Recensione Honor 9X, concreto e con fotocamera a scomparsa

Recensione Honor 9X, concreto e con fotocamera a scomparsa

Honor porta in Italia il nuovo 9X, dispositivo caratterizzato da una fotocamera a scomparsa ed un design ricercato, vale la pena tenerlo in considerazione? Scopriamolo nella nostra recensione completa.

 

Scritto da , il 20/12/19

 

Seguici su

 
 

Honor porta in Italia un nuovo dispositivo denominato 9X, riuscirà a ritagliarsi una buona fetta di utenti oppure finirà nel dimenticatoio? Scopriamolo insieme analizzando ogni aspetto di questo device nella nostra recensione completa!

Iniziamo parlando della confezione di vendita, al suo interno troviamo il nostro Smartphone disponibile in Nero oppure in Blu, spilla per estrarre il vano Sim, manuali guida, cavo USB Type C, alimentatore da parete e cover TPU.

Tra le mani offre una buona presa nonostante le dimensioni non siano propriamente contenute in quanto parliamo di 163,5 x 77,3 x 8,8 millimetri e 197 grammi di peso, ad aiutare sotto questo punto di vista è il design posteriore curvo ai lati.

I materiali adottati per la realizzazione sono plastica per la cornice ed il retro e vetro antigraffio per il display, buona la costruzione che non presenta alcun difetto.

Leggi anche:
 
Honor 9X
Honor 9X
 

Il display è da 6,59 pollici di tipo LTPS IPS con risoluzione Full HD Plus di 2340 x 1080 pixel e formato allungato in 19.5:9, i pixel per pollice sono 391.

La qualità dello schermo è buona considerando la fascia di prezzo, i contenuti sono ben visibili in ogni situazione, i colori sono naturali ma accesi al punto giusto e non manca il filtro per la luce blu dannosa per i nostri occhi, ovviamente non trattandosi di un AMOLED non troviamo neri e contrasti assoluti.

Internamente il processore che muove il tutto è un Kirin 710F Octa Core da 2,2 Ghz con GPU Mali G51, 4 GB di memoria RAM e 128 GB di memoria interna espandibile via Micro SD fino a 512 GB sacrificando il secondo slot Sim in quanto parliamo di uno Smartphone Dual Sim.

Tutto si muove bene nell’utilizzo di tutti i giorni ed anche richiedendogli caricamenti pesanti con applicazioni e giochi complessi riesce a gestire i processi in tempi non troppo lunghi, i giochi però non girano al massimo del dettaglio ed a frame elevati quindi sotto questo aspetto non possiamo parlare di un dispositivo particolarmente adatto per il gaming.

La batteria è da 4000 mAh con ricarica rapida a 10W, l’autonomia è uno dei punti di forza in quanto si riesce sempre a chiudere almeno una giornata di utilizzo con 6 ore di display attivo, ovviamente non è impossibile fare di più oppure di meno in base al tipo di app che usiamo.

Buona la connettività della rete mobile e della rete internet, nessun problema con il Wi-Fi Dual Band ed il GPS ma manca l’NFC ed il Bluetooth 5 presente invece in versione 4.2.

L'audio è mono ma buono per qualità, nessun problema in cuffia sia via cavo che senza fili e bene anche i microfoni che permettono di telefonare anche in ambienti affollati senza problemi.

 
Honor 9X
Honor 9X
 

Nella parte anteriore c’è un sensore da 16 megapixel f/2.2 a scomparsa con riconoscimento delle cadute per prevenire i danni accidentali, sul retro troviamo invece tre fotocamere: un 48 megapixel f/1.8 standard, un 8 megapixel f/2.4 grandangolare ed un 2 megapixel f/2.4 per la cattura delle informazioni.

Gli scatti sono buoni, non paragonabili a prodotti ben più costosi ma comunque sia piacevoli se visti sul display dello Smartphone oppure condivisi sui social, ci sono tante modalità come l’HDR automatica oppure l’intelligenza artificiale per il riconoscimento attivo delle scene.

Curiosi di vedere come scatta le foto? Al seguente indirizzo l’intera galleria di test scattata con il prodotto a risoluzione originale mentre nella recensione video a fine articolo trovate il filmato di test.

 
Honor 9X
Honor 9X
 

l software è basato su Android 9 Pie ed EMUI 9 ma presto arriveranno EMUI 10 ed Android 10, nessuna novità al momento rispetto all’interfaccia vista sui precedenti modelli dell’azienda, una soluzione concreta, che funziona bene ma che necessita di un restyling per tornare al passo con i tempi, cosa che succederà appunto con la prossima versione.

Honor 9X in Italia costa 249 euro, un prezzo onesto ma che lo pone in contrapposizione a molte proposte già sul mercato, acquistato sotto le 200 euro diventa assolutamente più interessante in quanto ci sono mancanze, come l’NFC, che purtroppo ci fanno perdere funzioni utili nell’utilizzo di tutti i giorni.

Vi lasciamo ora alla nostra recensione video in cui vi mostriamo il prodotto in azione, non dimenticatevi come sempre di iscrivervi al nostro canale Youtube, di seguirci su Telegram ma anche su Instagram, buona visione.

Recensione Honor 9X, al giusto prezzo è interessante!



Condividi questa notizia

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria