Recensione LeEco Le Pro 3 ora anche con lingua Italiana

Recensione LeEco Le Pro 3 ora anche con lingua Italiana

LeEco Le Pro 3 arriva sul mercato senza la lingua Italiana ma poi si aggiorna e la introduce, in questo articolo troverete la recensione del prodotto ed alla fine due video dedicati alle prestazioni ed appunto al nuovo update.

 

Scritto da , il 12/11/16

Seguici su

 
 

Mi sono preso più tempo del solito per testare questo LeEco Le Pro 3 sia perchè ho avuto molte recensioni in questo periodo sia perchè volevo cercare di capire al meglio questo prodotto ed ora che mi sono fatto un’idea precisa ve lo racconto in questa recensione.

Prima di iniziare precisiamo che il prodotto non arriva ufficialmente in Italia ma grazie a store come Honorbuy.it è possibile acquistarlo con spedizione rapida, nessuna spesa di dogana e due anni di assistenza in Garanzia sempre in Italia, è attivo il codice sconto esclusivo PIANETACELLULARE che vi permette di risparmiare qualche euro.

Confezione di vendita voto 8:

All’interno della confezione di vendita realizzata con del cartone nero molto elegante troviamo il nostro Smartphone, una cover protettiva in silicone molto sottile e che quindi non altera il design ma protegge la scocca, cavo USB Type C molto spesso, spilla per estrarre il vano Sim, adattatore da USB Type C a Jack da 3,5 millimetri, manuali guida, caricatore da parete rapido fino a 12V 2Ah e, se lo comprerete da Honorbuy, un comodo adattatore per trasformare la presa in Europea.

 

 
Leggi anche:

Estetica, materiali, costruzione ed ergonomia voto 9:

Esteticamente è un dispositivo davvero bello con linee pulite e diverse dal solito anche se molto simili alla precedente generazione ed i materiali adottati sono davvero eccellenti ovvero metallo molto solido nella scocca e nella cornice con fresatura lucida ai bordi e vetro antigraffio nella parte anteriore curvo a 2,5D.

Scricchiolii o difetti è impossibile trovarne ma non prende il punteggio massimo per due motivi, le cornici interne che troviamo attorno al display e l’ergonomia non proprio perfetta dato che scivola leggermente, questo si risolve con la cover in dotazione.

 

 
Leggi anche:

Hardware voto 8,5:

Qualcomm Snapdragon 821 Quad Core da 2,3 Ghz, 4 GB di RAM, GPU Adreno 530 e 32 o 64 GB di memoria interna non espandibile, praticamente i migliori componenti attualmente sul mercato.

Il prodotto è fluido sempre sia nelle varie operazioni quotidiane, sia nell’utilizzo pesante con molte applicazioni in contemporanea sia sfruttando giochi che mettono a dura prova la scheda grafica e la cosa che ancora di più ci ha sorpreso è la gestione delle temperature veramente perfetta.

Batteria voto 9:

Internamente troviamo 4070 mAh con ricarica rapida Quick Charge 3.0 che in circa un’ora e 20 minuti porta da 0 a 100 la nostra percentuale di autonomia, autonomia tra l’altro che ci ha permesso senza particolari utilizzi di risparmi energetici di arrivare alla fine delle nostre giornate intense e non senza problemi superando le 5 ore e 30 di display attivo in alcuni casi.

 

 

Fotocamere voto 8:

Nella parte anteriore troviamo un sensore da 8 megapixel con apertura focale di 2.2 e pixel più grandi rispetto alle tradizionali camere, la qualità è buona ed abbiamo la possibilità di attivare la stabilizzazione digitale, la bellezza volto, di applicare dei filtri oppure di registrare video in Full HD.

Sul retro sopra al perfetto lettore delle impronte digitali che non perde mai un colpo troviamo il sensore che ha il doppio dei megapixel di quello anteriore quindi arriviamo a 16, l’apertura focale è di 2.0 ed è presente un LED Flash doppio a luce calda e fredda ma a quanto pare manca la stabilizzazione ottica e non è possibile lavorare su quella digitale tramite impostazioni.

La qualità in questo caso è molto buona sia per la gestione dei colori sia per il dettaglio che abbiamo riscontrato nettamente migliore soprattutto in condizioni di scarsa luminosità rispetto per esempio allo Xiaomi Mi5s, ovviamente non è una fotocamera perfetta ma saprà regalarvi degli scatti piacevoli.

Vi ricordiamo che al seguente indirizzo troverete l’intera galleria di foto scattata con il prodotto a risoluzione originale mentre nel video alla fine di questa recensione scritta troverete il filmanto di test in Full HD registrato con Le Pro 3 anche se vi ricordiamo è possibile spingersi fino al 4K.

 

 

Display voto 8:

Lo schermo è da 5,5 pollici LED IPS Full HD 1920 x 1080 pixel con 401 pixel per pollice e la qualità è buona per colori, contrasti e visibilità in esterno, non perfetti gli angoli di visione e non eccessivamente vividi i colori ma è questione di gusti.

Interessante notare invece che dalle impostazioni del display possiamo personalizzare la gestione del colore e dei DPI ed inoltre è presente una funzione che automaticamente regolerà i contrasti per offrire una visione migliore del contenuto in specifiche situazioni.

 

 

Ricezione ed audio voto 9:

La ricezione di questo prodotto è davvero buona e sempre presente grazie anche alla banda B20 800 mHz, troviamo anche Bluetooth 4.2, NFC, Wi-Fi a 5 Ghz e GPS davvero fulmineo a fare il fix.

L’audio del prodotto è davvero buono dagli speaker, si parliamo al plurale perchè la capsula altoparlante superiore viene sfruttata per l’audio insieme a quella posta vicino al connettore di ricarica andando a creare un’effetto stereo davvero interessante, parlando di audio con gli auricolari troviamo anche qui una qualità eccellente ma purtroppo manca il jack da 3,5 millimetri e va utilizzato l’adattatore oppure una cuffia Bluetooth. 

Software voto 7,5:

Nel momento in cui abbiamo registrato la recensione video mancava la lingua Italiana introdotta poi con l'aggiornamento 18S che vi mostriamo in un video separato a fine articolo mentre l’interfaccia presenta molti riferimenti al mercato Cinese o servizi non disponibili nel nostro paese e soprattutto Android Stock è pesantemente personalizzato esteticamente anche se le prestazioni non ne risentono.

Il primo impatto non è stato positivo perchè nella tendina notifiche per esempio non ci sono i toggle (quelli che vedete li abbiamo integrati noi con l’applicazione notification toggle) che si trovano invece nella sezione dedicata al multitasking oppure ancora nella fotocamera non c’è una modalità manuale specifica ma i controlli sono sempre disponibili ma facendoci poi l’abitudine ed utilizzando un Launcher alternativo abbiamo apprezzato questa soluzione. 

LeEco Le Pro 3 voto 8,4:

LeEco Le Pro 3 è la valida alternativa ai prodotti Top di gamma di oggi che offre un prezzo da fascia media ma delle prestazioni che gli permettono di competere con i principali prodotti dal listino fissato al doppio rispetto questo device, con l’arrivo di una ROM Italiana poi il discorso è ancora più interessante.

Non ci resta che lasciarvi ai nostri video dedicati al prodotto invitandovi come sempre ad iscrivervi al nostro canale Youtube, al secondo canale Youtube (quello personale) in cui arriveranno spesso video inediti ed al nostro canale Telegram, buona visione!

Recensione LeEco Le Pro 3 ITA


Aggiornamento LeEco Le Pro 3 18S con lingua Italiana


Xiaomi Mi5S vs LeEco Le Pro 3 ITA



Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Recensione LeEco Le Pro 3 ora anche con lingua Italiana


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?