Recensione Redmi 7A by Xiaomi, rapporto qualita' prezzo al Top

Recensione Redmi 7A by Xiaomi, rapporto qualita' prezzo al Top

Redmi 7A ufficiale in Italia ad un prezzo davvero competitivo, circa 120 euro, ma vale la pena acquistarlo? Quali sono i pregi e difetti? Rispondiamo a queste, ma anche ad altre, domande nella nostra recensione

 

Scritto da il 22/07/19 | Pubblicato in Xiaomi Redmi 7A | Redmi 7A | Xiaomi | Archivio 2019

Seguici su

 
 

Xiaomi ha da poco presentato Redmi 7A in Cina ed ufficializzato l'arrivo prossimamente in Italia ma, come spesso accade, siamo riusciti ad avere lo Smartphone prima del suo annuncio ed oggi vi portiamo la recensione in anteprima!

Lo Smartphone che vedete in questo articolo ci è stato fornito dallo store Honorbuy che vende Redmi 7A al seguente indirizzo ad un prezzo davvero interessante e soprattutto con spedizione immediata, consegna in massimo 48 ore, nessuna tassa doganale e soprattutto con due anni di garanzia grazie ad un laboratorio interno di riparazione, è attivo il codice sconto PIANETACELLULARE e sullo stesso store potete anche acquistare accessori a prezzi accessibili.

Iniziamo dicendo che il device in nostro possesso è in versione Globale e quindi provvisto di banda B20 800 mHz, ROM multilingua con Italiano e servizi di Google, ovviamente anche l’adattatore della ricarica ha presa Europea.

All’interno della confezione di vendita troviamo il nostro Smartphone, alimentatore da parete, cavo USB Micro, spilla per estrarre il vano Sim e manuali guida.

Esteticamente non è uno Smartphone anonimo in quanto ha delle linee piacevoli, delle forme che lo rendono maneggevole e soprattutto anche dei bordi non troppo pronunciati per la fascia di prezzo in cui ci troviamo, da notare il logo Redmi, e non Xiaomi dato che ora parliamo di un brand a parte, riproposto sia davanti che sul retro.

Leggi anche:
 
Redmi 7A by Xiaomi
Redmi 7A by Xiaomi
 

Lo Smartphone è realizzato in vetro antigraffio davanti e completamente in plastica rigida per il resto della cover, costruzione davvero ottima e nessuno scricchiolio nemmeno facendo pressioni sul retro, dona un senso davvero di solidità anche se a volte risulta scivoloso, tra i pregi anche la certificazione p2i che assicura una resistenza agli schizzi d’acqua.

Parlando di display non ci aspettavamo grandi cose e forse per questo siamo rimasti piacevolmente sorpresi, il pannello è da 5,45 pollici con risoluzione HD Plus da 1440 x 720 pixel che diventano comunque 295 pixel per pollice, la tecnologia è LED IPS e non manca nemmeno il sensore che regola automaticamente la luminosità ed il LED di notifica.

Il display è luminoso quanto basta, si vede discretamente sotto il sole pieno e comunque non ha dei pixel visibili nell’utilizzo di tutti i giorni, ovviamente non parliamo di un Top di gamma quindi ogni aspetta va rapportato al prezzo che vi sveleremo alla fine.

 
Redmi 7A by Xiaomi
Redmi 7A by Xiaomi
 

La dotazione interna prevede un processore Qualcomm Snapdragon 439 Octa Core da 2 Ghz, GPU Adreno 505, 2 GB di memoria RAM e 32 GB di memoria interna espandibile via Micro SD fino a 256 GB, da segnalare il triplo slot che permette di sfruttare le due sim in contemporanea all’espansione della memoria.

Ripetiamo che non parliamo di un Top di gamma, nei nostri giorni di test non abbiamo trovato nessuna difficoltà nell’eseguire operazioni quotidiane come foto, video, utilizzo social, mail, telefonate oppure ancora di app varie per il car sharing eccetera, con molte applicazioni aperte ovviamente la RAM va in crisi e ricarica l’intero processo se passiamo tra le diverse attività aperte in memoria.

