Google e Sony portano LDAC su Android 8 Oreo per audio wireless in alta qualita' via Bluetooth

Google e Sony portano LDAC su Android 8 Oreo per audio wireless in alta qualita' via Bluetooth

In Android 8.0 Oreo il codec LDAC di Sony e' stato integrato per essere disponibile per tutti i produttori di cellulari, liberi di consentire agli utenti l'ascolto wireless di audio in alta risoluzione.

 

Scritto da , il 25/12/17

Seguici su

 
 

Android 8.0 Oreo ha introdotto nuove funzioni e miglioramenti utili (QUI tutti) che rendono il telefono più veloce, reattivo, sicuro e permettono di risparmiare batteria grazie a nuove funzionalità di risparmio energetico. In piu', pochi forse lo sapranno, ma Sony ha collaborato con Google per rendere disponibile nativamente in Android 8.0 Oreo il decoder LDAC per il supporto via bluetooth di audio ad alta risoluzione.

In Android 8.0 Oreo il codec LDAC di Sony è stato integrato per essere disponibile per tutti i produttori di smartphone e tablet, liberi tuttavia di abilitarlo oppure no, il che significa che i dispositivi Android anche se aggiornati ad Oreo potrebbero avere il supporto per LDAC bloccato dal produttore.

Per chi non conosce questo standard, LDAC consente di ascoltare audio ad alta risoluzione in una qualità elevata, prossima all'audio Hi-Res grazie alla trasmissione con velocità di trasferimento massima di 990 Kbps. LDAC è solo l'ultimo codec aggiunto tra quelli disponibili per la tecnologia bluetooth su Android assieme a SBC, ACC, aptX, aptX HD (l'ordine non è casuale, si parte dal piu' scadente SBC al migliore, con LDAC che è il top). Come anticipato sopra, è pero' a discrezione del produttore attivare LDAC oppure no, dipende anche dai vari componenti hardware integrati el dispositivo.

SBC è il codec audio Bluetooth standard ed è in grado di trasmettere comprimendo i dati ad una velocità variabile tra 192 e 320 kbps. AAC è il popolare codec lossy di Apple con trasmissione ad un bitrate di 256 kbps circa, in grado di offrire una qualità pari ad un MP3 con bitrate 320kbps. atpX e aptX HD sono codec proprietari di Qualcomm che utilizzano un rapporto di compressione 4:1 fisso rispetto per garantire l'ascolto in qualità compressa simile al CD (48kHz / 16bit LPCM) con il trasferimento dati ad una velocità massima di 352 kbps nel caso di atpX, e simile all'alta risoluzione 24bit a 48 kHz (48kHz / 24bit LPCM) con il trasferimento dati ad una velocità massima di 576 kbps nel caso di atpXHD - il 'simile' è perchè comunque i dati subiscono una compressione/decompressione durante il trasferimento. LDAC è il codec Bluetooth proprietario di Sony che puo' trasmettere il triplo di dati trasmessi rispetto alla normale tecnologia wireless, mantenendo la frequenza in bit massima e offrendo una gamma di frequenza di 96 kHz/24 bit durante la trasmissione, oltre a un livello di compressione e riproduzione elevato.

 
Sony LDAC
Sony LDAC
 

Con la connessione wireless LDAC è possibile trasmettere in tutta semplicità audio in alta risoluzione da dispositivi compatibili a dispositivi come speaker wireless, cuffie, soundbar e sistemi audio component purchè anche questi abbiano il supporto per LDAC - è inutile avere uno smartphone Android 8 Oreo che supporta LDAC ma trasmettere ad un paio di cuffie bluetooth che non supportano LDAC.

Per portare LDAC su Android Oreo, Google ha collaborato con Sony con l'obiettivo di rendere Android una piattaforma piu' aperta alla connettività wireless per, tra le altre cose, l'ascolto di audio in alta qualità. E' impostante questo supporto di LDAC in Android, soprattutto ora che sempre piu' produttori stanno decidendo di eliminare il tradizionale jack audio standard di 3.5mm, anche se il cablato resta la soluzione migliore per poter ascoltare musica Hi-Res in quanto richiede una grande quantità di dati trasferiti. I dispositivi senza jack audio da 3.5mm comunque hanno solitamente una porta USB di tipo C attraverso la quale gli audiofili possono collegare eventualmente un adattatore a cui collegare a sua volta un paio di cuffie con jack-in da 3.5mm ma c'è da tenere in considerazione la libertà di potersi liberare dall'ingombro di fili - ecco che codec come aptxHD e LDAC tornano molto utili.

Sony in quasi tutti i suoi smartphone di ultima generazione ha integrato il supporto per LDAC, indipendentemente dalla versione di Android preinstallata, ma grazie alla collaborazione con Google inizieremo a vedere sempre piu' smartphone e tablet Android (con almeno Oreo) di altri marchi col supporto per LDAC. Ad esempio, i telefoni Google Pixel 2 tra le specifiche tecniche vantano il supporto per LDAC.

Leggi anche:
 
Sony LDAC
Sony LDAC
 

Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Google e Sony portano LDAC su Android 8 Oreo per audio wireless in alta qualita' via Bluetooth


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?