Recensione Xiaomi Redmi Note 6 Pro Global, cambia poco ma resta valido

Recensione Xiaomi Redmi Note 6 Pro Global, cambia poco ma resta valido

Ufficiale il successore di Xiaomi Redmi Note 5 Pro che si chiama Redmi Note 6 Pro, abbiamo testato il prodotto per qualche settimana nella versione Globale ed oggi ve lo raccontiamo nella nostra recensione.

 

Scritto da , il 29/10/18

Seguici su

 
 

Xiaomi ha presentato, molto silenziosamente, il nuovo Redmi Note 6 Pro, successore dell’acclamato Redmi Note 5 che arriva subito in Italia in versione Globale, scopriamolo nella nostra recensione dopo qualche settimana di test.

Iniziamo dicendo che il modello mostrato in video deriva da Honorbuy.it che vende il prodotto al seguente indirizzo con disponibilità Immediata dall’Italia con due anni di garanzia, nessuna tassa doganale e consegna in 24/48 ore dalla spedizione, è sempre attivo il codice sconto PIANETACELLULARE per risparmiare 5 euro sul totale.

Il prodotto è inoltre disponibile su Amazon al seguente indirizzo.

All’interno della confezione di vendita troviamo: il nostro Smartphone, cavo USB Micro, alimentatore da parete Europeo da 5V 2 Ah, spilla per estrarre il vano Sim, manuali guida e cover TPU semi-trasparente.

 
Xiaomi Redmi Note 6 Pro
Xiaomi Redmi Note 6 Pro
 

Esteticamente non ci sono grandi differenze rispetto a Redmi Note 5 Pro, anzi a dir la verità dietro e nei quattro lati è praticamente identico mentre davanti troviamo una diversa ottimizzazione delle cornici e soprattutto un grande notch a display che tra l'altro nemmeno qui mostra le icone di notifica a sinistra.

I materiali adottati sono di tutto rispetto per questa fascia di prezzo (metallo, plastica e vetro) e la sensazione al tatto è davvero eccellente, ottima anche la costruzione priva di difetti.

Indubbiamente parliamo di un prodotto grande e difficile da utilizzare con una sola mano, la cover in confezione aumenta molto il grip sotto questo aspetto.
Leggi anche:
 
Xiaomi Redmi Note 6 Pro
Xiaomi Redmi Note 6 Pro
 

Il display è da ben 6.26 pollici con aspect ratio allungato in 19:9, risoluzione di 2280 x 1080 pixel, 403 pixel per pollice e tecnologia LED IPS, nel complesso uno schermo ben calibrato, naturale nei colori e ben visibile in esterno.

Importante sottolineare che troviamo anche un sensore sotto al display che ci permette di impostare in maniera del tutto automatica la calibrazione dei toni in base all’ambiente circostante, questa funzione può essere disattivata ma in realtà migliora l’esperienza utente ed affatica meno gli occhi.

Sotto alla scocca nessuna differenza con Redmi Note 5 Pro e quindi Qualcomm Snapdragon 636 Octa Core da 1,8 Ghz, GPU Adreno 509, 4 GB di RAM e 64 GB di memoria interna espandibile via Micro SD fino a 256 GB sacrificando il secondo slot Nano Sim (è Dual Sim).

Prestazione di un medio gamma di alto livello, molto rapido nell’utilizzo di tutti i giorni, nessun problema con i giochi e temperatura sempre sotto controllo, i giochi più pesanti possono non girare al massimo del dettaglio ma di contro i caricamenti sono sempre molto rapidi.

Leggi anche:
 
Xiaomi Redmi Note 6 Pro
Xiaomi Redmi Note 6 Pro
 

La batteria, integrata e non rimovibile, è da ben 4000 mAh e permette di arrivare sempre a sera con utilizzi molto intensi superando le 6 ore di display attivo, nel Week end sono riuscito anche a coprire due giorni con una ricarica sola.

Parlando di connettività manca l’NFC ma c’è il Bluetooth 5.0, la rete LTE non è Gigabit, il Wi-Fi è Dual Band ed il GPS molto rapido e preciso nel Fix, la rete cellulare ha una ricezione davvero ottima e senza compromessi in quanto c’è anche la banda B20 800 mHz.

L’audio dalla capsula è alto al punto giusto ed i microfoni lavorano bene sia in registrazione che in chiamata anche dove c’è molto rumore, speaker con volume alto ma privo di bassi, normale comunque su un telefono.

Importante dire, per tutti gli amanti del jack da 3,5 millimetri, che qui è presente.

 
Xiaomi Redmi Note 6 Pro
Xiaomi Redmi Note 6 Pro
 

Passiamo al reparto fotografico, qui troviamo due sensori davanti da 20 megapixel f/2.0 e da 2 megapixel mentre sul retro c’è sempre un doppio sensore ma da 12 megapixel f/1.9 Dual Pixel con PDAF e 5 megapixel f/2.0.

In entrambi i casi il secondo sensore serve per gli scatti in modalità ritratto ed in entrambi i casi la qualità è davvero molto buona, da dire che buona parte del lavoro è fatto dal software in quanto integra l’intelligenza artificiale per il riconoscimento attivo delle scene e dei soggetti ma anche l’HDR automatica sia davanti che dietro, gli scatti sono davvero di ottima qualità per la fascia di prezzo.

Al seguente indirizzo la galleria di foto scattata con il prodotto a risoluzione originale mentre nella recensione video troverete il filmato di test alla massima risoluzione (Full HD 30 fps).

Una cosa importante da sottolineare è che il prodotto in realtà supporta la registrazione in 4K ma non con l’applicazione fotocamera nativa, installatene una dal Play Store per utilizzare questa feature.

 
Xiaomi Redmi Note 6 Pro
Xiaomi Redmi Note 6 Pro
 

Parlando di software troviamo attualmente Android 8.1 con MIUI 9.6 stabile Globale, la MIUI 10 dovrebbe ormai essere dietro l’angolo.

Il sistema operativo è rapido, personalizzabile con Temi e transizioni e ricco di funzioni avanzate come per esempio la possibilità di clonare le app, di gestire notifiche e consumo app per app, di utilizzare le gesture a schermo intero oppure ancora abbiamo una gestione ottima del Dual Sim, l’applicazione che ci permette di sfruttare la porta ad infrarossi per comandare TV ecc e molto altro ancora.

Importante sottolineare che non manca la Radio FM, lo sblocco con impronta digitale fulmineo (il sensore è sul retro) ed anche lo sblocco con il viso sempre veloce e preciso anche se non assistito per l’utilizzo al buio.

In conclusione Xiaomi ha preso tutto l’ottima lavoro fatto su Redmi Note 5 e lo ha adattato su un dispositivo esteticamente più vicino alla moda del momento portando il notch, Best Buy? Per quel che costa assolutamente si, sopratutto in questa versione Globale e soprattutto appena arriverà la MIUI 10!

Vi lasciamo ora alla nostra recensione video in cui vi mostriamo il prodotto in azione, non dimenticatevi come sempre di iscrivervi al nostro canale Youtube, di seguirci su Telegram ma anche su Instagram, buona visione!

Recensione Xiaomi Redmi Note 6 Pro, il Notch è servito!



Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Recensione Xiaomi Redmi Note 6 Pro Global, cambia poco ma resta valido


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?