I caricamenti sono assolutamente accettabili ed anche i giochi girano abbastanza bene, ovviamente non è un prodotto che nasce per questo e se iniziate ad usare app tipo Asphalt 9 per esempio riuscirete a giocare con una discreta fluidità ma con un dettaglio basso.

 
Redmi 7A by Xiaomi
Redmi 7A by Xiaomi
 

Risoluzione non altissima e processore che non necessità di molta energia in accoppiata ad una batteria enorme da 4000 mAh, il risultato può essere uno solo ovvero quello di uno Smartphone con autonomia ottima, ci ha permesso sempre di arrivare a concludere due giorni con almeno 7/8 ore di display attivo, utilizzandolo molto se ne fanno comunque 6 in una giornata quindi sotto questo aspetto ci ha assolutamente convinto, non manca anche il supporto alla ricarica rapida a 10W.

Il comparto connettività comprende Wi-Fi monobanda, Bluetooth 4.2 a basso consumo energetico, GPS con Glonass, jack da 3,5 millimetri per le cuffie ed LTE.

Tutto funziona perfettamente sotto questo aspetto ed anche la ricezione telefonica è davvero notevole, l’audio è buono in capsula in quanto siamo riusciti a telefonare anche in metro, bene anche dallo speaker singolo anche se privo di bassi.

Tre forse le mancanze da segnalare, la prima è quella di una porta Type C in quanto abbiamo un connettore Micro USB anche se è lecito rispetto alla fascia di prezzo, la seconda è l’NFC ma vale il discorso precedente e la terza riguarda il lettore delle impronte digitali, c’è invece lo sblocco con riconoscimento del volto che funziona egregiamente.

 
Redmi 7A by Xiaomi
Redmi 7A by Xiaomi
 

Interessante il comparto fotografico, troviamo anteriormente un sensore da 5 megapixel f/2.2 provvisto di HDR automatica e modalità ritratto che scatta foto di buona qualità, sul retro invece il sensore singolo è da 13 megapixel f/2.2 con PDAF ed HDR automatica ed anche in questo caso parliamo di uno Smartphone che nonostante si posizioni nella fascia bassa del mercato riesce sempre a scattare con un buon dettaglio e dei colori naturali.

Importante dire che al momento non è presente alcuna modalità notte, ovviamente, e non c’è il riconoscimento attivo delle scene che sfrutta l’intelligenza artificiale che però crediamo arrivi presto in quanto sul retro vicino al sensore è presente la dicitura “AI CAM”.

Curiosi di vedere come scatta le foto? Al seguente indirizzo trovate l’intera galleria di foto scattata con il prodotto a risoluzione originale mentre nella recensione video a fine articolo trovate il filmato di test in Full HD a 30 fps (massima risoluzione raggiunta).

 
Redmi 7A by Xiaomi
Redmi 7A by Xiaomi
 

Il sistema operativo è Android 9 Pie con MIUI 10 Globale, interfaccia che conosciamo ormai da tempo e che sempre apprezziamo per le migliaia di funzionalità presenti.

Tra le tante cose presenti spiccano, in un prodotto così economico, LED di notifica disattivabile, radio FM, modalità Pro per la fotocamera, gesture per l’utilizzo a schermo intero ma anche per esempio lo spazio privato per creare all’interno della memoria un secondo utente con dati protetti oppure ancora le applicazioni clonate per utilizzare per esempio whatsapp in entrambe le Sim in contemporanea.

 
Redmi 7A by Xiaomi
Redmi 7A by Xiaomi
 

Arriviamo al dunque, quanto costa? 120 euro, giusto se consideriamo cosa offre e come va, potremmo stare delle ore a parlare di scheda tecnica, numeri e mancanze ma la realtà è che si tratta di un prodotto concreto, perfetto per chi cerca un muletto, un telefono da vacanza, per il lavoro o per chi vuole avvicinarsi al mondo degli Smartphone senza spendere troppo.

Vi lasciamo ora alla nostra recensione video in cui vi mostriamo il prodotto in azione, non dimenticatevi come sempre di iscrivervi al nostro canale Youtube, di seguirci su Telegram ma anche su Instagram, buona visione!

Recensione Redmi 7A by Xiaomi, prezzo basso ma poche rinunce!


Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria