Recensione Oppo Reno 6 Pro 5G, autonomia infinita e video ritratto

Recensione Oppo Reno 6 Pro 5G, autonomia infinita e video ritratto

Oppo porta sul mercato Italiano il nuovo Reno 6 Pro 5G, modello di cui vi parliamo oggi nella nostra recensione dopo circa due settimane di test.

 

Scritto da il 17/09/21 | Pubblicato in Oppo Reno6 Pro 5G | Oppo Reno6 Pro | Oppo | Archivio 2021

Seguici su

 
 

Oppo vuole far capire agli utenti di essere pronta a prendere il posto di aziende al top che iniziano a tentennare e la conferma arriva con questo nuovo gioiello già disponibile sul mercato e tra le nostre mani da circa quindici giorni, nella recensione di oggi vi raccontiamo Oppo Reno 6 Pro.

All’interno della confezione di vendita troviamo: il nostro Smartphone disponibile in Lunar Gray ed Artic Blue, alimentatore da parete con ricarica rapida a 65W, cavo USB Type C per ricarica e sincronizzazione, spilla per estrarre il vano Sim, manuali guida e cover in TPU trasparente di buona qualità, sul vetro inoltre è già applicata una pellicola di protezione.

Esteticamente nessuna grande novità ed infatti il design è ripreso dalla linea di Oppo già esistente, nello specifico è quasi identico ad X3 Neo che abbiamo recensito al seguente indirizzo.

I materiali utilizzati sono: vetro antigraffio davanti, plastica sul retro con finitura satinata e metallo per la cornice, ottima la costruzione e la sensazione tra le mani, nessun problema con la presa grazie allo spessore ridotto.

 
Oppo Reno 6 Pro 5G
Oppo Reno 6 Pro 5G
 

Anteriormente troviamo uno schermo da 6,55 pollici con tecnologia AMOLED, refresh rate a 90 Hz, certificazione HDR10+, risoluzione Full HD Plus con 402 pixel per pollice, aspect ratio allungato in 20:9 e luminosità massima di 1100 nits.

Un display di ottima fattura, ben visibile in ogni situazione, mai troppo differente dalla realtà e soprattutto definito al punto giusto.

Internamente una soluzione molto interessante ovvero processore Qualcomm Snapdragon 870 Octa Core da 2,4 Ghz, 12 GB di memoria RAM e 256 GB di memoria non espandibile.

Lo smartphone si muove sempre in maniera fluida, anche con i giochi più pesanti che nella maggior parte dei casi girano al massimo del dettaglio, non scalda mai in maniera eccessiva ed in generale non fa rimpiangere l’esperienza Top di gamma che troviamo su smartphone di un livello superiore.

La batteria è da 4500 mAh, in realtà sono due batterie che si ricaricano in poco più di mezz’ora, ottima l’autonomia che permette sempre di arrivare a sera con almeno 5 ore di schermo attivo, manca invece la ricarica senza fili.

Non manca il lettore delle impronte digitali posto sotto allo schermo, riconoscimento del volto 2D, connettività completa di Bluetooth 5.2, Wi-Fi Dual Band ed NFC.

 
Oppo Reno 6 Pro 5G
Oppo Reno 6 Pro 5G
 

Il comparto fotografico prevede un sensore da 32 megapixel f/2.4 nella parte anteriore con ottima qualità, HDR ed effetto ritratto, sul retro invece i sensori sono quattro: 50 megapixel f/1.8 standard con OIS, 13 megapixel con Zoom 2x senza perdita di dettaglio, 16 megapixel f/2.2 grandangolare e 2 megapixel f/2.4 macro.

Ottime le foto scattate in ogni situazione, scene notturne comprese, grazie al software che, sfruttando l’intelligenza artificiale, seleziona le migliori impostazioni in automatico.

Dettaglio, bilanciamento e saturazione non sono mai un problema, solo alcuni colori a volte sono troppo enfatizzati se viene attivata l'intelligenza articifiale appunto.

Novità importante invece nei video dato che viene introdotto l’effetto bokeh (sfocato) in live, funziona solamente con soggetti (persone) ma è davvero piacevole l’effetto finale.

Ottimi anche i filmati per dettaglio e stabilizzazione, si può arrivare al 4K 60 fps.

Curiosi di vedere come scatta le foto? Al seguente indirizzo l’intera galleria di test scattata con il prodotto a risoluzione originale.

 

 

Ottima la ricezione, nessun problema con la parte telefonica e con la gestione delle due sim, l’audio in capsula è alto e pulito, c’è poi uno speaker singolo ottimizzato Dolby Atmos che viene supportato dalla capsula altoparlante rendendo quindi l’audio di fatto stereo.

Il software si basa su Android 11 personalizzato dalla Color OS 11.3, anche qui la mano di Oppo è pesante ma la filosofia rimane fedele alla versione pensata da Google.anche se non mancano migliaia di possibilità di gestione.

Arriviamo alla nota dolente, Oppo Reno 6 Pro 5G costa di listino 799 euro con disponibilità immediata su Amazon al seguente indirizzo a prezzo già leggermente scontato, difficile dire che sia il migliore sotto ogni punto di vista dato che questo range di mercato è molto affollato ma sicuramente al giusto prezzo è da tenere in considerazione per design, autonomia e prestazioni generali.

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria