Recensione Realme X2 Pro: da 399 euro con Snapdragon 855 Plus, Quad Camera 64 mpx e ricarica 50W

Recensione Realme X2 Pro: da 399 euro con Snapdragon 855 Plus, Quad Camera 64 mpx e ricarica 50W

Uno Smartphone Top di gamma che costa come uno di fascia media? Ecco Realme X2 Pro che da 399 euro offre un display AMOLED di Samsung, Quad camera con sensore principale da 64 megapixel, ricarica a 50W e processore Snapdragon 855 Plus di Qualcomm.

 

Scritto da , il 18/10/19

 

Seguici su

 
 

Realme si presenta in Europa con tre nuovi prodotti ed oggi vi racconteremo quello che ha da subito suscitato più interesse per il suo rapporto qualità prezzo ovvero Realme X2 Pro.

La confezione di vendita comprende il nostro Smartphone disponibile in colorazione Neptune Blue oppure Lunar White, manuali guida, spilla per estrarre il vano Sim, cover in TPU, cavo USB Type C ed alimentatore da parete Super VOOC di quarta generazione che si spinge fino a 50W!

Esteticamente è davvero un prodotto azzeccato in quanto davanti integra un display con cornici ottimizzate e notch a goccia non troppo invasivo, le curve 3D del vetro posteriore facilitano la presa ed i quattro sensori posteriori dedicati a foto e video sono in un unico modulo, inizialmente potrebbe invece sembrare fuori luogo il logo decentrato che abbiamo imparato ad apprezzare in quanto è un tocco che lo rende unico nel suo genere.

I materiali adottati sono di buona qualità e quindi alluminio per la cornice e vetro Gorilla Glass 5 sia sul fronte che sul retro, senza cover il grip non è incredibile e comunque le dimensioni non sono prettamente adatte ad un utilizzo con una sola mano.

Il sistema di sblocchi prevede il riconoscimento del volto 2D tramite fotocamera che risulta veloce ma non sicuro come il lettore delle impronte digitali posto sotto al display, la lettura anche in questo caso è fulminea in quanto impiega 0,23 secondi a sbloccare il device e non sbaglia mai un colpo, perfetto anche il posizionamento dello stesso.

Leggi anche:
 
Realme X2 Pro
Realme X2 Pro
 

Il display, a cui viene applicata di default una pellicola protettiva, è da 6,5 pollici, la tecnologia è Super Amoled e non manca sia la certificazione HDR10+ che il refresh rate a 90Hz, a produrlo non è proprio un’azienda sconosciuta in quanto parliamo di Samsung.

Lo schermo è di ottima qualità per colori, contrasti, profondità e dettagli, si vede bene in ogni situazione grazie alla luminosità massima di 1000 nits, al filtro per la luce blu ed alla modalità di regolazione del tono tramite voltaggio (DC), sotto questo aspetto ci ha davvero stupito, unica nota forse il sensore che regola automaticamente la luminosità sempre un pò troppo al risparmio, cosa che si risolverà con un prossimo aggiornamento.

I 90Hz fanno la differenza in applicazioni che prevedono scrolling di immagini o di testo oppure nei giochi, attivandoli si ha una sensazione di fluidità e risposta maggiore e, nota positiva, tramite il software possiamo decidere di utilizzare questa tecnologia solamente in determinate applicazioni risparmiando quindi batteria ed allo stesso modo avendo la massima fluidità quando serve.

Internamente c’è quanto di meglio oggi il mercato offre e quindi processore Qualcomm Snapdragon 855 Plus da 2,96 Ghz Octa Core a 7 nm, 6/8/12 GB di memoria RAM LPDDR4X, 64 GB UFS 2.1 oppure 128/256 GB UFS 3.0 non espandibili e GPU Adreno 640.

Realme X2 Pro è uno Smartphone incredibilmente potente e che riesce a girare in maniera fluida sia nell’utilizzo di tutti i giorni che nell’utilizzo stress con tante applicazioni aperte e giochi pesanti che girano al massimo del dettaglio e del frame rate senza mai il minimo rallentamento!.

 
Realme X2 Pro
Realme X2 Pro
 
Leggi anche:

Oltre a quanto detto va aggiunto che troviamo il feedback haptico per la vibrazione apprezzato sia per le notifiche che nei giochi, non manca un doppio speaker stereo ottimizzato Dolby Digital che suona forte ed in maniera egregia, c’è una camera di vapore per la dissipazione del calore ed il jack da 3,5 millimetri per il collegamento delle cuffie via cavo, se preferite cuffie Bluetooth potete sfruttare la connessione 5.0 con audio HD!

La batteria è da 4000 mAh, in realtà parliamo di due batterie da 2000 mAh affiancate che in accoppiata all’alimentatore da 50W riescono a caricarsi da 0 a 100 in soli 35 minuti oppure da 0 a 60 percento in 15 minuti senza scaldare lo Smartphone, è davvero impressionante vedere la percentuale di ricarica salire ogni pochi secondi.

