Giappone, sui telefoni Android almeno 8.1 arrivano gli avvisi in casi di emergenza

Giappone, sui telefoni Android almeno 8.1 arrivano gli avvisi in casi di emergenza

 

Scritto da , il 01/01/18

Seguici su

 
 

Dal momento che in Giappone è elevato il rischio del verificarsi di disastri naturali come terremoti e tsunami il governo giapponese offre avvisi di allerta per la popolazione su TV, radio e telefoni cellulari. In quest'ultima categoria di dispositivi, in particolare, la distribuzione degli avvisi avviene mediante gli operatori telefonici principali attraverso lo standard 3GPP chiamato Earthquake and Tsunami Warning System (ETWS). Tuttavia, questo funziona solo attraverso le reti dei tre principali operatori telefonici giapponesi. Nei telefoni sbloccati - senza brandizzazione dell'operatore - oppure nei telefoni con SIM di un operatore virtuale questo tipi di avvisi di allerta non vengono ricevuti. Da qui la decisione presa dal governo di consegnare gli avvisi che vengono diramati direttamente sui telefoni bypassando gli operatori telefonici come intermediari. Questo viene reso possibile grazie ad Android 8.1 Oreo.

La Telecommunications Carriers Association del Giappone ha infatti annunciato che tutti i telefoni che eseguono il sistema operativo Android di Google aggiornato alla versione 8.1 (Oreo) o successive riceveranno questi avvisi direttamente dal governo giapponese grazie all'integrazione dello stanadrd ETWS. Inoltre, su questi telefonini arriveranno notifiche anche per informazioni su eventi straordinari che si possono verificare nell'area speifica in cui si possono trovare le persone, incluse attività terroristiche.

 
Come funziona la distribuzione di avvisi di emergenza sui telefoni in Giappone
Come funziona la distribuzione di avvisi di emergenza sui telefoni in Giappone
 

La TCA non ha comunicato una data specifica di quanto le notifiche saranno attivate sui dispositivi Android 8.1 Oreo ma non c'è fretta: ad oggi solo i telefoni Pixel di Google possono essere aggiornati a questa versione del sistema operativo. Nel frattempo, a parte le notifiche inviate dagli operatori telefonici, gli utenti potranno continuare ad utilizzare applicazioni di terze parti sui loro dispositivi per ricevere gli avvisi di emergenza in Giappone. Infatti, mentre lo standard ETWS prevede assegnati solo codici di stato per "terremoto", "tsunami" e "terremoto e tsunami", gli operatori sono liberi di implementare altri propri stati per altri tipi di avvisi di emergenza come definiti in loro specifiche applicazioni. 

L'ETWS è uno standard importante in Giappone, in quanto i sensori gestiti dalla Japan Meteorological Agency possono automaticamente segnalare attività sismica tramite la rete mobile ai dispositivi collegati in "circa quattro secondi", secondo NTT Docomo (via Android Police).

Come segnalato da Engadget, anche i proprietari giapponesi di telefoni iOS di Apple possono attivare e gestire le stesse notifiche di emergenza nel menu delle impostazioni, anche se per riceverle dovranno avere la SIM di uno dei tre principali operatori giapponesi.

Leggi anche:

Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Giappone, sui telefoni Android almeno 8.1 arrivano gli avvisi in casi di emergenza


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?