Android 8.1 Oreo introduce funzione per chiudere i processi che consumano la batteria

Android 8.1 Oreo introduce funzione per chiudere i processi che consumano la batteria

Android 8.1 Oreo integra un rilevatore di wakelocks nativo per consentire di ottimizzare la gestione della batteria individuando e gestendo i processi delle app che impediscono al telefono di entrare nello stato di sonno profondo.

 

Scritto da , il 11/11/17

Seguici su

 
 

In una recente build di Android 8.1 Oreo Developer Preview è stata trovata una nuova funzionalità che serve come rilevatore di wakelock incorporato per consentire di ottimizzare la gestione della batteria risparmiando risorse energetiche individuando ed evidenziando applicazioni che impediscono al telefono di entrare nello stato di "sonno profondo".

Come segnalato dai ragazzi di AndroidPolice, la funzionalità serve ad individuare le applicazioni che hanno troppi processi in background che continuano a 'lavorare' anche se l'app non è in uso dall'utente in quel momento e quindi fanno lavorare il telefono consumando energia, impedendo al device di entrare nella modalità di sonno profondo per estendere l'autonomia.

Oltre ad elencare quali applicazioni hanno troppi processi attivi in background, la funzionalità puo' indicare anche il motivo per cui l'applicazione consuma tante risorse energetiche: ad esempio, le applicazioni di mappe come Google Maps potrebbero troppo spesso tentare il fix del GPS al fine di tenere aggiornata la posizione, oppure un'app di posta elettronica potrebbe avviare processi troppo spesso per la sincronizzazione della posta, portando il dispositivo a consumare costantemente un sacco di risorse.

 
Android 8.1 - Anteprima del rilevatore di wakelocks
Android 8.1 - Anteprima del rilevatore di wakelocks
 

Gli sviluppatori che stanno provando l'ultima build di Android 8.1 Oreo Developer Preview possono trovare il rivelatore di wakelocks nel menu delle informazioni sulla batteria in Impostazioni, dove vengono segnalate le app che consumano di piu' le quali possono essere chiuse manualmente o possono essere arrestati i processi attivi.

La nuova funzionalità non renderà piu' necessario installare applicazioni di terze parti che vengono utilizzate oggi per avere accesso e gestire tutti i processi in background delle applicazioni, in quanto gli strumenti vengono integrati nativamente nel sistema operativo.

Leggi anche:

Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Android 8.1 Oreo introduce funzione per chiudere i processi che consumano la batteria


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?