Non c’è la ricarica senza fili ma la durata della batteria è molto buona, siamo riusciti ad arrivare a sera con circa 5 ore e 30 di display attivo con utilizzo intenso, due Sim, giochi, roaming ed utilizzandolo come modem, non è impossibile coprire due giornate di utilizzo soft.

Parlando di connettività troviamo LTE Plus con ricezione davvero ottima, anche atterrando all’estero l’aggancio in roaming è stato molto rapido, c’è il Wi-Fi Dual Band, l’NFC sfruttabile senza problemi con Google Pay, GPS con Glonass e non manca la Type C anche se non c’è uscita video, nessun problema con Android Auto.

L’audio in chiamata è buono, non il più alto mai sentito ma siamo riusciti a telefonare, sentire e farci sentire anche in ambienti molto rumorosi, segno che anche i microfoni lavorano molto bene.

 
Realme X2 Pro
Realme X2 Pro
 

Nella parte anteriore c’è un sensore da 16 megapixel che integra addirittura le modalità Notte, Panorama, HDR, Ritratto e Time Laps, la qualità è davvero buona.

Sul retro i sensori sono quattro: il primo da 64 megapixel realizzato da Samsung con apertura focale f/1.8, il secondo da 8 megapixel grandangolare a 115 gradi f/2.2, il terzo da 13 megapixel f/2.5 Tele con Zoom 2X senza perdita di dettaglio e l’ultimo da 2 megapixel per catturare informazioni, aiutare la modalità ritratto e quella Notte.

Come scatta le foto? Siamo rimasti piacevolmente stupiti da come lo Smartphone si adatta ad ogni tipo di situazioni grazie all’ottimo software integrato, con molta luce tira sempre fuori scatti dettagliati, calibrati, naturali e con un’HDR ben gestita, non manca anche l’intelligenza artificiale con riconoscimento attivo delle scene e miglioramento automatico delle impostazioni di scatto.

Possiamo scattare foto con la grandangolare, con la standard, in macro avvicinandoci fino a 2,5 centimetri, con lo Zoom 2X ottico, 5X Ibrido o 20X digitale ed anche la modalità video non è stata lasciata al caso in quanto si può arrivare al 4K 60 fps, gli Slow Motion toccano quota 960 fps, c’è l’effetto di sfondo sfocato personalizzabile in live e la modalità di super stabilizzazione, la qualità anche in questo caso è sopra la media dei prodotti di questa fascia di prezzo.

Curiosi di vedere come scatta le foto? Al seguente indirizzo l’intera galleria di test scattata con il prodotto a risoluzione originale mentre nella recensione video a fine articolo trovate il filmato di test.

 
Realme X2 Pro
Realme X2 Pro
 

Il software è in questo momento basato su Android 9 Pie con interfaccia Color OS 6.1 ed p in programma l’aggiornamento ad Android 10.

Parliamo di un lancher piacevole alla vista ma anche ricchissimo di opzioni e personalizzazioni in quanto per esempio si può scegliere se utilizzare o meno il menu applicazioni, si possono avere i tasti a schermo o le gesture, c’è il display always on, si possono sdoppiare le applicazioni per usare due whatsapp nelle due diverse sim, troviamo una gestione fine di permessi e risparmi batteria, c’è la modalità scura sfruttabile anche nelle applicazioni che nativamente non la supportano e possiamo addirittura personalizzare l’animazione di sblocco con lettura dell’impronta digitale.

Ovviamente ci sono ancora piccole cose che si potrebbero migliorare, come per esempio l’always on che non mostra notifiche da applicazioni di terze parti, oppure la tendina notifiche che non ha nessuna trasparenza.

Ma veniamo a quella che solitamente è la nota dolente mentre qui è l’arma in più, il prezzo: Realme X2 Pro costa 399 euro nella variante da 6/64 GB UFS 2.1, 449 euro in quella da 8/256 GB UFS 3.0 e 499 euro in quella da 12/256 GB UFS 3.0, la metà rispetto alla concorrenza a parità di caratteristiche e 300 euro netti in meno rispetto al fratellastro OnePlus 7T Pro, incredibile considerando cosa offre e come va!

 
Realme X2 Pro
Realme X2 Pro
 

Realme ricordiamo che è un brand nato da una costola di Oppo e quindi comunque parliamo di un’azienda che sa quello che fa, resta da capire come si comporteranno con gli aggiornamenti nel tempo ma siamo fiduciosi e vi porteremo sicuramente nuove prove con il passare dei mesi dedicate a questo ed altri prodotti del brand.

Insomma in conclusione va talmente bene e costa talmente “poco” che è impossibile non consigliarlo.

Dove si può acquistare? Amazon, Ebay e Realme.com, disponibilità fissata per Novembre.

Vi lasciamo ora alla nostra recensione video in cui vi mostriamo il prodotto in azione, non dimenticatevi come sempre di iscrivervi al nostro canale Youtube, di seguirci su Telegram ma anche su Instagram, buona visione!

Recensione Realme X2 Pro: da 399 euro con 855+, ricarica 50W in 30 minuti e 64 mpx! TOP!



Condividi questa notizia

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria