvero Full HD a 30 frame per secondo. 
 

 

Display voto 8,5:

Nei prodotti di fascia media e medio bassa spesso troviamo pannelli LCD o al massimo IPS ma non è questo il caso dato che qui Xiaomi integra uno schermo da 5,5 pollici OLED Full HD 1920 x 1080 pixel che promette la riproduzione del 100 percento della gamma cromatica.

Il risultato è uno schermo davvero molto bello per contrasti, profondità dei colori scuri che è effettivamente assoluta e angoli di visione che paragonati per esempio ad un normale IPS sono effettivamente di un livello superiore, non perfetta la luminosità dato che sotto la luce diretta del sole si vede bene ma non perfettamente. 

 

 

Ricezione ed audio voto 7,5:

n realtà qui il voto dovrebbe essere più alto perchè lo Smartphone offre un’aggancio delle reti fulmineo ed un’uscita dal Roaming con operatore Tre molto rapida, un’audio piacevole in capsula, in cuffia ed dallo speaker ed un GPS che non ha problemi di alcun tipo riuscendo a fixare anche in interno ma manca la banda ad 800 mHz come in tutti gli Xiaomi e questo fattore purtroppo abbassa la media dato che con alcuni operatori, soprattutto Wind, sarà molto difficile sfruttare l’LTE mentre con altri (Tre, Tim, Vodafone per esempio) non noterete nessuna differenza rispetto agli Smartphone tradizionali e più blasonati.

 

 

Software voto 7:

Anche in questo caso lo Smartphone meriterebbe un punteggio maggiore ma c’è un fattore importante da considerare che abbassa la media, manca la lingua Italiana.

Al momento Xiaomi Redmi Pro viene venduto con ROM Cinese ed Inglese, Honorbuy inserisce Play Store e servizi di Google che funzionano senza problemi ed è anche possibile integrare l’Italiano (o qualsiasi altra lingua) senza nemmeno richiedere i permessi di Root (trovate la guida al seguente indirizzo) ma ovviamente questo significa metterci le mani sopra e lavorarci prima di renderlo perfettamente utilizzabile in Italiano appunto.

Tralasciando queste cose il Software è piacevole, ricco di funzioni come per esempio la modalità ad una mano, le gesture, la modalità che ci permette di sdoppiare i nostri account per utilizzare per esempio due Facebook o Whatsapp (in questo caso con due Sim) e soprattutto è personalizzato e personalizzabile dato che sono presenti i temi nello store integrato e ci sono tante piccole cose che nel complesso ci sono piaciute come per esempio la barra delle notifiche che integra il meteo e che cambia colore in base all’orario.

Molto interessante anche il software che gestisce la fotocamera dato che sono presenti diverse funzioni avanzate come la modalità manuale (che non è la più completa mai vista) oppure ancora l’HDR automatico. 

 

 

Conclusioni, voto 7,7:

Il voto conclusivo ottenuto facendo la media è 7,7, Xiaomi Redmi Pro è uno Smartphone dal rapporto qualità prezzo davvero eccezionale che ovviamente ha i suoi difetti ma anche tantissimi pregi come abbiamo visto nel corso della nostra prova.

Da sottolineare che non abbiamo messo come punteggio il rapporto qualità prezzo perchè in realtà non esiste un vero prezzo di listino in Italia non essendo venduto ufficialmente nel nostro paese, l’offerta di Honorbuy è comunque molto interessante.

Non ci resta che lasciarvi alla nostra recensione video in cui potete vedere in azione il prodotto, non dimenticatevi di iscrivervi al nostro canale Youtube ed al nostro canale Telegram in modo da rimanere sempre aggiornati ed aiutarci a crescere.

Recensione Xiaomi Redmi Pro MIUI8



Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Recensione Xiaomi Redmi Pro con doppia fotocamera e MIUI8


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?