Recensione Xiaomi Redmi Note 4 High Edition, 64 GB e 3 GB di RAM

Recensione Xiaomi Redmi Note 4 High Edition, 64 GB e 3 GB di RAM

Oggi proviamo Xiaomi Redmi Note 4, Smartphone Android low cost che offre davvero prestazioni e caratteristiche interessanti integrate in un design leggermente rivisitato.

 

Scritto da , il 30/09/16

Seguici su

 
 
Nuovo giorno, nuova recensione! Sotto la nostra lente finisce oggi Xiaomi Redmi Note 4, il successore del famigerato Redmi Note 3 che porta un design leggermente rinnovato ed un’hardware che, a dir la verità, non stravolge totalmente la scheda tecnica.

Precisiamo subito che Xiaomi attualmente non vende ufficialmente in Italia ma grazie a Honorbuy.it potrete acquistare il prodotto con spedizione rapida, nessuna spesa doganale e garanzia di due anni sempre in Italia, è attivo il codice sconto PIANETACELLULARE

Scheda tecnica:

• Dimensioni di 151 x 76 x 8,4 millimetri di spessore e 175 grammi di peso
• Display da 5,5 pollici LED IPS Full HD 1920 x 1080 pixel 401 ppi
• Processore Mediatek MT6797 Helio X20 Deca Core da 2,1 Ghz
• 3 GB di RAM (esiste la variante da 2 GB di RAM)
• 64 GB di memoria interna (esiste la variante da 16 GB di memoria)
• Micro SD fino a 256 GB utilizzando un solo slot Sim
• Fotocamera da 13 megapixel con LED Flash
• Fotocamera anteriore da 5 megapixel
• Batteria da 4100 mAh
• Android Marshmallow
• MIUI8

 

 
Leggi anche:

Quali sono i punti forti del prodotto?

Innanzitutto la parte estetica perchè se è vero che il design è cambiato di poco (viene introdotta una curvatura ai lati posteriormente) è anche vero che migliora la presa rispetto al precedente modello e rimangono i materiali di pregio che abbiamo visto appunto nel Redmi Note 3.

Altro aspetto importante è la batteria, in realtà sotto questo aspetto ci aspettavamo anche qualcosa in più da 4100 mAh ma si arriva tranquillamente a sera con 5/6 ore di display attivo con utilizzo intenso.

La fotocamera va assolutamente promossa, non eccellente la parte video (trovate il filmato di test nella recensione a fine articolo) ma equilibrata negli scatti considerando sempre che parliamo di un prodotto di fascia media, tutti gli scatti a risoluzione originale sono disponibili al seguente indirizzo.
 

 
Leggi anche:

Quali sono i punti deboli del prodotto?

Attualmente solamente due ovvero manca l’Italiano che potete comunque integrare senza Root o strane guide seguendo questo articolo e manca la banda ad 800 mHz che permette agli utenti Wind di sfruttare la rete LTE, speriamo che Xiaomi intraprenda la strada presa con Redmi 3S e Note 3 Pro che stanno iniziando ad arrivare nelle varianti internazionali.

Il Play Store ed i servizi di Google non sono un problema dato che è semplicissimo installare il tutto e soprattutto Honorbuy spedisce i prodotti con già tutte queste applicazioni preinstallate.

 

 

Conclusioni:

Xiaomi Redmi Note 4 è senza ombra di dubbio un Phablet di fascia media di riferimento, il prodotto riprende le orme del precedente modello e le integra appunto in un design che dona un tocco di freschezza interessante.

Consigliamo l’acquisto? Assolutamente si, difetti per sconsigliarlo non ne abbiamo trovati.

Non ci resta che lasciarvi alla nostra recensione video invitandovi come sempre ad iscrivervi al nostro canale Youtube ed al nostro canale Telegram, buona visione.

Recensione Xiaomi Redmi Note 4 High Edition 3 GB RAM



Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Recensione Xiaomi Redmi Note 4 High Edition, 64 GB e 3 GB di RAM


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?